HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da Tuttomercatoweb.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
TMW Mob
A tu per tu

...con Faggiano

"Felici dei tifosi. Quelli che ci guardano dal balcone? Spero tifino sempre. Nadarevic via? Dovevano telefonarmi prima. Palermo, volevo Lores: a Vicenza farà bene. Malele ci ha detto no per il Sud! Mancosu, lavoriamo al rinnovo"
13.09.2014 00.00 di Alessio Alaimo  Twitter:   articolo letto 14166 volte
© foto di Andrea Zalamena - Tuttolegapro

Lo stadio vicino ai tifosi, l'entusiasmo contagioso. Trapani vuole continuare a sorridere, un anno dopo aver conquistato la serie B. E a TuttoMercatoWeb il direttore sportivo granata, Daniele Faggiano, traccia un bilancio del mercato che si è concluso qualche settimana fa. Con un occhio al presente.

Faggiano, con le modifiche allo stadio a Trapani c'è sempre più partecipazione.
"Siamo orgogliosi di quelli che vengono allo stadio. Ogni domenica ci stanno vicini, facendo tanti sacrifici. Con la nuova curva gli abbiamo fatto un grande regalo".

Peccato per quei tifosi che guardano le partite dal balcone...
"Speriamo che tifino per noi anche quando le cose vanno male. Non posso farci niente. Ma non è bello vedere duecento portoghesi".

Mercato: va bene così o poteva fare di più?
"Si può sempre fare di più. Ma una prerogativa mia e del mister era quella di partire con l'80-90% della squadra, il grosso lo avevamo già fatto prima. Poi con il reintegro di Terlizzi abbiamo sistemato le cose. Gli ultimi giorni se ci fosse stata qualche possibilità l'avremmo sfruttata. Ma non c'è stata l'opportunità, perché dobbiamo stare attenti al budget".

È rimasto Nadarevic, che l'ultimo giorno di mercato appreso che doveva rimanere non è sembrato molto contento...
"È un giocatore del Trapani, se qualche squadra lo voleva doveva telefonare. E non l'ultimo giorno di mercato. È contento di rimanere, non c'è nessun problema. Qualcuno creava disturbo, ma poteva prenderlo prima che lo prendessimo noi. Se mi avessero chiamato in tempi giusti per il mercato ne avremmo parlato. Non avrei mai tenuto un giocatore scontento".

Avete tentato anche un asse di mercato con il Palermo. Quali erano i giocatori nel mirino?
"Embalo. Poi anche Malele, ma il suo procuratore mi ha detto che non voleva giocare al Sud: il ragazzo giustamente essendo della Norvegia ha fatto altre scelte! E volevo Lores, mi è dispiaciuto non prenderlo, ci poteva fare comodo. Lo avremmo preso, sarebbe stata una prima scelta: avevo parlato con i dirigenti del Palermo, è stato uno dei primi nomi già in estate ma all'inizio la dirigenza rosanero non ci ha voluto aiutare con l'ingaggio. So che il ragazzo sarebbe venuto volentieri, sono contento che lo abbia preso il Vicenza soprattutto dopo che i biancorossi hanno già giocato contro di noi (sorride, ndr)".

Un rimpianto di mercato?
"Sforzini. Ne avevamo parlato, il lunedì con il Latina era quasi saltato. Ma noi non potevamo competere con le cifre".

Mancosu?
"Stiamo lavorando. A breve faremo il rinnovo. Ma Matteo prima di essere un giocatore è un uomo serio, si è sempre allenato con impegno. Volevamo trovare il tempo giusto, ma si può ragionare sempre. E con il suo rinnovo facciamo un grosso sacrificio".

Intanto Antonio Conte ha già conquistato tutti: l'Italia va.
"Ad Antonio mi lega un'amicizia che va oltre il calcio. I fatti parlano per lui. C'è un'aria diversa nell'ambiente, Antonio è un trascinatore. Non si ferma mai".

