HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
-10 alla fine del mercato: da chi aspettarsi il grande colpo?
  Atalanta
  Bologna
  Cagliari
  Chievo Verona
  Crotone
  Empoli
  Fiorentina
  Genoa
  Inter
  Juventus
  Lazio
  Milan
  Napoli
  Palermo
  Pescara
  Roma
  Sampdoria
  Sassuolo
  Torino
  Udinese

TMW Mob
A tu per tu

...con De Biasi

"Non perderò altri giocatori, Ujkani ha scelto il Kosovo perché con me non giocava. Januzaj, rispondi ai messaggi. Juve super. Prandelli, il futuro sarà ancora azzurro... o in Inghilterra"
12.03.2014 00.00 di Alessio Alaimo  Twitter:    articolo letto 12864 volte
© foto di Federico De Luca

Gianni De Biasi, commissario tecnico dell'Albania, non ha paura di perdere altri giocatori per il Kosovo. Samir Ujkani infatti potrebbe essere l'unico giocatore ad aver lasciato l'Albania per la nuova Nazionale. Il ct italiano vuole restare ancora alla guida dell'Albania, obiettivo Europei 2016. Ne parla a TuttoMercatoWeb.

De Biasi, dopo Ujkani perderà altri giocatori che hanno scelto il Kosovo?
"No, non ho nessun timore. Assolutamente".

Ujkani e il Kosovo: scelta di cuore?
"Al di là dell'aspetto del patriottismo o meno, si è visto chiuso da Berisha. Ma magari ci ripensa e torna indietro. Al Palermo ha davanti Sorrentino, in Nazionale uno più giovane di lui e con grandi potenzialità: le mie scelte ricadono su chi merita e rende di più. A proposito di Samir, l'ho cercato telefonicamente e non mi ha risposto, poi gli ho mandato un sms e mi ha fatto sapere che aveva scelto il Kosovo. Avrà le sue ragioni. Immagino anche quali. Ma se non gioca durante la settimana non posso vederlo giocare, non vado certo a vedere gli altri durante gli allenamenti. Vedendo giocare i ragazzi faccio poi le mie valutazioni. Magari si aspettava di giocare la partita a Cipro, ma lì ci giocavamo qualcosa di storico: quella era una gara importante, ho deciso di far giocare Berisha che mi dà più garanzie. Le mie scelte badano alla tutela della squadra, non alla tutela personale".

La Svizzera invece potrebbe perdere Dzemaili, destinazione Kosovo. Ci crede?
"Il Kosovo per quanto abbia fatto la partita contro Haiti non è nelle condizioni di poter disputare campionati organizzati dalla Fifa, può soltanto giocare le partite amichevoli contro determinate squadre. Non penso che Dzemaili dalla Svizzera vada al Kosovo. Ma ognuno può fare le scelte che vuole".

Si parla anche di Behrami...
"Che si tengano la loro convinzione. Dipenderà anche dai programmi del mio amico Petkovic: credo abbia le idee chiare. Una volta delineate le idee, poi i giocatori faranno le loro valutazioni".

Che Nazionale sarà il Kosovo?
"Se avesse la possibilità di recuperare tutti i giocatori sparsi in giro per le varie Nazionali, per esempio Shaqiri, potrebbe essere una delle squadre più forti a livello europeo".

E lei, spera ancora di convincere Januzaj?
"Forse non ha mai preso la possibilità di giocare per l'Albania. Ci abbiamo provato, per vedere se le sue origini potessero avere la meglio su altri aspetti. Non sono riuscito a parlare con lui o con il padre in un anno, non mi hanno mai risposto. È un giocatore importante, di livello. Ma nella vita bisogna essere persone serie: di fronte a delle richieste basta rispondere, è una questione di educazione. Avrò mandato tre-quattro messaggi al padre, non ho mai ricevuto alcuna risposta. Mi aspettavo un comportamento da persona adulta, seria, che risponda ai messaggi".

Campionato: la Juventus viaggia verso un altro scudetto.
"La Juve in Italia non ha rivali. È la squadra che gioca più all'inglese di tutte le altri, sviluppa una quantità di gioco impressionante. Da una squadra come la Juventus però magari c'è da pretendere qualcosa in campo europeo. Conte era un idolo dei tifosi da giocatore, da allenatore sta facendo grandi cose. C'è tutto affinché la Juventus possa fare cose importanti".

