HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da Tuttomercatoweb.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
TMW Mob
A tu per tu

...con Faggiano

"No a Bari e Ascoli? Bisogna fare scelte ed essere uomini, non potevo lasciare il mio presidente. Petkovic e Coronado: non dobbiamo cedere per forza. Guerrieri in porta, in attacco vorrei Longo. Rosina un amico. Conte cuore azzurro. E Pellé..."
05.07.2016 00.00 di Alessio Alaimo  Twitter:   articolo letto 21592 volte

La parola, le strette di mano e il cuore più delle scelte economiche. Daniele Faggiano è persona tutta d'un pezzo e ha scelto di continuare il suo percorso a Trapani. Quella macchina perfetta, la favola creata da lui con strategie e idee chiare. Nonostante le tante richieste - perché uomo mercato lo era diventato anche lui - ha deciso di rimanere fedele alla causa granata. E quindi testa alla prossima stagione, prima il mercato e poi il campo. Faggiano - che parla a TuttoMercatoWeb - è già all'opera, per il Trapani e con il Trapani.

Direttore, Ascoli e Bari su di lei: alla fine è rimasto a Trapani. Dopo la cavalcata dell'anno scorso sarebbe stato logico andar via e provare una nuova esperienza, no?
"No. Perchè? Ci sono dei momenti che bisogna fare delle scelte ed essere uomini. Il mio presidente merita questo e altro. Mi sento uno della famiglia, avevo dato una parola e quella è stata. E poi non potevo certo tirarmi indietro a mercato già cominciato".

E ora il mercato. Partiamo dalle richieste per Petkovic e Coronado?
"Io rispondo che non dobbiamo privarci per forza dei nostri giocatori. Non abbiamo questa necessità".

Scognamiglio?
"Abbiamo un accordo con il giocatore e l'agente: se c'è una proposta la prendiamo in considerazione".

Magari la proposta è già arrivata. Dal Pisa.
"Mi ha chiamato Gattuso un mese fa. Poi nient'altro".

Mercato: dopo Coronado guarda il campionato maltese?
"Lo seguo da sempre. Cerchiamo nuovi Coronado".

A proposito, Coronado che fa?
"Igor deve confermarsi anche quest'anno, sennò abbiamo fatto un buco nell'acqua".

Nicolas è tornato al Verona, il portiere del Trapani sarà Guerrieri della Lazio?
"Molto probabilmente sì".

In attacco arriverà Longo dall'Inter?
"Mi piace, ci interessa. Da noi troverebbe un ambiente che punterebbe su di lui".

Le piace anche Rosina?
"È un amico, un bravo ragazzo. Stiamo valutando diversi profili, dobbiamo pensare al nostro modulo di gioco. Vediamo".

A cosa punta il Trapani 2016/2017?
"Alla salvezza. Nient'altro. Pensiamo a fare cinquanta punti. Quest'anno ci aspetteranno tutti al varco per far vedere che siamo stati un fuoco di paglia, ma cercheremo di far ricredere tutti".

Dopo l'anno scorso fosse un tifoso s'aspetterebbe qualcosa di più anche lei, no?
"No. Prima di tutto la salvezza. Chi vive la realtà sa che il presidente non fa il passo più lungo della gamba. Cercheremo di non fare danni e già questo non è facile".

Petkovic può andare al Bologna?
"C'è stato un pour parler, ma è finita lì. Il mercato è in evoluzione".

Ha mai pensato al ritorno di Mancosu?
"No".

Di Petkovic ne ha parlato anche con l'Empoli?
"Una chiacchierata c'è stata".

L'Italia del suo amico Conte: che peccato per l'epilogo, perdere ai rigori brucia.
"Non l'ho sentito, immagino la delusione. E mi dispiace anche per la famiglia e gli amici. Sicuramente Conte ha fatto ricredere tanti. Non sarà simpatico a molti, ma quando giocava la Nazionale sembrava una squadra di club. Ha fatto avvicinare l'Italia agli italiani con il gioco, mica solo con il carattere. E a proposito dell'Italia...".

Prego.
"Mi sembra esagerato questo clima attorno a Pellè, tutti facciamo delle scelte giuste o sbaglaite che siano. Magari Graziano ha cercato di provocare Neuer. Ma è un ragazzo di sani principi e non voleva certo fare il fenomeno".

