HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da Tuttomercatoweb.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
TMW Mob
A tu per tu

...con Donadel

"Napoli, risoluzione al fotofinish: la soluzione migliore. In azzurro un anno infortunato e un altro fuori. Verona, esperienza intensa. Tornare? Se non è successo fin adesso... Montreal? Con calma..."
23.11.2014 00.00 di Alessio Alaimo  Twitter:   articolo letto 16456 volte
© foto di Federico De Luca

Fiorentina-Verona, partita che Marco Donadel vivrà da doppio ex; uno sguardo al futuro in chiave mercato e il derby di questa sera tra Milan ed Inter. L'ex centrocampista viola e gialloblù parla a TuttoMercatoWeb, in attesa di tornare in campo. Da protagonista.

Donadel, se le dico Fiorentina-Verona?
"Il ricordo più fresco è Verona, un'esperienza vissuta intensamente. In questo momento sono più attaccato al gruppo dello scorso anno. Alla Fiorentina ci sono meno calciatori rispetto a quando c'ero io. Ovviamente a Firenze ho vissuto gli anni più belli della mia carriera".

In mezzo l'esperienza di Napoli, finita con la risoluzione. Al fotofinish.
"Ho risolto il contratto a dieci secondi dalla fine. È stata la soluzione migliore, a Napoli ero fuori da ogni progetto. Ho preferito allenarmi in un ambiente più familiare, come la Primavera della Fiorentina".

Cosa non ha funzionato a Napoli?
"Mazzarri e Bigon mi hanno dato fiducia, che andava oltre la situazione del momento perché mi hanno tenuto e mi hanno voluto. Per me la storia del Napoli è finita quando sono andato a Verona: un anno in azzurro ero infortunato e un altro anno venivo dopo i titolari. Mi allenavo da solo, non il massimo. Ma mi sono lasciato bene, non sono rimasto male con nessuno. Dal punto di vista calcistico non sono stato fortunato".

E il futuro? Può tornare a Verona?
Se non è successo fin adesso... Mi conoscono, sono stato li l'anno scorso. Se non hanno avuto bisogno fin adesso è difficile pensare che ne avranno in futuro".

Il Montreal Impact può essere una soluzione?
"Mi piace vivere di pressioni, aspettative, lavoro. Ma andare in Canada mi ha aperto la mente. Inizi a capire che non esiste solo l'Italia. Italia che nel resto del mondo è considerata una realtà media. A volte ci sopravvalutiamo.
Rimanere in Italia mi piacerebbe. Con il Montreal ci sono dei discorsi in atto, ma niente fretta: il campionato inizia a marzo, la preparazione a gennaio. Ne parleremo con serenità. Intanto mi alleno con la primavera della Fiorentina, un'esperienza bella".

Stasera c'è il derby di Milano: come lo vede?
"Una partita molto equilibrata. Inter e Milan hanno avuto difficoltà. In panchina ci sono due grandissimi allenatori: uno Inzaghi - ha iniziato adesso ed è stato un grande calciatore, l'altro - Mancini - lo conosciamo".

L'entusiasmo dovuto al ritorno di Mancini può aiutare l'Inter?
"L'entusiasmo c'è anche a Milanello con Inzaghi. L'Inter anche per merito di Mazzarri ha costruito una squadra buona. A livello di entusiasmo c'è anche il Milan. Sarà bello vedere le due squadre affrontarsi".

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie A tu per tu
...con De Biasi 29.09 - Italiane impegnate in Europa League. "Il Sassuolo vince", dice chiaro e deciso il ct della Nazionale Albanese Gianni De Biasi, a TuttoMercatoWeb Per tutte le nostre italiane una giornata favorevole. "Il Qarabag non è male, anche se la Fiorentina è superiore e quindi per i...
App Store Play Store Windows Phone Store
 

A tu per tu

...con Valcareggi 28.09 - "Le distanze tra Juve e Napoli si sono un po' accorciate, i bianconeri devono giocare alla grande tutte le partite. Il Napoli con il dopo Higuain non ha fatto danni, a metà campo è forte, Zielinski e Hamsik sono due fenomeni e la rosa è imbarazzante da quanto è forte. Sarà una...

A tu per tu

...con Jankovic 27.09 - "Mi hanno cercato in Israele, ma voglio stare vicino alla mia famiglia. Cerco una sistemazione a me congeniale, aspetto. E a breve penso che tornerò in campo". Bosko Jankovic ha detto addio all'Hellas Verona, ma è pronto a ricominciare. Ancora in Europa. "Non è tempo di andare...

A tu per tu

...con Matteoli 26.09 - "Entrambe vengono da un momento delicato, non sarà una partita facile dal punto di vista mentale". Il doppio ex Gianfranco Matteoli, oggi osservatore per l'Inter, parla a TuttoMercatoWeb di Cagliari-Sampdoria in scena stasera. Voci su Rastelli, che oggi deve allontanare i...

A tu per tu

...con Colantuono 25.09 - "Il campionato ha confermato le ipotesi dell'estate: la Juve protagonista, come il Napoli. E c'è stato il risveglio dell'Inter. Tutto nella norma. Con la sorpresa Chievo...". Cosi a TuttoMercatoWeb Stefano Colantuono in attesa di tornare protagonista fa le carte al campionato...

A tu per tu

...con Lucchesi 24.09 - Situazione societaria in divenire a Pisa. Tra vicende societarie e di campo. "Da un punto di vista societario c'è la volontà di vendere da parte della Famiglia Petroni, ma con l'interlocutore di Dubai fanno fatica a trovare un accordo totale. Era stato firmato un preliminare,...

A tu per tu

...con Troianiello 23.09 - Dici Gennaro Troianiello e pensi alla sua spontaneità e simpatia. Ti vengono in mente anche i video divertenti dell'anno scorso. Ma anche un curriculum di tutto rispetto che parla chiaro: Troianiello è l'uomo delle promozioni in serie A. L'Hellas Verona ha fiutato l'affare e...

A tu per tu

...con Constant 22.09 - "Sono in Grecia, mi alleno con un preparatore atletico di fiducia". Kevin Constant attende. Telefono sempre in mano, pronto a rispondere alla chiamata giusta, che arriverà. E intanto parla a TuttoMercatoWeb. Scusi, ma che ci fa in Grecia? "Perché il mio avvocato è qui,...

A tu per tu

...con Carli 21.09 - "Da tre anni mi chiedono come ci prepariamo alle grandi partite, bello perché vuol dire che siamo in serie A: giocare contro le big ci porta soddisfazione, per noi è quasi impensabile e dbbiamo affrontare tutte le partite con il massimo dell'entusiasmo. Abbiamo davanti una...

A tu per tu

...con Petkovic 20.09 - Vittoria e sorrisi, per respirare e salvare la panchina. Sì, perché Frank De Boer ha rischiato di salutare la serie A dopo poche partite. "L'Inter ha meritato, ci sono altre squadre oltre la Juve che possono giocarsela e competere proprio contro i bianconeri", dice a...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.