HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Gagliardini-Inter, è il nome giusto per completare la squadra di Pioli?
  Sì, al centrocampo nerazzurro servono qualità come le sue
  No, non è ha il physique du role per giocare all'Inter
  Sì, pescare tra i migliori giovani italiani è la via giusta
  No, il prezzo chiesto dall'Atalanta è assolutamente fuori mercato
  La Juve alla fine avrà la meglio

TMW Mob
A tu per tu

...con Bergomi

"Inter, senza cattiveria e obiettivi comuni inutile tenere De Boer. Basta poco per migliorare, come l'Atalanta. Oggi la partita tocchi il cuore della squadra. Palermo e Crotone, non cambiate allenatore"
26.10.2016 00.00 di Alessio Alaimo  Twitter:    articolo letto 11218 volte
© foto di Federico De Luca

Partita chiave per il futuro. Frank De Boer è chiamato a vincere, stasera, contro il Torino. Per salvare la panchina e risvegliare l'Inter. "Erano cruciali anche la partita contro il Southampton e quella contro l'Atalanta", dice a TuttoMercatoWeb l'ex difensore nerazzurro, Beppe Bergomi.

E se stasera l'Inter battesse il Torino?
"Uno può anche non vincere, ma se non ci sono miglioramenti, cattiveria agonistica e obiettivo comune è inutile mantenere un allenatore. Se vedi che la squadra lotta per la maglia e per il risultato allora sì, c'è il cambiamento. Starà alla società decidere eventualmente chi prendere, in questo momento non è facile trovare un traghettatore per qualche mese. Sono scelte difficili".

Visto da fuori: qual è il problema dell'Inter?
"Bisognerebbe vedere come li allena, come li emoziona, in che modo dà fiducia. L'allenatore è una figura importante. Basta poco. Faccio un esempio...".

Prego.
"Gasperini. Era in difficoltà, è andato contro tutti e ha fatto le sue scelte. Ora l'Atalanta sta volando, è una squadra. In questo momento l'Inter non gioca da squadra".

La sensazione è che De Boer non si sia ambientato.
"Il calcio italiano è diverso, molto tattico. Gli allenatori sono sempre molto preparati. Uno deve adeguarsi al calcio dove va. Con De Boer si sono viste buone prestazioni e altre meno buone. E poi ci metto dentro quello che è successo con Icardi: sono tre partite che non tira in porta, contro la Juve è stato il capitano della sua squadra per davvero. Non voglio dare alibi a De Boer, ma sono tutte situazioni che frenano l'Inter".

Mica così facile stasera, contro il Torino.
"In questo momento qualsiasi avversario è complicato. Ricordiamoci che la Fiorentina è uscita tra i fischi per il pareggio contro l'Atalanta. E gli stessi viola poi hanno vinto a Liberec e 3-5 contro il Cagliari. In questo momento l'Atalanta sta andando molto bene. La partita di oggi, contro il Torino, deve farci vedere qualcosa di diverso, toccare il cuore dei ragazzi che devono fare una partita con voglia e attaccamento alla maglia. Anche perché la squadra ha qualità importanti".

Sorride l'altre parte di Milano, con i rossoneri di Montella.
"C'è una situazione di interregno, non si sa chi è il proprietario, non c'è più la competizione interna tra gli amministratori delegati. Negli ultimi anni la figura di Berlusconi incideva parecchio, oggi Montella è tranquillo perché fa di testa propria e questo dà grande fiducia all'ambiente".

La rivelazione, fin qui?
"Il Genoa".

Zone basse: se continuano così, qualche panchina potrebbe scricchiolare. Dall'Empoli al Crotone, fino al Palermo.
"Due domeniche fa il Palermo ha giocato contro la Juventus e ho pensato «è una squadra». Ho visto il Crotone contro il Napoli e ho pensato «ha qualcosa 'sto Crotone, davanti ha qualità». Poi ci sono anche dei valori. Pescara, Palermo, Empoli e Crotone si giocheranno la salvezza. Darei fiducia agli attuali allenatori per provare a continuare a fare il proprio percorso".

