HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da Tuttomercatoweb.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
TMW Mob
A tu per tu

...con Marroccu

"Stadio, situazione grave: spero in un colpo di coda! La Roma sta scendendo in secondo piano. Ficcadenti mai a rischio, saldo in panchina come non mai. Larrivey, no alla risoluzione"
21.09.2012 00.00 di Alessio Alaimo  Twitter:   articolo letto 7734 volte
© foto di Emanuela Craba

Il Cagliari senza casa. Senza lo stadio, senza i suoi tifosi. Un po' come giocare tutte le partite in trasferta. E piove sul bagnato, perché domenica la squadra di Ficcadenti affronta la Roma. "È una situazione grave per tutta la Sardegna", commenta a TuttoMercatoWeb.com il direttore generale del club rossoblù, Francesco Marroccu.

Situazione grave ed insolita.
"Sì e non solo per noi ma anche per la città, anzi per tutta la Sardegna. Perché il Cagliari rappresenta una regione e ci ritroviamo adesso a giocare la seconda partita casalinga senza pubblico. Questo è un danno incalcolabile, sportivo e d'immagine".

Ma cosa succede? Perché le istituzioni non vi vengono incontro?
"In genere le istituzioni si schierano a favore delle squadre che rappresentano una città, anzi nel nostro caso una regione. Noi abbiamo trovato tantissimi ostacoli, che pensavamo potessero essere superati, perché non siamo solo una squadra di calcio, ma la gente si identifica nel Cagliari. Che la squadra non giochi nel suo stadio è una sconfitta, che lo faccia senza i suoi tifosi è ancora peggio. Una debacle. Spero veramente in un ripensamento da parte di chi di dovere".

Anche perché l'avversario di domenica - la Roma - non è certo l'ultimo arrivato.
"La cosa più grave di tutta questa vicenda è che la partita contro la Roma sta scendendo in secondo piano. Tutta la settimana squadra, società e staff, siamo stati impegnati a difendere il futuro. Il mio rammarico è quello di non aver potuto preparare la partita come si deve. Tutti noi abbiamo pensato a difendere i nostri diritti. Al posto della Roma poteva esserci il Milan o un'altra squadra, ma tutte le partite giocate in questa situazione non avranno lo stesso sapore di una gara giocata come è normale che si giochi. Spero, come detto, in un colpo di coda".

La Roma vuole cancellare la sconfitta di domenica scorsa.
"Si tratta di una squadra temibile al di là del risultato di domenica scorsa. Ha forza, societaria e di squadra. È una grandissima realtà e sicuramente la partita avremmo voluto affrontarla in un altro modo".

Domenica scorsa è saltato il primo allenatore in serie A, Sannino è stato esonerato dal Palermo, che sabato ha giocato proprio contro di voi.
"I media lo avevano già preannunciato, ma credevo che a Sannino venisse concessa qualche possibilità in più. Comunque da parte mia non sarebbe corretto pronunciarmi su un argomento che conosco superficialmente. Bisogna rispettare la scelta dei dirigenti del Palermo".

A leggere tanti giornali rischiava pure Ficcadenti.
"Queste sono cose che danno fastidio, perché il mister è al Cagliari per il secondo anno e dopo essere stato richiamato e confermato è ben saldo sulla sua panchina. Anzi, non è mai stato così saldo come adesso".

Che voto dà al suo mercato?
"Dovrebbe darlo il presidente, perché è l'artefice di tutto ciò che avviene al Cagliari. Dal punto di vista tecnico il nostro mercato, tra giugno e luglio, è stato dispendioso e gratificante, perché Cellino non ha badato a spese".

Ma è rimasto Larrivey...
"Ha fatto un buonissimo precampionato con noi e così abbiamo perso l'attimo per cederlo, visto che aveva delle richieste che però non ci convincevano pienamente".

Risolverà il contratto?
"Non esiste, è fuori da ogni logica. Larrivey rimarrà con noi fino alla scadenza del contratto, o a gennaio valuteremo le opportunità che si presenteranno".

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie A tu per tu
...con Matteoli 26.09 - "Entrambe vengono da un momento delicato, non sarà una partita facile dal punto di vista mentale". Il doppio ex Gianfranco Matteoli, oggi osservatore per l'Inter, parla a TuttoMercatoWeb di Cagliari-Sampdoria in scena stasera. Voci su Rastelli, che oggi deve allontanare i...
App Store Play Store Windows Phone Store
 

A tu per tu

...con Colantuono 25.09 - "Il campionato ha confermato le ipotesi dell'estate: la Juve protagonista, come il Napoli. E c'è stato il risveglio dell'Inter. Tutto nella norma. Con la sorpresa Chievo...". Cosi a TuttoMercatoWeb Stefano Colantuono in attesa di tornare protagonista fa le carte al campionato...

A tu per tu

...con Lucchesi 24.09 - Situazione societaria in divenire a Pisa. Tra vicende societarie e di campo. "Da un punto di vista societario c'è la volontà di vendere da parte della Famiglia Petroni, ma con l'interlocutore di Dubai fanno fatica a trovare un accordo totale. Era stato firmato un preliminare,...

A tu per tu

...con Troianiello 23.09 - Dici Gennaro Troianiello e pensi alla sua spontaneità e simpatia. Ti vengono in mente anche i video divertenti dell'anno scorso. Ma anche un curriculum di tutto rispetto che parla chiaro: Troianiello è l'uomo delle promozioni in serie A. L'Hellas Verona ha fiutato l'affare e...

A tu per tu

...con Constant 22.09 - "Sono in Grecia, mi alleno con un preparatore atletico di fiducia". Kevin Constant attende. Telefono sempre in mano, pronto a rispondere alla chiamata giusta, che arriverà. E intanto parla a TuttoMercatoWeb. Scusi, ma che ci fa in Grecia? "Perché il mio avvocato è qui,...

A tu per tu

...con Carli 21.09 - "Da tre anni mi chiedono come ci prepariamo alle grandi partite, bello perché vuol dire che siamo in serie A: giocare contro le big ci porta soddisfazione, per noi è quasi impensabile e dbbiamo affrontare tutte le partite con il massimo dell'entusiasmo. Abbiamo davanti una...

A tu per tu

...con Petkovic 20.09 - Vittoria e sorrisi, per respirare e salvare la panchina. Sì, perché Frank De Boer ha rischiato di salutare la serie A dopo poche partite. "L'Inter ha meritato, ci sono altre squadre oltre la Juve che possono giocarsela e competere proprio contro i bianconeri", dice a...

A tu per tu

...con Cornacini 19.09 - "Alle milanesi serve tempo per esprimersi al meglio, il mercato è stato bloccato dalle vicende societarie". Così a TuttoMercatoWeb l'operatore di mercato brasiliano Leonardo Cornacini. "La Juve? Rimane la squadra favorita". L'Inter aspetta Gabigol per il futuro... "Giocare...

A tu per tu

...con D'Agostino 18.09 - "Bella partita, tra due squadre un po' in difficoltà. Sicuramente si vedrà bel gioco, ma entrambe in questo momento non sono molto spettacolari, mi sembrano macchinose". Cosi a TuttoMercatoWeb il doppio ex di Fiorentina e Roma, Gaetano D'Agostino. Da che parte sta questa...

A tu per tu

...con Delneri 17.09 - "Il Napoli ha tenuto molto bene su un campo difficile, la Champions è sempre un torneo complicato. La Juve ha trovato difficoltà nel fare gol perché il Siviglia era molto chiuso, quando vai in Europa devi fare i calcoli che puoi affrontare squadre competitive e abituate". Così...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.