E ha tirato fuori Zaza, a sorpresa.
"A Bari ha tirato fuori Caputo, a Siena ha fatto giocare tanti giovani. Immobile lui e Perinetti a Siena non lo avrebbero mai dato, infatti Antonio non era contento quando è andato via. Prova ne sia che adesso gioca in Nazionale. Ci credeva, ma all'epoca c'erano Calaiò, Reginaldo, Mastronunzio. Conte mi diceva «seguilo», ci ha sempre creduto. Davvero. E ancora oggi non sappiamo niente di quella trattativa che ha portato Immobile al Grosseto".

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie A tu per tu
...con Valcareggi 28.09 - "Le distanze tra Juve e Napoli si sono un po' accorciate, i bianconeri devono giocare alla grande tutte le partite. Il Napoli con il dopo Higuain non ha fatto danni, a metà campo è forte, Zielinski e Hamsik sono due fenomeni e la rosa è imbarazzante da quanto è forte. Sarà una...
App Store Play Store Windows Phone Store
 

A tu per tu

...con Jankovic 27.09 - "Mi hanno cercato in Israele, ma voglio stare vicino alla mia famiglia. Cerco una sistemazione a me congeniale, aspetto. E a breve penso che tornerò in campo". Bosko Jankovic ha detto addio all'Hellas Verona, ma è pronto a ricominciare. Ancora in Europa. "Non è tempo di andare...

A tu per tu

...con Matteoli 26.09 - "Entrambe vengono da un momento delicato, non sarà una partita facile dal punto di vista mentale". Il doppio ex Gianfranco Matteoli, oggi osservatore per l'Inter, parla a TuttoMercatoWeb di Cagliari-Sampdoria in scena stasera. Voci su Rastelli, che oggi deve allontanare i...

A tu per tu

...con Colantuono 25.09 - "Il campionato ha confermato le ipotesi dell'estate: la Juve protagonista, come il Napoli. E c'è stato il risveglio dell'Inter. Tutto nella norma. Con la sorpresa Chievo...". Cosi a TuttoMercatoWeb Stefano Colantuono in attesa di tornare protagonista fa le carte al campionato...

A tu per tu

...con Lucchesi 24.09 - Situazione societaria in divenire a Pisa. Tra vicende societarie e di campo. "Da un punto di vista societario c'è la volontà di vendere da parte della Famiglia Petroni, ma con l'interlocutore di Dubai fanno fatica a trovare un accordo totale. Era stato firmato un preliminare,...

A tu per tu

...con Troianiello 23.09 - Dici Gennaro Troianiello e pensi alla sua spontaneità e simpatia. Ti vengono in mente anche i video divertenti dell'anno scorso. Ma anche un curriculum di tutto rispetto che parla chiaro: Troianiello è l'uomo delle promozioni in serie A. L'Hellas Verona ha fiutato l'affare e...

A tu per tu

...con Constant 22.09 - "Sono in Grecia, mi alleno con un preparatore atletico di fiducia". Kevin Constant attende. Telefono sempre in mano, pronto a rispondere alla chiamata giusta, che arriverà. E intanto parla a TuttoMercatoWeb. Scusi, ma che ci fa in Grecia? "Perché il mio avvocato è qui,...

A tu per tu

...con Carli 21.09 - "Da tre anni mi chiedono come ci prepariamo alle grandi partite, bello perché vuol dire che siamo in serie A: giocare contro le big ci porta soddisfazione, per noi è quasi impensabile e dbbiamo affrontare tutte le partite con il massimo dell'entusiasmo. Abbiamo davanti una...

A tu per tu

...con Petkovic 20.09 - Vittoria e sorrisi, per respirare e salvare la panchina. Sì, perché Frank De Boer ha rischiato di salutare la serie A dopo poche partite. "L'Inter ha meritato, ci sono altre squadre oltre la Juve che possono giocarsela e competere proprio contro i bianconeri", dice a...

A tu per tu

...con Cornacini 19.09 - "Alle milanesi serve tempo per esprimersi al meglio, il mercato è stato bloccato dalle vicende societarie". Così a TuttoMercatoWeb l'operatore di mercato brasiliano Leonardo Cornacini. "La Juve? Rimane la squadra favorita". L'Inter aspetta Gabigol per il futuro... "Giocare...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.