In Nazionale il dopo Conte è Ventura: un film già visto nel Bari suo e di Perinetti.
"È un grande allenatore, l'ho sentito e ha un entusiasmo fuori dal normale, proprio ce lo aveva come Conte. E a proposito di Antonio: m'è dispiaciuto sentire che il mister non fosse concentrato sulla Nazionale perché già con la testa al Chelsea. Facile giocare con il sedere degli altri...Antonio è un grande professionista e tutti, grazie a lui, hanno riscoperto l'amore per la Nazionale Italiana".

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie A tu per tu
...con Vrenna 30.09 - Inizio sottotono per il Crotone. "Normale, c'è stato il salto di categoria", dice a TuttoMercatoWeb l'ad del club calabrese, Gianni Vrenna. "E poi - continua Vrenna - incide anche il fatto di non giocare allo Scida, dalla partita contro il Napoli spero di vedere il vero...
App Store Play Store Windows Phone Store
 

A tu per tu

...con De Biasi 29.09 - Italiane impegnate in Europa League. "Il Sassuolo vince", dice chiaro e deciso il ct della Nazionale Albanese Gianni De Biasi, a TuttoMercatoWeb Per tutte le nostre italiane una giornata favorevole. "Il Qarabag non è male, anche se la Fiorentina è superiore e quindi per i...

A tu per tu

...con Valcareggi 28.09 - "Le distanze tra Juve e Napoli si sono un po' accorciate, i bianconeri devono giocare alla grande tutte le partite. Il Napoli con il dopo Higuain non ha fatto danni, a metà campo è forte, Zielinski e Hamsik sono due fenomeni e la rosa è imbarazzante da quanto è forte. Sarà una...

A tu per tu

...con Jankovic 27.09 - "Mi hanno cercato in Israele, ma voglio stare vicino alla mia famiglia. Cerco una sistemazione a me congeniale, aspetto. E a breve penso che tornerò in campo". Bosko Jankovic ha detto addio all'Hellas Verona, ma è pronto a ricominciare. Ancora in Europa. "Non è tempo di andare...

A tu per tu

...con Matteoli 26.09 - "Entrambe vengono da un momento delicato, non sarà una partita facile dal punto di vista mentale". Il doppio ex Gianfranco Matteoli, oggi osservatore per l'Inter, parla a TuttoMercatoWeb di Cagliari-Sampdoria in scena stasera. Voci su Rastelli, che oggi deve allontanare i...

A tu per tu

...con Colantuono 25.09 - "Il campionato ha confermato le ipotesi dell'estate: la Juve protagonista, come il Napoli. E c'è stato il risveglio dell'Inter. Tutto nella norma. Con la sorpresa Chievo...". Cosi a TuttoMercatoWeb Stefano Colantuono in attesa di tornare protagonista fa le carte al campionato...

A tu per tu

...con Lucchesi 24.09 - Situazione societaria in divenire a Pisa. Tra vicende societarie e di campo. "Da un punto di vista societario c'è la volontà di vendere da parte della Famiglia Petroni, ma con l'interlocutore di Dubai fanno fatica a trovare un accordo totale. Era stato firmato un preliminare,...

A tu per tu

...con Troianiello 23.09 - Dici Gennaro Troianiello e pensi alla sua spontaneità e simpatia. Ti vengono in mente anche i video divertenti dell'anno scorso. Ma anche un curriculum di tutto rispetto che parla chiaro: Troianiello è l'uomo delle promozioni in serie A. L'Hellas Verona ha fiutato l'affare e...

A tu per tu

...con Constant 22.09 - "Sono in Grecia, mi alleno con un preparatore atletico di fiducia". Kevin Constant attende. Telefono sempre in mano, pronto a rispondere alla chiamata giusta, che arriverà. E intanto parla a TuttoMercatoWeb. Scusi, ma che ci fa in Grecia? "Perché il mio avvocato è qui,...

A tu per tu

...con Carli 21.09 - "Da tre anni mi chiedono come ci prepariamo alle grandi partite, bello perché vuol dire che siamo in serie A: giocare contro le big ci porta soddisfazione, per noi è quasi impensabile e dbbiamo affrontare tutte le partite con il massimo dell'entusiasmo. Abbiamo davanti una...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.