HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Juventus-Barcellona ai quarti: passare è possibile?
  Sì, la Juventus è cresciuta rispetto al 2015
  No, il Barcellona resta più forte dei bianconeri

TMW Mob
A tu per tu

...con Calori

"Trapani, avanti con entusiasmo: non abbiamo fatto niente. Bravi i nuovi, la mia squadra è un bel gruppo. Colombatto studia da play, farà bene. Da Rossi a Pigliacelli, che impatto i nuovi! Napoli, il Real è un traguardo fantastico"
28.02.2017 00.00 di Alessio Alaimo  Twitter:    articolo letto 6804 volte

"Bisogna continuare ad avere entusiasmo, ancora non abbiamo fatto nulla". Parole firmate Alessandro Calori, allenatore del Trapani, a TuttoMercatoWeb in vista della partita contro il Cittadella. Testa bassa e lavorare, c'è ancora tanto da fare. Il diktat di Calori è chiaro: "Abbiamo iniziato un percorso di risalita, bisogna avere continuità per completare il lavoro. Piano, un passo alla volta. Lavoriamo per diventare squadra, poi i risultati aiutano ad avere entusiasmo".

Prima del suo arrivo al Trapani c'era davvero tanta delusione. Ora, nell'ambiente, le cose sono cambiate.
"C'era depressione, è normale che non mi aspettassi gioia ed entusiasmo. Così abbiamo cercato di lavorare, piano piano i ragazzi hanno capito che per fare questa rimonta fantastica, favolosa, bisogna fare qualcosa di importante. Lavoriamo, il gruppo risponde. Un allenatore deve vedere oltre i risultati: mai accontentarsi. E c'è rande coinvolgimento da parte di tutti. Quando l'ambiente vede impegno ti aiuta, si sente coinvolto".

Stasera sfida al Cittadella. Un esame importante, una partita difficile.
"Ogni partita è un esame. Il Cittadella nel girone d'andata è stata la rivelazione del campionato, gioca a calcio, ha un'identità precisa. Vero, ha perso, ma contro il Brescia è rimasto in dieci e ha dato filo da torcere all'avversario. Conosciamo le difficoltà, dobbiamo cercare di essere noi stessi. Più andiamo avanti, più dobbiamo avere la nostra identità. Dobbiamo giocare sempre al massimo, sotto pressione. E Cittadella è un'altra tappa importante, così come le altre partite".

Colombatto, che sorpresa. Protagonista in granata, gli occhi della A su di lui. E il Cagliari sorride.
"È un 97, sta studiando da play. Ha carattere e qualità da giocatore che può fare bene: ha voglia, fame di imparare. Lavoriamo anche in maniera specifica. È del Cagliari, se poi ha altre attenzioni non lo so".

Fausto Rossi, Jallow, Maracchi, Pigliacelli e Manconi. Anche da loro - i nuovi acquisti - è ripartita la voglia di fare l'impresa...
"Tutti i ragazzi hanno portato qualcosa al gruppo: Rossi viene da un infortunio, diamogli il tempo di rimettersi in mostra ma è entrato bene e sta lavorando per riprendersi. Pigliacelli s'è inserito benissimo, Maracchi sta facendo bene e poi c'è anche Manconi che ha caratteristiche importanti e può crescere tanto. Sì, s'è creato un bel mix: il Trapani sta diventando un gruppo, miglioriamo un po' alla volta".

Uno sguardo alle altre: il Verona arranca, il Frosinone va...
"La Serie B va a cicli, chi è più continuo ottiene risultati. Il Verona, se guardiamo l'organico, è la squadra più forte. Ma quando sei più forte ci sono tante aspettative da parte di tutti, quando non arrivano i risultati c'è sempre qualche critica. Bravo il Frosinone: conosce il campionato ed è più preparato. La Serie A, rispetto alla B, è un altro sport: se non hai fisicità, entusiasmo, continuità fai fatica".

