HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Juventus agli ottavi: ora può arrivare fino in fondo in Europa?
  Sì, la squadra ha le possibilità di tornare a giocarsi la Champions
  No, è presto per fare certi giudizi e servirà un mercato invernale importante
  Sì, col rientro progressivo degli infortunati la squadra è da titolo
  No, troppa la differenza con le big spagnole, inglesi e tedesche

TMW Mob
A tu per tu

...con Caputo

"Bari, ci sono e mi godo il presente. Che sofferenza l'anno scorso! I nuovi colpiti dall'entusiasmo. La mia squadra vuole stupire. Joao Silva in serie A? Una sorpresa, gli auguro il meglio. Io sulle orme di Cassano? No, sono solo Caputo..."
15.10.2014 00.00 di Alessio Alaimo  Twitter:    articolo letto 12963 volte
© foto di Federico Gaetano

Il sorriso ritrovato. La gioia di essere tornato in campo dopo un calvario dovuto ad una squalifica. Francesco Caputo si gode il presente con il suo Bari, che domenica scorsa ha trascinato alla vittoria in quel di Catania. Caputo dimentica il passato. E parla a TuttoMercatoWeb delle prospettive della sua squadra.

Caputo, il periodo buio è archiviato.
"È tutto alle spalle. Quei ricordi non esistono più. Mi godo questo momento, il momento della squadra".

Domenica ha siglato un gol importante.
"Sono contento: è stato il secondo gol consecutivo, il terzo in campionato. Per un attaccante segnare è sempre importante. Con lavoro e sacrificio si possono ottenere risultati importanti. Il mio obiettivo è dare il massimo".

Un gol sotto gli occhi del mentore, Giorgio Perinetti.
"L'ho visto a fine partita, mi ha detto «Non perdi mai il vizio del gol, sono felice per te». Le sue parole mi hanno fatto piacere, ogni tanto ci sentiamo e sono contento di aver fatto gol davanti a lui".

Spazio agli obiettivi, dove vuole arrivare questo Bari?
"La società ha sempre posto il suo obiettivo: andare in serie A. Noi però non vogliamo questo peso in testa, siamo una squadra giovane con qualche innesto più esperto. La maggior parte della squadra è giovane. Siamo giovani che vogliamo divertirci e stupire. Abbiamo iniziato da domenica un percorso che vogliamo continuare con entusiasmo".

A proposito di entusiasmo, quello che è successo l'anno scorso sembra irripetibile.
"Irripetibile, sì. Ma nulla può impedirci di provare e lottare ad ogni partita. Abbiamo ritrovato entusiasmo, basta vedere come siamo stati accolti dai tifosi dopo la vittoria a Catania".

La reazione dei nuovi all'accoglienza dei tifosi?
"Quando i nuovi hanno visto cosa è successo al rientro in aeroporto sono rimasti tutti a bocca aperta. Nessuno ha vissuto questi momenti. Anche ieri ci siamo parlati tra di noi nello spogliatoio, erano tutti sorpresi. Siamo sulla buona strada per fare bene".

L'anno scorso con un Caputo in più il Bari sarebbe andato in serie A?
"Non sta a me dirlo. Io l'anno scorso ho sofferto tantissimo. Mi sono allenato tutti i giorni, ho vissuto anche i momenti belli. C'ero a Crotone, a Latina. Non mi va di dire che con me magari sarebbe stata serie A. È andata così...".

Se lo aspettava Joao Silva in serie A, al Palermo?
"Il bello del calcio è questo. È stata una sorpresa. Joao ha avuto una grande opportunità e l'ha sfruttata. Sono contento per lui, gli auguro il meglio"..

E la A di quest'anno, come la vede?
"Per ora è lotta a due: Juventus-Roma. Le altre sono in difficoltà. Chi mi ha sorpreso è il Napoli: ha un organico importante ma ha fatto fatica. Il campionato però è lungo, ci sono tante partite".

