HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Juventus agli ottavi: ora può arrivare fino in fondo in Europa?
  Sì, la squadra ha le possibilità di tornare a giocarsi la Champions
  No, è presto per fare certi giudizi e servirà un mercato invernale importante
  Sì, col rientro progressivo degli infortunati la squadra è da titolo
  No, troppa la differenza con le big spagnole, inglesi e tedesche

TMW Mob
A tu per tu

...con Marroccu

"Cagliari, il ciclo era finito. Nainggolan importante per la Roma. Nessun rimpianto e con Cellino mi lascio bene. Beira Mar, in Portogallo con umiltà. Altri italiani? Vogliamo dare identità portoghese"
31.01.2014 00.00 di Alessio Alaimo  Twitter:    articolo letto 20028 volte

Francesco Marroccu ricomincia dal Beira Mar. La seconda divisione portoghese. Un'opportunità nata per caso. Un contratto triennale per un dirigente che in Italia - al Cagliari - si è fatto apprezzare per il suo lavoro, senza troppe prime pagine. Marroccu parla della sua nuova avventura a TuttoMercatoWeb,

Direttore, perché il Beira Mar?
"Dopo la fine del contratto con il Cagliari ho fatto diversi viaggi in Inghilterra e ho frequentato diversi stadi e dirigenti. In una di queste missioni sono finito in Portogallo a vedere una partita, Braga-Beira Mar, dove ho conosciuto la proprietà e poi ho firmato per questa nuova società. Sono contento"

Avete preso Cocco. Prenderete altri italiani?
"L'idea è di prendere giocatori portoghesi e dare un'identità alla squadra".

Come se la immagina la nuova avventura?
"Molto stimolante, perché la proprietà mi ha dato grande fiducia. Per me è un calcio nuovo, proverò ad incidere con umiltà".

Perché ha lasciato Cagliari?
"Una delle qualità migliori di qualunque lavoratore è quella di capire quando il progetto è arrivato a termine, il mio ciclo a Cagliari era finito".

Lei lo ha preso al Cagliari, quest'anno il Cagliari lo ha venduto alla Roma. Nainggolan: che contributo darà ai giallorossi?
"A Cagliari il contributo dei singoli non esiste. Il vero artefice degli acquisti è il presidente. Gli va dato grande merito. Per quanto riguarda Nainggolan, potrà dire la sua per molti anni a grandi livelli: nel mio periodo è stato vicino ad una squadra dell'Est Europa".

Rimpianti legati alla sua carriera a Cagliari?
"Nessuno. È stata un'esperienza fantastica. Porto dentro otto anni di serie A. Il presidente mi ha dato fiducia quando ero uno sconosciuto che veniva dai dilettanti".

Prima di andare al Beira Mar ha avuto approcci con la Roma?
"Non me lo ricordo (sorride, ndr)".

Matri: leader a Cagliari, meteora al Milan. Ora la Fiorentina...
"Alessandro così come il Milan è andato in difficoltà. Ma le sue qualità non si discutono".

Agazzi al Chievo. Avrebbe meritato di più?
"Ho sempre apprezzato i dirigenti che non parlano delle cose che non conoscono da dentro".

Dopo l'addio al Cagliari ha dato consigli di mercato a Cellino?
"No, le strade si sono divise il 30 giugno 2013. Ci siamo lasciati con un abbraccio e il presidente mi ha fatto l'in bocca al lupo".

Il suo ricordo più bello?
"Il momento in cui definimmo la trattativa di Acquafresca e il presidente mi fece i complimenti. Fu la mia prima operazione".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie A tu per tu
...con Situm 07.12 - "Per noi sarà l'ultima partita in Champions League per quest'anno, non abbiamo niente da perdere. Giocheremo contro la Juve senza paura". Cosi a TuttoMercatoWeb l'attaccante della Dinamo Zagabria, Marijo Situm, in vista della partita di questa sera contro la Juventus....
App Store Play Store Windows Phone Store
 

A tu per tu

...con J.Santos 06.12 - "Partita fondamentale per il Napoli, sarà concentrato. Ma a Lisbona, un campo difficile contro una squadra di tradizione, è difficile. Nonostante le difficoltà però il Napoli c'è ed è motivato dopo la vittoria contro l'Inter". Cosi a TuttoMercatoWeb l'operatore di...

A tu per tu

...con Gautieri 05.12 - "Che bravo il Cittadella... sembrava che non fosse continuo, invece ha espresso fin qui un ottimo calcio. Non so se arriverà sino alla fine, ma sta facendo un campionato importante. Un campionato che è molto livellato". Così a TuttoMercatoWeb Carmine Gautieri...

A tu per tu

...con Berti 04.12 - La Fiorentina per tornare a sorridere, il Palermo per accendere la luce e dare finalmente una scossa al campionato e non solo in società tra continui cambi di allenatori e direttori sportivi. Rosanero che cambiano e passano da Roberto De Zerbi ad Eugenio Corini. "Non ci siamo...

A tu per tu

...con Mondonico 03.12 - Sfida d'alta quota. E chi se lo aspettava? L'Atalanta a testa alta allo Juventus Stadium, contro la Juve di Massimiliano Allegri. "Per la Dea niente da perdere, tutto da guadagnare contro una squadra che ha tutto da perdere", dice a TuttoMercatoWeb Emiliano Mondonico....

A tu per tu

...con Moriero 02.12 - "Da Napoli e Inter ci aspettavamo qualcosa di più". Parla così a TuttoMercatoWeb in vista della partita tra Inter e Napoli il doppio ex Francesco Moriero, ex allenatore - tra le altre - del Catania. Che succede al Napoli? "Beh, gioca bene a calcio ma non riesce a...

A tu per tu

...con Canovi 01.12 - Il derby di Roma si avvicina. "Deprimente dal punto di vista dell'attesa del pubblico", dice a TuttoMercatoWeb l'operatore di mercato Dario Canovi. "Dal punto di vista tecnico invece è una partita tutta da vedere, molto si giocherà su ciò che riusciranno a fare gli...

A tu per tu

...con A.Carboni 30.11 - Bacca e il Siviglia, a volte ritornano? "Beh, chi meglio di lui che è già stato...". Parla così a TuttoMercatoWeb l'ex dirigente dell'Inter, oggi operatore di mercato in Spagna, Amedeo Carboni. "Bisogna vedere la volontà delle due parti, però mi sembra una buona...

A tu per tu

...con Leali 29.11 - "Primi in campionato, abbiamo passato il turno in Europa League. Meglio di così...". Nicola Leali, portiere dell'Olympiacos, parla a TuttoMercatoWeb e racconta la sua esperienza in Grecia. "Le difficoltà? Ho un inglese scolastico, parlarlo tutti i giorni è un...

A tu per tu

...con V.Pereira 28.11 - "Studio, osservo. E la Serie A mi piace...". Parla così a TuttoMercatoWeb Vitor Pereira, allenatore portoghese che ha sfiorato la panchina dell'Inter prima che la scelta ricadesse su Stefano Pioli. E stasera la sfida mancata con Paulo Sousa. "Uno che apprezzo tanto",...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.