Coppa Italia: stasera c'è Juve-Napoli. Come la vede?
"La Juve è abituata a stare a certi livelli. Il Real Madrid è un traguardo, ma a volte può essere un'illusione: per il Napoli è qualcosa di grande, crei quell'entusiasmo che va oltre. Se perdi può essere una delusione, ma non deve esserlo. La Juve è abituata alle grandi sfide, ha vissuto nella sua storia certe partite. Per il Napoli sono novità. Ma giocare contro il Real è un traguardo fantastico: non ci sia delusione se le cose dovessero andare male. Però per essere abituati a certi livelli ci vuole esperienza. Psicologicamente in vista di stasera sta meglio la Juve, è una partita secca ma può succedere di tutto e i piccoletti del Napoli possono mettere in difficoltà i bianconeri".

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie A tu per tu
...con Caliendo 26.03 - "Il closing del Milan? Una situazione un po' strana, perché quando si investe in Italia ci sono dei problemi già per fare arrivare dei soldi... a me sembra quasi una favola. Berlusconi ci ha abituato a delle situazioni nette: quando prende delle decisioni sa quello che fa. Mi sembra...
Telegram

A tu per tu

...con Delio Rossi 25.03 - "A livello internazionale gli italiani sono gli allenatori migliori per capacità tecniche e tattiche". Così a TuttoMercatoWeb Delio Rossi sul movimento degli allenatori italiani. Gasperini: si è preso la rivincita... "Dipende sempre da dove vai ad allenare... ora per esempio...

A tu per tu

...con Antonelli 24.03 - "Se qualcuno aveva dubbi sulla location dovrà rivedere le proprie considerazioni, perché Palermo ha voglia di calcio e quindi miglior posto per queste partite non poteva essere trovata". Così in vista di Italia-Albania Stefano Antonelli, operatore di mercato ed ex ds di Siena e Bari,...

A tu per tu

...con Giuffredi 23.03 - "Italia-Albania? Una bellissima partita, in una città molto calorosa che dal punto di vista ambientale da tanto alla nostra Nazionale. E poi l'Albania non è da sottovalutare perché ci sono giocatori di qualità". Così a TuttoMercatoWeb l'operatore di mercato Mario Giuffredi, agente...

A tu per tu

...con D'Amico 22.03 - "Il mercato estivo? Manca ancora tanto, però in estate si delineano le strategie ed è diverso rispetto a quello di riparazione comunque sarà un mercato molto interessante". Così a TuttoMercatoWeb l'operatore di mercato Andrea D'Amico. Borriello e la Nazionale: ci pensa? "Marco...

A tu per tu

...con Colomba 21.03 - "Ogni settimana si aspetta il crollo di qualcuno tipo la Juventus oppure che il Palermo vinca qualche partita per tornare a sperare. E invece è tutto uguale, sempre...". Così a TuttoMercatoWeb Franco Colomba fa le carte al campionato di serie A. Le sorprese? "Lazio e Atalanta....

A tu per tu

...con Feddal 20.03 - "Il Barcellona sta benissimo...dopo la partita contro il PSG ha contro il Deportivo La Coruna. Ma è normale, c'era un po' di stanchezza mentale... ". Così a TuttoMercatoWeb il difensore dell'Alaves Zouhair Feddal commenta i blaugrana, prossimi avversari della Juventus in Champions...

A tu per tu

...con Caravello 19.03 - "La Roma viene dall'eliminazione in Europa, avrà il dente avvelenato. Oggi farà una partita aggressiva per portare a casa il risultato... cercherà di vincere a tutti i costi". Così in vista dell'impegno della Roma contro il Sassuolo l'operatore di mercato, Danilo Caravello a TuttoMercatoWeb. E...

A tu per tu

...con Antonini 18.03 - "Per il Genoa che viene da una partita particolare nel derby sarà una partita difficile. Il Milan gioca in casa ed è reduce dalla sconfitta a Torino in extremis...". Così a TuttoMercatoWeb il doppio ex di Milan e Genoa, Luca Antonini. Il Milan e il closing: ancora attesa... "Aspetto,...

A tu per tu

...con Di Somma 17.03 - "Stasera contro il Perugia? Una partita importante, difficile contro una squadra competitiva". Così a TuttoMercatoWeb il dg del Benevento, Salvatore Di Somma. Insieme alla Spal siete la sorpresa. Loro però sono primi... "Hanno fatto risultati importanti, sono primi con...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.