Lei ci pensa alla serie A?
"Ogni giocatore ha le proprie ambizioni. Ma in questo momento non ci penso. Non perché non voglio pensarci. Voglio pensare a quello che sto facendo per la mia squadra. Se poi a maggio saremo in serie A o ce la giocheremo con i playoff sarò felice. Domenica ho fatto il quarantesimo con questa maglia".

Il suo idolo?
"Sempre Del Piero. Da barese però dico Cassano, perché tifavo Bari".

Caputo sulle orme di Cassano?
"No. Alt. Calma. Due storie diverse. Non potrei dire mai una cosa del genere: Cassano è di un'altra categoria. Sono solo Caputo...".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie A tu per tu
...con Vrenna 10.12 - "Lo sappiamo: è una partita importante, uno scontro diretto". Idee chiare e voglia di far bene contro il Pescara in casa Crotone. A TuttoMercatoWeb parla l'ad Gianni Vrenna. Quella di oggi è una partita da dentro o fuori. "Sì, ma la viviamo come abbiamo...
App Store Play Store Windows Phone Store
 

A tu per tu

...con Bonato 09.12 - "Abbiamo avuto delle difficoltà, ma siamo consapevoli di avere dei valori all'interno della nostra rosa. C'è la consapevolezza di poter migliorare e dare continuità di rendimento". Così a TuttoMercatoWeb il ds dell'Udinese, Nereo Bonato. Il gol di Danilo è...

A tu per tu

...con Perinetti 08.12 - "È il campionato che ci aspettavamo, una Serie B 2. Non ci siamo solo noi e il Parma, ma altre squadre come Padova, Bassano e Pordenone". Così a TuttoMercatoWeb il direttore sportivo del Venezia, Giorgio Perinetti. A proposito di Parma, cambia il ds. Arriva...

A tu per tu

...con Situm 07.12 - "Per noi sarà l'ultima partita in Champions League per quest'anno, non abbiamo niente da perdere. Giocheremo contro la Juve senza paura". Cosi a TuttoMercatoWeb l'attaccante della Dinamo Zagabria, Marijo Situm, in vista della partita di questa sera contro la Juventus....

A tu per tu

...con J.Santos 06.12 - "Partita fondamentale per il Napoli, sarà concentrato. Ma a Lisbona, un campo difficile contro una squadra di tradizione, è difficile. Nonostante le difficoltà però il Napoli c'è ed è motivato dopo la vittoria contro l'Inter". Cosi a TuttoMercatoWeb l'operatore di...

A tu per tu

...con Gautieri 05.12 - "Che bravo il Cittadella... sembrava che non fosse continuo, invece ha espresso fin qui un ottimo calcio. Non so se arriverà sino alla fine, ma sta facendo un campionato importante. Un campionato che è molto livellato". Così a TuttoMercatoWeb Carmine Gautieri...

A tu per tu

...con Berti 04.12 - La Fiorentina per tornare a sorridere, il Palermo per accendere la luce e dare finalmente una scossa al campionato e non solo in società tra continui cambi di allenatori e direttori sportivi. Rosanero che cambiano e passano da Roberto De Zerbi ad Eugenio Corini. "Non ci siamo...

A tu per tu

...con Mondonico 03.12 - Sfida d'alta quota. E chi se lo aspettava? L'Atalanta a testa alta allo Juventus Stadium, contro la Juve di Massimiliano Allegri. "Per la Dea niente da perdere, tutto da guadagnare contro una squadra che ha tutto da perdere", dice a TuttoMercatoWeb Emiliano Mondonico....

A tu per tu

...con Moriero 02.12 - "Da Napoli e Inter ci aspettavamo qualcosa di più". Parla così a TuttoMercatoWeb in vista della partita tra Inter e Napoli il doppio ex Francesco Moriero, ex allenatore - tra le altre - del Catania. Che succede al Napoli? "Beh, gioca bene a calcio ma non riesce a...

A tu per tu

...con Canovi 01.12 - Il derby di Roma si avvicina. "Deprimente dal punto di vista dell'attesa del pubblico", dice a TuttoMercatoWeb l'operatore di mercato Dario Canovi. "Dal punto di vista tecnico invece è una partita tutta da vedere, molto si giocherà su ciò che riusciranno a fare gli...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.