HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da Tuttomercatoweb.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
TMW Mob
A tu per tu

...con Marroccu

"Al lavoro per un grande Beira Mar... ritorno in Italia? Sì ci penso. La Roma? Solo attestati di stima. Cagliari-stadio, vicenda abominevole"
07.05.2014 00.00 di Alessio Alaimo  Twitter:   articolo letto 14923 volte
© foto di Alessio Alaimo/TuttoMercatoWeb.com

Un'esperienza all'estero, pensando - tra qualche anno, magari non troppo lontano - al ritorno in Italia. Francesco Marroccu, direttore sportivo del Beira Mar, analizza per TuttoMercatoWeb i temi di mercato e del calcio italiano. Dalla Juventus che domina in Italia e fallisce in Europa, al suo ex Cagliari che non ha ancora risolto la vicenda stadio.

Juve vincente in Italia, ma in Europa fatica. Che succede?
"La dirigenza della Juventus è la più qualificata, quella che ha raccolto più successi negli ultimi anni. Tanto di cappello a Marotta e Paratici. La partita contro il Benfica però ha dimostrato che il calcio italiano ha bisogno di nuova linfa a livello generale, non tanto per quanto riguarda solo la Juventus".

In che senso?
"È un discorso che parte dagli stadi, dalle strutture, dal pubblico, dal movimento del calcio italiano anche a livello inferiore: dai dilettanti alla Lega Pro. È arrivato il momento di fare un'attenta riflessione. Il fatto che oggi l'Italia venga dopo il Portogallo per quanto riguarda il ranking la dice lunga".

Il Cagliari intanto non ha ancora risolto la vicenda stadio.
"È una storia da catalogare tra quelle più abimonevoli di tutta la Sardegna. Ad oggi il Cagliari rischia di non poter disputare il campionato nella propria terra, al di là di tutte le cose che sono state dette se il Cagliari si dovesse iscrivere dovrebbe farlo nella Penisola: una situazione che va risolta in maniera radicale, immediatamente. È il problema che probabilmente ha fatto disamorare Cellino: è una cosa insostenibile".

Pinilla, come altri, a fine anno potrebbe andare via. Anche per la vicenda stadio.
"Il suo bilancio a Cagliari è stato ottimo: prima di lui Thiago Ribeiro ha detto le stesse cose, ma un po' tutti i calciatori sono destinati a fare riflessioni di questo tipo".

Dunque si aspetta tante partenze da Cagliari a fine anno?
"No, mi aspetto che il problema dello stadio venga risolto. Nessuno ha mai fatto acquisti per privarsene: oggi la vicenda stadio sta complicando tutto il percorso".

E la sua esperienza al Beira Mar, come procede?
"Bene, con un unico obiettivo: costruire una squadra per ambire il salto di categoria e iniziare un percorso positivo".

Prenderà giocatori dall'Italia?
"Sarà un mercato che si svolgerà prevalentemente in Portogallo".

Pensando al ritorno in Serie A...
"È il mio obiettivo, ma non nell'immediato".

Se le dico Roma?
"Posto fantastico, come il lavoro svolto da Sabatini".

Lei è stato vicino ai giallorossi prima di andare al Beira Mar...
"No, non sono stato vicino alla Roma. Ho ricevuto attestati di stima e basta. Per il futuro mai dire mai, ma non è una cosa in programma"

Nainggolan e la Roma: una comproprietà da risolvere e un matrimonio destinato a proseguire.
"Per lui è una stagione positiva. Radja è destinato ad avere una luminosa carriera".

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie A tu per tu
...con De Biasi 29.09 - Italiane impegnate in Europa League. "Il Sassuolo vince", dice chiaro e deciso il ct della Nazionale Albanese Gianni De Biasi, a TuttoMercatoWeb Per tutte le nostre italiane una giornata favorevole. "Il Qarabag non è male, anche se la Fiorentina è superiore e quindi per i...
App Store Play Store Windows Phone Store
 

A tu per tu

...con Valcareggi 28.09 - "Le distanze tra Juve e Napoli si sono un po' accorciate, i bianconeri devono giocare alla grande tutte le partite. Il Napoli con il dopo Higuain non ha fatto danni, a metà campo è forte, Zielinski e Hamsik sono due fenomeni e la rosa è imbarazzante da quanto è forte. Sarà una...

A tu per tu

...con Jankovic 27.09 - "Mi hanno cercato in Israele, ma voglio stare vicino alla mia famiglia. Cerco una sistemazione a me congeniale, aspetto. E a breve penso che tornerò in campo". Bosko Jankovic ha detto addio all'Hellas Verona, ma è pronto a ricominciare. Ancora in Europa. "Non è tempo di andare...

A tu per tu

...con Matteoli 26.09 - "Entrambe vengono da un momento delicato, non sarà una partita facile dal punto di vista mentale". Il doppio ex Gianfranco Matteoli, oggi osservatore per l'Inter, parla a TuttoMercatoWeb di Cagliari-Sampdoria in scena stasera. Voci su Rastelli, che oggi deve allontanare i...

A tu per tu

...con Colantuono 25.09 - "Il campionato ha confermato le ipotesi dell'estate: la Juve protagonista, come il Napoli. E c'è stato il risveglio dell'Inter. Tutto nella norma. Con la sorpresa Chievo...". Cosi a TuttoMercatoWeb Stefano Colantuono in attesa di tornare protagonista fa le carte al campionato...

A tu per tu

...con Lucchesi 24.09 - Situazione societaria in divenire a Pisa. Tra vicende societarie e di campo. "Da un punto di vista societario c'è la volontà di vendere da parte della Famiglia Petroni, ma con l'interlocutore di Dubai fanno fatica a trovare un accordo totale. Era stato firmato un preliminare,...

A tu per tu

...con Troianiello 23.09 - Dici Gennaro Troianiello e pensi alla sua spontaneità e simpatia. Ti vengono in mente anche i video divertenti dell'anno scorso. Ma anche un curriculum di tutto rispetto che parla chiaro: Troianiello è l'uomo delle promozioni in serie A. L'Hellas Verona ha fiutato l'affare e...

A tu per tu

...con Constant 22.09 - "Sono in Grecia, mi alleno con un preparatore atletico di fiducia". Kevin Constant attende. Telefono sempre in mano, pronto a rispondere alla chiamata giusta, che arriverà. E intanto parla a TuttoMercatoWeb. Scusi, ma che ci fa in Grecia? "Perché il mio avvocato è qui,...

A tu per tu

...con Carli 21.09 - "Da tre anni mi chiedono come ci prepariamo alle grandi partite, bello perché vuol dire che siamo in serie A: giocare contro le big ci porta soddisfazione, per noi è quasi impensabile e dbbiamo affrontare tutte le partite con il massimo dell'entusiasmo. Abbiamo davanti una...

A tu per tu

...con Petkovic 20.09 - Vittoria e sorrisi, per respirare e salvare la panchina. Sì, perché Frank De Boer ha rischiato di salutare la serie A dopo poche partite. "L'Inter ha meritato, ci sono altre squadre oltre la Juve che possono giocarsela e competere proprio contro i bianconeri", dice a...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.