HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da Tuttomercatoweb.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
TMW Mob
A tu per tu

...con D.Aguirre

"Volevo Abel Hernandez in Qatar, non è ancora il momento. Io per il dopo Tabarez? Sì, è una possibilità... E per il futuro sogno l'Italia. Fiorentina, bei ricordi. Laxalt, puoi fare di più. Lores e Avenatti dimostreranno il loro valore"
27.04.2014 00.00 di Alessio Alaimo  Twitter:   articolo letto 24333 volte
© foto di Nicolo' Zangirolami/Image Sport

In Uruguay è considerato un predestinato, uno di quegli allenatori che sono pronti a stupire ed imporsi presto nel calcio che conta. Un passato da commissario tecnico della Celeste Under 20, poi esperienze in giro per l'Arabia, dall'Al Rayann all'Al Gharafa dei più noti Mark Bresciano e Lisandro Lopez. Segnatevi il nome di Diego Aguirre, ne sentirete parlare. Al punto che in Uruguay sono pronti a giurare che presto potrebbe allenare la Nazionale, magari dopo il Mondiale. Aguirre parla a TuttoMercatoWeb delle sue prospettive future e analizza le situazioni degli uomini mercato Abel Hernandez del Palermo e Gaston Ramirez del Southampton, con un occhio al talento di Ignacio Lores di proprietà dei rosanero e in prestito a Bari e a quel Diego Laxalt tanto promettente quanto poco incisivo quest'anno a Bologna (di proprietà dell'Inter), così come Avenatti - sarà il nome, anche lui Diego - che alla Ternana era arrivato come il colpo degli ultimi dieci anni.

Aguirre, partiamo da Abel Hernandez: in estate sarà un uomo mercato.
"Abel è forte, c'è poco da dire. È un giocatore importante, di grandi prospettive e qualità. Poi, secondo me, è maturato tantissimo. Lo volevo all'Al Rayyan con me l'anno scorso, ma per Abel non è ancora arrivato il momento di giocare nei Paesi Arabi, perché può e deve dire la sua in campionati più importanti".

Come la serie A, dove Genoa e Napoli studiano la situazione.
"Squadre importanti, per un giocatore importante. Sì, Abel è pronto per il grande salto".

Questo, sulla carta, doveva essere l'anno di Laxalt: di proprietà dell'Inter e in prestito a Bologna.
"Può e deve fare di più, non c'è riuscito ed è giusto che si chieda il perché. Ha qualità, ma così non va bene: deve dimostrare quanto vale".

Così come Avenatti alla Ternana...
"Magari non ha fatto benissimo, ma avrà modo e tempo per mettere in mostra il suo potenziale".

Ramirez vuol tornare in Italia: a chi lo consiglia?
"Milan, Roma, o altre squadre di questo calibro. È forte, non ha bisogno di presentazioni. In Inghilterra magari non si è ambientato, ma fidatevi: Ramirez è un gran giocatore".

Dal Palermo al Bari, in prestito: Ignacio Lores.
"Anche lui, come Avenatti, avrà modo e tempo per mettere in mostra le sue qualità. È forte. Ma per un giocatore sudamericano non è facile fare bene subito in un altro campionato, ci vuole tempo ed è normale che sia così".

È a Bari in prestito anche Polenta, di proprietà del Genoa.
"Diego è un leader, nonostante la giovane età. Si farà valere".

Lei in Italia da giocatore non ha lasciato il segno. Ma ha un passato alla Fiorentina...
"Bei ricordi, era una squadra con giocatori forti. Dell'Italia conservo ancora un grande ricordo".

Lasciamo una finestra aperta per il futuro?
"Certo, perché no? Sarebbe un sogno".

Dai sogni alle possibili realtà: la Nazionale Uruguaiana, dopo il Mondiale, al posto di Tabarez.
"È una possibilità, se n'è parlato. Ma aspettiamo, calma, ho letto tante cose, ma di concreto al momento non c'è niente. L'Uruguay deve giocare il Mondiale, poi si vedrà. Ma è chiaro, a chi non piacerebbe allenare la Nazionale?".

