HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Juventus-Barcellona ai quarti: passare è possibile?
  Sì, la Juventus è cresciuta rispetto al 2015
  No, il Barcellona resta più forte dei bianconeri

TMW Mob
A tu per tu

...con Moggi

"Conte-Chelsea ok, ma Antonio porti lo staff. Fiorentina e Napoli, bene così. Roma, se avessi mandato via Garcia prima... Palermo, che confusione: un errore cambiare Perinetti. Sampdoria, Montella non è adatto"
03.03.2016 00.00 di Alessio Alaimo  Twitter:    articolo letto 31713 volte
© foto di Stefano Porta/PhotoViews

"È un buon allenatore, farà bene anche in Inghilterra". Beneplacito per Antonio Conte al Chelsea, firmato Luciano Moggi, ex direttore generale della Juventus, a TuttoMercatoWeb.

Piccolo problema: difficilmente Conte porterà con sè tutto il suo staff.
"Questo è un problema. Ogni allenatore deve lavorare con il suo staff".

Allegri alla Juve sempre più leader.
"Rimarrà. Ho sempre detto che la Juve sarebbe tornata in alto e così è stato, brava la squadra. E bravo Allegri".

Le squadre rivelazione?
"Fiorentina e Napoli. Che partita l'altra volta. Sono le due squadre che mi hanno impressionato. Sousa per la Fiorentina è un punto di partenza importante, l'allenatore avrebbe voluto un rinforzo a centrocampo e non gliel'hanno preso e ci può stare che si sia arrabbiato ma alla fine rimarrà in viola".

Beh, tra le rivelazioni anche il Bologna.
"Ha cambiato allenatore e così ha ottenuto risultati, bravo Donadoni. E poi c'è Corvino, sul quale non ci sono dubbi: è bravo".

Sabatini verso l'addio alla Roma?
"Sabatini lo confermano, può darsi che vada via lui. La Roma aveva un allenatore poco adatto per vincere il campionato, ha preso Spalletti e il trend è cambiato. Probabilmente, se avessero cambiato prima accorgendosi del problema Garcia, avrebbero potuto lottare per lo Scudetto".

Deludono Palermo e Sampdoria.
"Beh, a Palermo con Zamparini è difficile. Per quanto riguarda la Sampdoria, un conto - parlo di Montella - è allenare la Fiorentina e un altro una squadra che è impaurita perché lotta per la retrocessione. Magari Montella non è l'allenatore adatto per togliere una squadra da questa situazione. Tornando al Palermo, un po' di confusione c'è stato: Perinetti, Ceravolo che non è stato neppure collaudato e poi altri cambi. Ma diciamoci la verità: Zamparini vuole fare il direttore sportivo, chiunque non lo segue deve giocare a nascondino. Aver mandato via Perinetti è stato un errore gravissimo, gli reggeva la situazione".

Direttore, la verità: non le manca operare nel calcio?
"Forse sono io che manco al calcio. Ma questo calcio non mi manca. Faccio il giornalista, se sbaglio un giudizio pazienza".

L'Italia e il dopo Conte: un nome?
"La Nazionale deve essere intesa come un punto d'arrivo di chi deve portare i giocatori più in forma. Credo che per chi va in Nazionale, raggiungerla sia un prepensionamento. Capello per intelligenza e competenze sarebbe l'ideale"

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie A tu per tu
...con Giuffredi 23.03 - "Italia-Albania? Una bellissima partita, in una città molto calorosa che dal punto di vista ambientale da tanto alla nostra Nazionale. E poi l'Albania non è da sottovalutare perché ci sono giocatori di qualità". Così a TuttoMercatoWeb l'operatore di mercato Mario Giuffredi, agente...
Telegram

A tu per tu

...con D'Amico 22.03 - "Il mercato estivo? Manca ancora tanto, però in estate si delineano le strategie ed è diverso rispetto a quello di riparazione comunque sarà un mercato molto interessante". Così a TuttoMercatoWeb l'operatore di mercato Andrea D'Amico. Borriello e la Nazionale: ci pensa? "Marco...

A tu per tu

...con Colomba 21.03 - "Ogni settimana si aspetta il crollo di qualcuno tipo la Juventus oppure che il Palermo vinca qualche partita per tornare a sperare. E invece è tutto uguale, sempre...". Così a TuttoMercatoWeb Franco Colomba fa le carte al campionato di serie A. Le sorprese? "Lazio e Atalanta....

A tu per tu

...con Feddal 20.03 - "Il Barcellona sta benissimo...dopo la partita contro il PSG ha contro il Deportivo La Coruna. Ma è normale, c'era un po' di stanchezza mentale... ". Così a TuttoMercatoWeb il difensore dell'Alaves Zouhair Feddal commenta i blaugrana, prossimi avversari della Juventus in Champions...

A tu per tu

...con Caravello 19.03 - "La Roma viene dall'eliminazione in Europa, avrà il dente avvelenato. Oggi farà una partita aggressiva per portare a casa il risultato... cercherà di vincere a tutti i costi". Così in vista dell'impegno della Roma contro il Sassuolo l'operatore di mercato, Danilo Caravello a TuttoMercatoWeb. E...

A tu per tu

...con Antonini 18.03 - "Per il Genoa che viene da una partita particolare nel derby sarà una partita difficile. Il Milan gioca in casa ed è reduce dalla sconfitta a Torino in extremis...". Così a TuttoMercatoWeb il doppio ex di Milan e Genoa, Luca Antonini. Il Milan e il closing: ancora attesa... "Aspetto,...

A tu per tu

...con Di Somma 17.03 - "Stasera contro il Perugia? Una partita importante, difficile contro una squadra competitiva". Così a TuttoMercatoWeb il dg del Benevento, Salvatore Di Somma. Insieme alla Spal siete la sorpresa. Loro però sono primi... "Hanno fatto risultati importanti, sono primi con...

A tu per tu

...con Bonato 16.03 - "Ci prepariamo con la massima attenzione per domenica, sapendo che il Palermo verrà a casa nostra per cercare un risultato positivo". Così a TuttoMercatoWeb il direttore sportivo dell'Udinese, Nereo Bonato. Pochi obiettivi rimasti. Qual è quello dell'Udinese? "Migliorare...

A tu per tu

...con Zavaglia 15.03 - "Al 90% la Juve ha già acquisito il sesto campionato di fila, a dieci giornate dalla fine difficilmente può perdere terreno. Ha un pezzo di Scudetto in tasca". Così a TuttoMercatoWeb l'operatore di mercato Franco Zavaglia. E la Roma? "Ha un organico ristretto e a lungo...

A tu per tu

...con Campedelli 14.03 - La nuova vita di Igor Campedelli racconta che fa l'intermediario. Dopo le esperienze da presidente di Cesena e Olhanense, Campedelli fa calcio in altre vesti. "Tornare presidente? Oggi non ho questo tipo di velleità. Sono stato presidente della squadra della mia città, il Cesena....
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.