HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
      
A tu per tu

...con Criscito

"Milan, che bello: se chiami ci penso. Sneijder e Matri allo Zenit, che rinforzi! Lavezzi, vieni in Russia. Eto'o soffre il freddo. Balotelli, cambia e sei da Pallone d'Oro"
20.04.2012 00.00 di Alessio Alaimo  articolo letto 7875 volte
© foto di Alberto Fornasari

Domenico Criscito non ha nostalgia dell'Italia. In Russia non gli manca nulla: campionato da vertice, risultati e buone soddisfazioni economiche. Ma il richiamo del Milan sarebbe forte. Quasi impossibile da declinare, se l'idea dei rossoneri dovesse trasformarsi in qualcosa di concreto.
Giusto?
"Assolutamente sì, il Milan è una grandissima squadra. Però in Russia sto veramente bene, ho trovato una squadra che se tutto va bene vincerà il campionato. Poi la città è bellissima, il mister è italiano. Sto da Dio. Chiaro, se dovesse chiamare il Milan ovviamente ci penserei e prenderei in considerazione l'ipotesi. Ora però penso a finire bene il campionato e magari disputare gli Europei da protagonista".

Lei sta bene, eppure in Russia c'è chi sembra infelice. Eto'o potrebbe fare un passo indietro e lasciare l'Anzhi.
"Quando ci ho giocato contro ho avuto modo di parlare con lui. Mi ha detto che a parte il freddo sta bene. Poi ho letto che potrebbe lasciare l'Anzhi se la squadra non dovesse rinforzarsi, ma sono sicuro che la sua società interverrà sul mercato. Poi lui guadagna tanto, non so in Italia come possano pagarlo così tanto".

Il primo rinforzo dell'Anzhi potrebbe essere Lavezzi. Consiglia la Russia al Pocho?
"Sì, ma gli consiglio lo Zenit anziché l'Anzhi(sorride, ndr). È un grande giocatore, in grado di fare la differenza. Quest'anno è riuscito a fare gol ed è cresciuto tanto. Sì, gli consiglierei la Russia perché qui sto bene. E poi non pensavo di trovare un campionato così equilibrato. Sono veramente sereno e felice Magari all'inizio c'erano un po' di difficoltà, ma io e mia moglie ci siamo ambientati subito".

Il campionato russo sta crescendo. Sarà la forza dei rubli?
"Ormai la Russia dà possibilità economiche di alto livello. Questo è importante, bello. È la sua forza".

Presto allo Zenit potrebbe raggiungerla Sneijder.
"Ne ho sentito parlare e sarebbe un grandissimo rinforzo per la squadra".

Alla sua società piace anche Matri. Chi sceglie tra i due?
"Sono due grandissimi, ma dico Matri perché è italiano e lo conosco meglio".

Rosina invece trova poco spazio.
"Purtroppo Ale gioca poco. Davanti a lui ci sono giocatori molto bravi. Resta comunque un grandissimo giocatore. Quello che ha fatto a Torino lo dimostra".

Meglio cambiare aria?
"Non lo so. Ma sicuramente per lui sarebbe meglio giocare".

Potrebbe cambiare aria - e lasciare il City - pure Balotelli, che rischia la Nazionale.
"Il carattere è il difetto di Mario. Però è un grandissimo, so che alla Nazionale ci tiene. Se migliorasse i piccoli difetti sarebbe da Pallone d'Oro. So che al City sta bene, ci ho parlato. Poi è normale, se tornare in Italia oppure no dipenderà da lui".

Magari se lo ritrova compagno di squadra, al Milan.
"Sarebbe bello. Chiunque vorrebbe giocarci".

Corsa scudetto, come la vede?
"Affascinante, emozionante. Si affrontano due grandissime squadre. Milan e Juventus hanno dimostrato di essere compagini dello stesso livello. Il Milan è più forte, ma la Juventus ha mostrato carattere e forza".

ARTICOLI CORRELATI

TuttoMercatoWeb.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie A tu per tu
22.11 - "Due esperienze simili, anche se diverse". Così l'ex attaccante di Juventus e Lazio, Fabrizio Ravanelli, fotografa per TuttoMercatoWeb i suoi trascorsi da entrambe le parti. E stasera, il posticipo, metterà davanti le due ex squadre di Penna Bianca. Ravanelli, se le dico...
App Store Play Store Windows Phone Store
 
A tu per tu
21.11 - Pochi giorni al derby di Milano. Da una parte la determinazione di Inzaghi, dall'altra l'entusiasmo ritrovato con il ritorno di Mancini. Una partita importante per entrambe. Milan-Inter, cugini a confronto. "Sarà difficile per tutti e due. Ma prevedo una partita aperta", dice...
A tu per tu
20.11 - Lo sfogo di Antonio Conte, le carte al campionato e uno sguardo al futuro. Serse Cosmi non ha fretta di tornare in panchina, aspetta e riflette. In attesa della soluzione migliore. Intanto parla a TuttoMercatoWeb. Cosmi, Conte e lo sfogo: che ne pensa? "Niente di nuovo:...
A tu per tu
19.11 - Leeds al sapore d'Italia. I risultati arriveranno, la squadra del Presidente Cellino costruita dal ds Nicola Salerno è di valore. Questione di tempo. E a fare gol ci pensa Mirco Antenucci, il bomber della squadra inglese assistito da Silvio Pagliari. Antenucci, uno dei...
A tu per tu
18.11 - In campo per il calcio, ma anche per la solidarietà. Italia-Albania, appuntamento a Genova, questa sera. Una partita speciale per Gianni De Biasi, allenatore italiano, che stasera sfiderà gli azzurri di Conte. E parla a TuttoMercatoWeb. De Biasi, che partita sarà? "Una...
A tu per tu
17.11 - Lotta a due in campionato, Roma-Juventus? "No, il Napoli per come sta giocando nell'ultimo periodo è ancora da considerare una possibile outsider", dice a TuttoMercatoWeb l'ex dirigente azzurro, oggi all'Atalanta, Pierpaolo Marino che sottolinea: "Con la classifica attuale il...
A tu per tu
16.11 - Dopo la vittoria contro la Pro Vercelli il Vicenza cerca continuità. Appuntamento alle ore 18, quando al Partenio la formazione biancorossa sfiderà l'Avellino. Due formazioni in salute. Obiettivi diversi, anche se alla lunga per la squadra di Pasquale Marino non è escluso che...
A tu per tu
15.11 - Genova in alto. Sorride la Samp, sorride il Genoa di Gasperini. E mentre per le posizioni di vertice sembra tutto già abbastanza delineato con Juventus e Roma, per il resto è bagarre. "Ma non solo Juve e Roma, ci metterei anche il Napoli", dice a TuttoMercatoWeb il dirigente...
A tu per tu
14.11 - "La Croazia ha sempre avuto dei buoni giocatori. Noi abbiamo una storia diversa, più importante. Sarà una partita equilibrata e difficile, ma siamo favoriti". Parole firmate Davide Ballardini, sulla partita che andrà in scena domenica sera a San Siro tra Italia e Croazia. L'ex...
A tu per tu
13.11 - Avanti con Devis Mangia. E il ds Stefano Antonelli resiste, malgrado le voci che lo vorrebbero lontano da Bari. Ma la sua poltrona oggi non traballa, perché il Bari programma presente e futuro con il suo direttore sportivo. "Tutti nel nostro mondo siamo giudicati dai...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   

Utilizzo dei Cookie

CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.