Chiaro. L'Udinese intanto ha preso Rodrigo Aguirre, forse lo parcheggerà da un'altra parte. Ce lo presenta?
"Un attaccante forte, potente. Incredibile. Questo è un grande giocatore, fidatevi. Farà strada...".

All'Al Gharafa ha incrociato Mark Bresciano, è ancora quello che tutti ricordiamo in Italia?
"Sicuramente è un grande professionista, che dà sempre il massimo. Non so se sia ancora quello della serie A, ma Mark è il giocatore che tutti gli allenatori vorrebbero avere: un atleta, un professionista esemplare".

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie A tu per tu
...con J.Santos 06.12 - "Partita fondamentale per il Napoli, sarà concentrato. Ma a Lisbona, un campo difficile contro una squadra di tradizione, è difficile. Nonostante le difficoltà però il Napoli c'è ed è motivato dopo la vittoria contro l'Inter". Cosi a TuttoMercatoWeb l'operatore di mercato Joao...
App Store Play Store Windows Phone Store
 

A tu per tu

...con Gautieri 05.12 - "Che bravo il Cittadella... sembrava che non fosse continuo, invece ha espresso fin qui un ottimo calcio. Non so se arriverà sino alla fine, ma sta facendo un campionato importante. Un campionato che è molto livellato". Così a TuttoMercatoWeb Carmine Gautieri fotografa la...

A tu per tu

...con Berti 04.12 - La Fiorentina per tornare a sorridere, il Palermo per accendere la luce e dare finalmente una scossa al campionato e non solo in società tra continui cambi di allenatori e direttori sportivi. Rosanero che cambiano e passano da Roberto De Zerbi ad Eugenio Corini. "Non ci siamo...

A tu per tu

...con Mondonico 03.12 - Sfida d'alta quota. E chi se lo aspettava? L'Atalanta a testa alta allo Juventus Stadium, contro la Juve di Massimiliano Allegri. "Per la Dea niente da perdere, tutto da guadagnare contro una squadra che ha tutto da perdere", dice a TuttoMercatoWeb Emiliano Mondonico. Che...

A tu per tu

...con Moriero 02.12 - "Da Napoli e Inter ci aspettavamo qualcosa di più". Parla così a TuttoMercatoWeb in vista della partita tra Inter e Napoli il doppio ex Francesco Moriero, ex allenatore - tra le altre - del Catania. Che succede al Napoli? "Beh, gioca bene a calcio ma non riesce a vincere...

A tu per tu

...con Canovi 01.12 - Il derby di Roma si avvicina. "Deprimente dal punto di vista dell'attesa del pubblico", dice a TuttoMercatoWeb l'operatore di mercato Dario Canovi. "Dal punto di vista tecnico invece è una partita tutta da vedere, molto si giocherà su ciò che riusciranno a fare gli esterni...

A tu per tu

...con A.Carboni 30.11 - Bacca e il Siviglia, a volte ritornano? "Beh, chi meglio di lui che è già stato...". Parla così a TuttoMercatoWeb l'ex dirigente dell'Inter, oggi operatore di mercato in Spagna, Amedeo Carboni. "Bisogna vedere la volontà delle due parti, però mi sembra una buona soluzione per...

A tu per tu

...con Leali 29.11 - "Primi in campionato, abbiamo passato il turno in Europa League. Meglio di così...". Nicola Leali, portiere dell'Olympiacos, parla a TuttoMercatoWeb e racconta la sua esperienza in Grecia. "Le difficoltà? Ho un inglese scolastico, parlarlo tutti i giorni è un po' difficile ma...

A tu per tu

...con V.Pereira 28.11 - "Studio, osservo. E la Serie A mi piace...". Parla così a TuttoMercatoWeb Vitor Pereira, allenatore portoghese che ha sfiorato la panchina dell'Inter prima che la scelta ricadesse su Stefano Pioli. E stasera la sfida mancata con Paulo Sousa. "Uno che apprezzo tanto", dice...

A tu per tu

...con Sebastiani 27.11 - "Se batto la Roma torno a casa a piedi da Roma. Tanto sono duecento chilometri...". Scherza ma non troppo e ha voglia di tornare a sorridere per la sua squadra, il presidente del Pescara, Daniele Sebastiani, intervistato da TuttoMercatoWeb in vista della partita di stasera...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.