HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da Tuttomercatoweb.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
TMW Mob
A tu per tu

...con Miccoli

"Juve, Scudetto obbligatorio... tifo Roma e Napoli. Gabbiadini, giusto dargli una chance. Palermo, Faggiano è all'altezza: spero non finisca come gli altri. La mia scuola calcio e i talenti in giro per l'Italia..."
21.08.2016 00.00 di Alessio Alaimo  Twitter:   articolo letto 38471 volte
...con Miccoli

"Quando Benatia dice che lo Scudetto per la Juve è obbligatorio, ha ragione". Parole firmate Fabrizio Miccoli, ex attaccante della Juventus e indimenticato capitano del Palermo, a TuttoMercatoWeb. Miccoli oggi studia per il futuro da operatore di mercato e intanto si dedica alla sua scuola calcio, A.S.D Fabrizio Miccoli, che sforna talenti e li colloca già in giro per l'Italia.

Juve protagonista. Scudetto, sulla carta, già assegnato.
"Beh, ha tolto Pjanic alla Roma e Higuain al Napoli. Sulla carta lo Scudetto è dalla Juve, deve vincerlo a tutti i costi. Poi ogni annata è sempre diversa e può succedere di tutto, guardate il Leicester dell'anno scorso".

Il Napoli cerca il sostituto di Higuain. Tra la ricerca sul mercato e l'idea di dare fiducia a Gabbiadini...
"Sarebbe giusto dare una chance a Gabbiadini, lo ha dimostrato. Ma anche Milik è un grande acquisto".

Intanto a Napoli scoppia il caos Insigne, che chiede il rinnovo.
"Per quello che ha fatto sarebbe giusto riconoscergli qualcosa, poi sono cose personali. Ognuno ha il suo agente, le persone di riferimento. Ma perdere Insigne, per il Napoli, non sarebbe una bella cosa. Mi auguro che possa restare".

Poco protagonista sul mercato il Milan.
"Situazione particolare, un po' dispiace per l'addio di Berlusconi. Quest'anno Montella metterà a posto un po' di cose, il Milan farà meglio dell'anno scorso".

E la Fiorentina di Corvino?
"È una squadra tosta per tutti, difficile da affrontare. Si giocherà l'Europa League insieme ad altre, sarà fastidiosa da affrontare. Paulo Sousa sa far giocare bene le sue squadre".

Giuseppe Rossi l'arma in più?
"Mi auguro che stia bene, dopo quello che ha subito lo merita. Spero possa fare benissimo, una grandissima annata".

Il Sassuolo il nuovo che avanza.
"Sì. E occhio anche al Cagliari, che può fare cose importanti. S'è rinforzato anche il Torino, che ha un profilo giusto per allenare la squadra. I granata hanno fatto acquisti mirati, potranno essere la sorpresa insieme a Sassuolo e Cagliari".

Il Sassuolo come il Palermo di qualche anno fa?
"Volendo fare un paragone, sì. Ma la situazione è un po' diversa...".

Cioè?
"Se togliamo Juve, Napoli e Roma però il campionato è un po' meno difficile rispetto a qualche anno fa. Come realtà però sì, il Sassuolo ricorda un po' il Palermo di qualche stagione fa. Ma l'ossatura dei neroverdi è rimasta sempre la stessa e quando partono due ne arrivano altrettanti".

A Palermo intanto arriva Faggiano come ds, salentino come lei.
"Daniele ha dimostrato di essere all'altezza, ha fatto esperienza e la gavetta giusta. Ha avuto accanto gente che lo ha guidato bene, merita questa opportunità. Spero però per lui che possa lavorare come vuole. Lasciare la B per andare in serie A è una scelta che va ponderata bene, come ha fatto lui. Però se la scelta deve rivelarsi sbagliata... beh, forse era meglio se restava dov'era. A Daniele voglio bene, spero faccia bene per lui che è una bravissima persona e per il Palermo che più va meglio e più sono contento. Ma a Palermo ne ho visti passare talmente tanti, spero non finisca come gli altri".

Stasera c'è proprio Palermo-Sassuolo, come la vede?
"La prima di campionato è sempre un po' particolare. Giocando la prima in casa il Palermo vorrà fare bene, il Sassuolo ha sprecato un po' di energie in Europa League. Se il Sassuolo vince a Palermo fa il suo, ma davanti ai propri tifosi i rosanero possono anche fare meglio".

La carta dice Juve, per lo Scudetto da che parte sta?
"Penso che lo vincerà la Juve e lo meriterebbe perché sta lavorando in maniera importante. Qualche giorno fa ne parlavo con Chiellini: quando vinci tanti campionati di fila non è un caso, grande merito alla società. Sì, penso proprio che lo Scudetto lo vincerà la Juventus, meritandolo anche. Se proprio devo fare il tifo per qualcuno però, spero vinca il Napoli o la Roma giusto per vedere qualcosa di diverso. Spalletti è un grande allenatore, come Sarri. E le due piazze meritano di fare grandi cose".