E lei?
"Sto bene a Sky, ho firmato per due anni".

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie A tu per tu
...con Bojinov 18.01 - Voglia di Italia. Valeri Bojinov non dimentica la terra che lo ha fatto diventare grande e intanto segna per il Partizan Belgrado. "Qui procede bene, sono in una grande squadra con tantissimi tifosi al seguito", dice l'attaccante ex - tra le altre - di Lecce e Fiorentina a TuttoMercatoWeb...
App Store Play Store Windows Phone Store
 

A tu per tu

...con Lazaar 17.01 - "Sto bene con il gruppo, con l'ambiente. Stiamo vincendo tanto e si sa: squadra che vince non si cambia, per questo sto trovando poco spazio ma sono un professionista e cerco di dimostrare le mie qualità. So quello che valgo e dove posso arrivare". Così a TuttoMercatoWeb il...

A tu per tu

...con Pagni 16.01 - Scopritore di talenti, al servizio di presidenti ambiziosi e pretenziosi. Ora una nuova sfida. Danilo Pagni l'uomo mercato scelto dalla Ternana per tentare di risollevare le sorti della squadra. Il nuovo ds ne parla a TuttoMercatoWeb. "La prima settimana, anzi il primo giorno, mi...

A tu per tu

...con Joao Santos 15.01 - "In questi quindici giorni il mercato sarà di qualità. I direttori sportivi si muovono, a caccia di rinforzi mirati". Così a TuttoMercatoWeb l'operatore di mercato Joao Santos. "Quando pensi a gennaio, pensi sempre ad un mercato difficile", continua l'agente brasiliano. Leandrinho-Napoli,...

A tu per tu

...con Antonelli 14.01 - "L'incidenza cinese si sente, è stata importante. Ma noterei anche il lavoro di società come la Sampdoria per esempio. I blucerchiati sono in continua evoluzione, così come è stato strepitoso il mercato dell'Atalanta. E la Juventus è sempre protagonista. Le proprietà italiane sono...

A tu per tu

...con Fausto Rossi 13.01 - Il colpo di mercato del Trapani che non si arrende e ha ancora voglia di lottare per la salvezza. Fausto Rossi, che preso contatto con la realtà trapanese si è già ambientato in città e calato nel contesto, è pronto a prendere per mano i granata di Alessandro Calori. "Ho avuto ottime...

A tu per tu

...con Foggia 12.01 - "Conoscevo già il Presidente e il dg Viola, quando ho toccato con mano la situazione mi sono reso conto che qui c'è qualcosa di troppo bello per non provarci". Cosi a TuttoMercatoWeb Pasquale Foggia, nuovo ds della Racing Roma. Aveva anche altre possibilità. Lazio e Salernitana...

A tu per tu

...con Berti 11.01 - "Ci saranno colpi gli ultimi giorni. Qualcosa è stata fatta, ma non è finita...". Cosi a TuttoMercatoWeb l'operatore di mercato ed ex portiere, Gianluca Berti. È fatta per lo scambio di portieri tra Milan e Cagliari. Sorpreso che i rossoblù abbiano fatto partire Storari? "Non...

A tu per tu

...con Fontana 10.01 - "Ho visto fin qui la Juve che è di un'altra categoria, la Roma che sta facendo bene e l'Inter che finalmente sta rientrando in gioco. Ma lo Scudetto è un capitolo chiuso: lo vincerà la Juventus". Così a TuttoMercatoWeb l'ex portiere tra le altre di Inter e Palermo, Alberto...

A tu per tu

...con Romairone 09.01 - "Dopo la retrocessione siamo ripartiti confermando il gruppo storico. La posizione di classifica è buona e questo ci permette di guardare con fiducia. E sul mercato lavoriamo per completare la rosa". Cosi a TuttoMercatoWeb il ds del Carpi, Giancarlo Romairone traccia un bilancio sulla...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.