HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da Tuttomercatoweb.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
TMW Mob
A tu per tu

...con Caliendo

"Penalizzati dagli infortuni, ma il mio Modena ora guarda avanti. Crespo la scommessa, destinato alle big. Carpi sfrattato? Mancate comunicazioni. Mercato? Volevamo Lores, Garritano e Joao Silva...."
30.10.2015 00.00 di Alessio Alaimo  Twitter:   articolo letto 19375 volte
...con Caliendo

Modena in cerca di continuità. La prossima partita sarà un crocevia per la stagione degli avversari della formazione di Crespo. Il Como di Sabatini, allenatore che traballa. "Già devo guardare a casa mia, quello che succede al Como non è di mia competenza", dice a TuttoMercatoWeb il presidente del Modena, Antonio Caliendo.

Presidente, un bilancio di questa stagione?
"Siamo stati penalizzati dagli infortuni, questo ci ha tagliato le gambe. Poi qualche svista che poteva essere evitata ci ha un po' penalizzato. Ma guardiamo avanti, senza polemica e con serenità".

Crespo la sua scommessa.
"Questa è già una soddisfazione. Ha fatto il primo quarto del campionato, non possiamo dirgli niente. La squadra ha espresso un calcio gradevole, divertente. E soprattutto ha dimostrato qualità. Hernan sarà uno dei candidati alle grosse panchine. Ma è blindato per i prossimi tre anni, intanto me lo tengo stretto. Io faccio le cose e me ne assumo tutti i rischi. Vorrei anche trarre dei benefici dall'opera di Crespo".

L'obiettivo del Modena?
"La salvezza con qualche giornata d'anticipo"

Nei giorni scorsi ha sfrattato il Carpi. Che è successo
"Mancate comunicazioni...".

Cioè?
"Qualche dipendente o collaboratore che non ha trasmesso in modo corretto quelle che erano le esigenze del Modena quel giorno. Il Carpi non ha trovato gli spogliatoi liberi, il campo era già occupato da noi. È stata una mancanza di comunicazione. Mi sono scusato con Sannino e i giocatori".

Per il Carpi non è il massimo non avere neppure uno stadio...
"Un problema del Carpi, non nostro. Accogliamo le esigenze degli altri, ma è anche vero che ci sono delle necessità di gestione che vanno valutate".

Il Carpi in A, il Modena in B. Non ci pensa a raggiungere la massima serie, un giorno?
"I tifosi si sono avvicinati al Modena. Cominciano ad apprezzare il lavoro che stiamo facendo. Certamente, se mi lasciano lavorare e magari arriva qualche appoggio, la serie A può non essere utopia".

Estate 2015: rimpianti di mercato?
"No. Ho uno dei migliori reparti di centrocampo d'Italia. Non possiamo certo mettere in discussione Galloppa e Belingheri, o anche Bentivoglio. Ma stiamo anche lanciando giovani importanti come Besea o Zucchini. Il mercato ha delle varianti. Oggi dici sì, domani arriva qualche telefonata e cambia tutto. Avremmo voluto tenere Garritano, che l'anno scorso ci ha dato una grossa mano: tenerlo sarebbe stata anche una forma di riconoscenza, ci avrebbe fatto comodo. Per questo avremmo potuto cedere due-tre giocatori, solo che il Cesena ci ha chiesto Cionek che noi non volevamo cedere. Avevamo mostrato interesse anche per Lores Varela e Joao Silva del Palermo: stanno facendo bene nelle rispettive squadre (Pisa e Pacos Ferreira, ndr), vuol dire che avevamo visto giusto e siamo contenti per loro. Ora però ci aspettiamo risposte dai nostri ragazzi".

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie A tu per tu
...con De Biasi 29.09 - Italiane impegnate in Europa League. "Il Sassuolo vince", dice chiaro e deciso il ct della Nazionale Albanese Gianni De Biasi, a TuttoMercatoWeb Per tutte le nostre italiane una giornata favorevole. "Il Qarabag non è male, anche se la Fiorentina è superiore e quindi per i...
App Store Play Store Windows Phone Store
 

A tu per tu

...con Valcareggi 28.09 - "Le distanze tra Juve e Napoli si sono un po' accorciate, i bianconeri devono giocare alla grande tutte le partite. Il Napoli con il dopo Higuain non ha fatto danni, a metà campo è forte, Zielinski e Hamsik sono due fenomeni e la rosa è imbarazzante da quanto è forte. Sarà una...

A tu per tu

...con Jankovic 27.09 - "Mi hanno cercato in Israele, ma voglio stare vicino alla mia famiglia. Cerco una sistemazione a me congeniale, aspetto. E a breve penso che tornerò in campo". Bosko Jankovic ha detto addio all'Hellas Verona, ma è pronto a ricominciare. Ancora in Europa. "Non è tempo di andare...

A tu per tu

...con Matteoli 26.09 - "Entrambe vengono da un momento delicato, non sarà una partita facile dal punto di vista mentale". Il doppio ex Gianfranco Matteoli, oggi osservatore per l'Inter, parla a TuttoMercatoWeb di Cagliari-Sampdoria in scena stasera. Voci su Rastelli, che oggi deve allontanare i...

A tu per tu

...con Colantuono 25.09 - "Il campionato ha confermato le ipotesi dell'estate: la Juve protagonista, come il Napoli. E c'è stato il risveglio dell'Inter. Tutto nella norma. Con la sorpresa Chievo...". Cosi a TuttoMercatoWeb Stefano Colantuono in attesa di tornare protagonista fa le carte al campionato...

A tu per tu

...con Lucchesi 24.09 - Situazione societaria in divenire a Pisa. Tra vicende societarie e di campo. "Da un punto di vista societario c'è la volontà di vendere da parte della Famiglia Petroni, ma con l'interlocutore di Dubai fanno fatica a trovare un accordo totale. Era stato firmato un preliminare,...

A tu per tu

...con Troianiello 23.09 - Dici Gennaro Troianiello e pensi alla sua spontaneità e simpatia. Ti vengono in mente anche i video divertenti dell'anno scorso. Ma anche un curriculum di tutto rispetto che parla chiaro: Troianiello è l'uomo delle promozioni in serie A. L'Hellas Verona ha fiutato l'affare e...

A tu per tu

...con Constant 22.09 - "Sono in Grecia, mi alleno con un preparatore atletico di fiducia". Kevin Constant attende. Telefono sempre in mano, pronto a rispondere alla chiamata giusta, che arriverà. E intanto parla a TuttoMercatoWeb. Scusi, ma che ci fa in Grecia? "Perché il mio avvocato è qui,...

A tu per tu

...con Carli 21.09 - "Da tre anni mi chiedono come ci prepariamo alle grandi partite, bello perché vuol dire che siamo in serie A: giocare contro le big ci porta soddisfazione, per noi è quasi impensabile e dbbiamo affrontare tutte le partite con il massimo dell'entusiasmo. Abbiamo davanti una...

A tu per tu

...con Petkovic 20.09 - Vittoria e sorrisi, per respirare e salvare la panchina. Sì, perché Frank De Boer ha rischiato di salutare la serie A dopo poche partite. "L'Inter ha meritato, ci sono altre squadre oltre la Juve che possono giocarsela e competere proprio contro i bianconeri", dice a...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.