Serie B: quest'anno tanta incertezza.
"Il Verona vorrà risalire, poi Frosinone e Carpi proveranno a fare bene. Non ci sono squadre - Verona a parte - che puntano dritte alla vittoria, sarà un bel campionato".

E la sua scuola calcio? Sfornate talenti e vanno già in giro per l'Italia...
"Abbiamo dato un 2002 - Tommaso Milanese - alla Roma; poi Alessandro Martina - 2000 - alla Roma, Thomas Macagnino - 2000 - all'Entella. Ancora Mariano Cristian al Monopoli e tre ragazzi del 1999 al Nardò. Sono contento, abbiamo fatto un bel lavoro e preso tanti altri ragazzi che potranno fare un bel percorso proprio come i predecessori".

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie A tu per tu
...con De Biasi 29.09 - Italiane impegnate in Europa League. "Il Sassuolo vince", dice chiaro e deciso il ct della Nazionale Albanese Gianni De Biasi, a TuttoMercatoWeb Per tutte le nostre italiane una giornata favorevole. "Il Qarabag non è male, anche se la Fiorentina è superiore e quindi per i...
App Store Play Store Windows Phone Store
 

A tu per tu

...con Valcareggi 28.09 - "Le distanze tra Juve e Napoli si sono un po' accorciate, i bianconeri devono giocare alla grande tutte le partite. Il Napoli con il dopo Higuain non ha fatto danni, a metà campo è forte, Zielinski e Hamsik sono due fenomeni e la rosa è imbarazzante da quanto è forte. Sarà una...

A tu per tu

...con Jankovic 27.09 - "Mi hanno cercato in Israele, ma voglio stare vicino alla mia famiglia. Cerco una sistemazione a me congeniale, aspetto. E a breve penso che tornerò in campo". Bosko Jankovic ha detto addio all'Hellas Verona, ma è pronto a ricominciare. Ancora in Europa. "Non è tempo di andare...

A tu per tu

...con Matteoli 26.09 - "Entrambe vengono da un momento delicato, non sarà una partita facile dal punto di vista mentale". Il doppio ex Gianfranco Matteoli, oggi osservatore per l'Inter, parla a TuttoMercatoWeb di Cagliari-Sampdoria in scena stasera. Voci su Rastelli, che oggi deve allontanare i...

A tu per tu

...con Colantuono 25.09 - "Il campionato ha confermato le ipotesi dell'estate: la Juve protagonista, come il Napoli. E c'è stato il risveglio dell'Inter. Tutto nella norma. Con la sorpresa Chievo...". Cosi a TuttoMercatoWeb Stefano Colantuono in attesa di tornare protagonista fa le carte al campionato...

A tu per tu

...con Lucchesi 24.09 - Situazione societaria in divenire a Pisa. Tra vicende societarie e di campo. "Da un punto di vista societario c'è la volontà di vendere da parte della Famiglia Petroni, ma con l'interlocutore di Dubai fanno fatica a trovare un accordo totale. Era stato firmato un preliminare,...

A tu per tu

...con Troianiello 23.09 - Dici Gennaro Troianiello e pensi alla sua spontaneità e simpatia. Ti vengono in mente anche i video divertenti dell'anno scorso. Ma anche un curriculum di tutto rispetto che parla chiaro: Troianiello è l'uomo delle promozioni in serie A. L'Hellas Verona ha fiutato l'affare e...

A tu per tu

...con Constant 22.09 - "Sono in Grecia, mi alleno con un preparatore atletico di fiducia". Kevin Constant attende. Telefono sempre in mano, pronto a rispondere alla chiamata giusta, che arriverà. E intanto parla a TuttoMercatoWeb. Scusi, ma che ci fa in Grecia? "Perché il mio avvocato è qui,...

A tu per tu

...con Carli 21.09 - "Da tre anni mi chiedono come ci prepariamo alle grandi partite, bello perché vuol dire che siamo in serie A: giocare contro le big ci porta soddisfazione, per noi è quasi impensabile e dbbiamo affrontare tutte le partite con il massimo dell'entusiasmo. Abbiamo davanti una...

A tu per tu

...con Petkovic 20.09 - Vittoria e sorrisi, per respirare e salvare la panchina. Sì, perché Frank De Boer ha rischiato di salutare la serie A dopo poche partite. "L'Inter ha meritato, ci sono altre squadre oltre la Juve che possono giocarsela e competere proprio contro i bianconeri", dice a...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.