Il suo futuro sarà ancora con l'Albania?
"Il mio unico obiettivo è provare ad andare all'Europeo con l'Albania, anche se siamo capitati in un girone pazzesco. Ma questo non vuol dire che non ci impegneremo. Ho avuto l'opportunità di allenare un club importante all'estero, ma al di là dei contratti ho dato la mia parola all'Albania e voglio far bene qui".

Mondiale 2014: dove arriverà l'Italia?
"Non ha il potenziale tecnico migliore, ma c'è un allenatore intelligente, preparato, capace, serio. Confido molto nelle qualità di Cesare, che è un uomo di grande esperienza ed equilibrio".

Futuro ancora con Prandelli?
"Ha voglia di stare in campo, condividere da vicino l'esperienza della guida tecnica azzurra. Credo che continuerà ad allenare l'Italia. Potrebbe essere messo in difficoltà se gli arrivasse una proposta importante dall'Inghilterra, altrimenti rimarrà".

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie A tu per tu
...con Tavano 23.01 - Diego Tavano nuovo consulente del Latina. Al servizio del club ma "nessun vincolo di subordinazione e neppure alcuna esclusiva di collaborazione", precisa l'operatore di mercato a TuttoMercatoWeb. "Sono un consigliere della proprietà, darò il mio supporto per via del rapporto che...
App Store Play Store Windows Phone Store
 

A tu per tu

...con Capozucca 22.01 - "È una partita difficile, la Roma oggi è la principale antagonista della Juventus. Affronteremo il match con un pizzico di fiducia in più in virtù degli ultimi risultati". Cosi a TuttoMercatoWeb il ds del Cagliari, Stefano Capozucca, in vista dell'impegno contro la Roma di questa...

A tu per tu

...con L.Pasqualin 21.01 - "È stato fin qui un mercato senza scossoni particolari e la squadra che mi ha sorpreso di più è stata l'Inter perché pensavo avesse speso troppi soldi per Gagliardini, anche perché da vicentino doc avevo negli occhi il giocatore di Vicenza. Invece nelle prime due uscite ufficiali...

A tu per tu

...con Ekuban 20.01 - Se è un sogno non svegliatelo. Un gol in amichevole contro il Fenerbahce, poi gli apprezzamenti proprio dal club turco. L'attaccante del Partizani Tirana, di proprietà del Chievo, è la prova che il lavoro paga. Dal Renate alle competizioni europee, con tanto di sirene di mercato dalla...

A tu per tu

...con Cornacini 19.01 - "È un mercato strano, si arriva alla fine della finestra e a quel punto si muovono in tanti". Così a TuttoMercatoWeb l'operatore di mercato Leonardo Cornacini analizza la finestra in corso. Gabigol: lei stava lavorando al trasferimento al Villarreal. Alla fine è rimasto...

A tu per tu

...con Bojinov 18.01 - Voglia di Italia. Valeri Bojinov non dimentica la terra che lo ha fatto diventare grande e intanto segna per il Partizan Belgrado. "Qui procede bene, sono in una grande squadra con tantissimi tifosi al seguito", dice l'attaccante ex - tra le altre - di Lecce e Fiorentina a TuttoMercatoWeb...

A tu per tu

...con Lazaar 17.01 - "Sto bene con il gruppo, con l'ambiente. Stiamo vincendo tanto e si sa: squadra che vince non si cambia, per questo sto trovando poco spazio ma sono un professionista e cerco di dimostrare le mie qualità. So quello che valgo e dove posso arrivare". Così a TuttoMercatoWeb il...

A tu per tu

...con Pagni 16.01 - Scopritore di talenti, al servizio di presidenti ambiziosi e pretenziosi. Ora una nuova sfida. Danilo Pagni l'uomo mercato scelto dalla Ternana per tentare di risollevare le sorti della squadra. Il nuovo ds ne parla a TuttoMercatoWeb. "La prima settimana, anzi il primo giorno, mi...

A tu per tu

...con Joao Santos 15.01 - "In questi quindici giorni il mercato sarà di qualità. I direttori sportivi si muovono, a caccia di rinforzi mirati". Così a TuttoMercatoWeb l'operatore di mercato Joao Santos. "Quando pensi a gennaio, pensi sempre ad un mercato difficile", continua l'agente brasiliano. Leandrinho-Napoli,...

A tu per tu

...con Antonelli 14.01 - "L'incidenza cinese si sente, è stata importante. Ma noterei anche il lavoro di società come la Sampdoria per esempio. I blucerchiati sono in continua evoluzione, così come è stato strepitoso il mercato dell'Atalanta. E la Juventus è sempre protagonista. Le proprietà italiane sono...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.