HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Juventus agli ottavi: ora può arrivare fino in fondo in Europa?
  Sì, la squadra ha le possibilità di tornare a giocarsi la Champions
  No, è presto per fare certi giudizi e servirà un mercato invernale importante
  Sì, col rientro progressivo degli infortunati la squadra è da titolo
  No, troppa la differenza con le big spagnole, inglesi e tedesche

TMW Mob
A tu per tu

...con Munoz

"La promozione è una rivincita, io maturato con gli anni. Futuro? Vorrei restare al Palermo, con Perinetti. Allenatori? Iachini e Delio Rossi. Mondiali, l'Argentina andrà sino in fondo. Inter, triste per gli addii"
21.05.2014 00.00 di Alessio Alaimo  Twitter:    articolo letto 18291 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Cresciuto, maturato e pronto a giocarsi le sue carte in serie A. Ezequiel Munoz tratta il rinnovo del contratto in scadenza nel 2015 e si candida a diventare leader del Palermo che verrà nella massima serie. Il difensore argentino parla della sua stagione e del suo percorso di crescita a TuttoMercatoWeb.

Munoz, per lei questo è stato l'anno del riscatto.
"Sicuramente sì. L'anno scorso è stato brutto, anche per la retrocessione. Ma ora ci siamo presi la rivincita, ho sempre fatto il massimo per la squadra ed è normale che anno dopo anno un giocatore acquisisca maturità ed esperienza".

In che cosa è migliorato quest'anno?
"La B è molto diversa dalla serie A, ma sono migliorato tatticamente. Vengo da un calcio dove era tutto diverso, ho imparato tanto soprattutto quest'anno".

Nella prossima stagione si vede ancora con la maglia del Palermo?
"Spero di sì, davvero. Perché Palermo è una piazza che mi piace. Ho difeso questa maglia per tanti anni, vorrei continuare con il Palermo. Ma non dipende solo da me".

Il suo contratto scade nel 2015, il suo agente Berti ha avuto i primi contatti con Perinetti per il rinnovo. Quanto siete vicini?
"Stiamo parlando. Il mio procuratore ha parlato con Perinetti per fare il punto della situazione. Vedremo a fine campionato".

A proposito di Perinetti, ha il contratto in scadenza. Per voi è una figura importante. Anche lui tratta il rinnovo con Zamparini...
"Vorrei che restasse. Tutti sappiamo come lavora Perinetti: è un grande professionista. Ma io gioco a calcio, a queste cose pensa la società".

Che Palermo si aspetta la prossima stagione?
"Spero in un Palermo competitivo, che lotti per qualcosa di importante. Sicuramente non vogliamo retrocedere di nuovo. La cosa più importante è la salvezza, ma se si può lottare per qualcosa di più ben venga".

L'allenatore che le ha dato di più fin adesso?
"Con Iachini mi sono trovato bene, mi ha insegnato tanto anche perché cura molto la fase difensiva. Ma anche Delio Rossi mi ha aiutato molto".

Tra un po' cominciano i Mondiali. Dove può arrivare la sua Argentina?
"Lontano. Abbiamo una squadra forte. Da noi gioca il migliore del mondo. Speriamo che la Nazionale faccia bene. Sono argentino: chiaro, voglio che l'Argentina vinca e arrivi il più lontano possibile".

Fino a qualche anno fa era in Nazionale, adesso il suo ex compagno Javier Pastore la maglia della Selecion l'ha persa...
"Le qualità non gli mancano. Mi dispiace che non sia stato convocato in Nazionale, è strano non vederlo con la Selecion. Ma alla fine è giusto rispettare le scelte dell'allenatore".

E lei ci pensa alla Nazionale?
"Sempre. Ma so che l'importante è fare bene le cose nella squadra in cui uno gioca. Se faccio le cose bene nel Palermo ho la possibilità di ambire alla Nazionale".

L'Inter e gli addii degli argentini: cosa prova?
"Tristezza, perché giocatori come Zanetti, Cambiasso, Zanetti e Milito sono dei campioni. Magari hanno visto che il loro tempo era finito, ma una cosa è certa: hanno lasciato un grande segno nel calcio italiano".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie A tu per tu
...con Vrenna 10.12 - "Lo sappiamo: è una partita importante, uno scontro diretto". Idee chiare e voglia di far bene contro il Pescara in casa Crotone. A TuttoMercatoWeb parla l'ad Gianni Vrenna. Quella di oggi è una partita da dentro o fuori. "Sì, ma la viviamo come abbiamo...
App Store Play Store Windows Phone Store
 

A tu per tu

...con Bonato 09.12 - "Abbiamo avuto delle difficoltà, ma siamo consapevoli di avere dei valori all'interno della nostra rosa. C'è la consapevolezza di poter migliorare e dare continuità di rendimento". Così a TuttoMercatoWeb il ds dell'Udinese, Nereo Bonato. Il gol di Danilo è...

A tu per tu

...con Perinetti 08.12 - "È il campionato che ci aspettavamo, una Serie B 2. Non ci siamo solo noi e il Parma, ma altre squadre come Padova, Bassano e Pordenone". Così a TuttoMercatoWeb il direttore sportivo del Venezia, Giorgio Perinetti. A proposito di Parma, cambia il ds. Arriva...

A tu per tu

...con Situm 07.12 - "Per noi sarà l'ultima partita in Champions League per quest'anno, non abbiamo niente da perdere. Giocheremo contro la Juve senza paura". Cosi a TuttoMercatoWeb l'attaccante della Dinamo Zagabria, Marijo Situm, in vista della partita di questa sera contro la Juventus....

A tu per tu

...con J.Santos 06.12 - "Partita fondamentale per il Napoli, sarà concentrato. Ma a Lisbona, un campo difficile contro una squadra di tradizione, è difficile. Nonostante le difficoltà però il Napoli c'è ed è motivato dopo la vittoria contro l'Inter". Cosi a TuttoMercatoWeb l'operatore di...

A tu per tu

...con Gautieri 05.12 - "Che bravo il Cittadella... sembrava che non fosse continuo, invece ha espresso fin qui un ottimo calcio. Non so se arriverà sino alla fine, ma sta facendo un campionato importante. Un campionato che è molto livellato". Così a TuttoMercatoWeb Carmine Gautieri...

A tu per tu

...con Berti 04.12 - La Fiorentina per tornare a sorridere, il Palermo per accendere la luce e dare finalmente una scossa al campionato e non solo in società tra continui cambi di allenatori e direttori sportivi. Rosanero che cambiano e passano da Roberto De Zerbi ad Eugenio Corini. "Non ci siamo...

A tu per tu

...con Mondonico 03.12 - Sfida d'alta quota. E chi se lo aspettava? L'Atalanta a testa alta allo Juventus Stadium, contro la Juve di Massimiliano Allegri. "Per la Dea niente da perdere, tutto da guadagnare contro una squadra che ha tutto da perdere", dice a TuttoMercatoWeb Emiliano Mondonico....

A tu per tu

...con Moriero 02.12 - "Da Napoli e Inter ci aspettavamo qualcosa di più". Parla così a TuttoMercatoWeb in vista della partita tra Inter e Napoli il doppio ex Francesco Moriero, ex allenatore - tra le altre - del Catania. Che succede al Napoli? "Beh, gioca bene a calcio ma non riesce a...

A tu per tu

...con Canovi 01.12 - Il derby di Roma si avvicina. "Deprimente dal punto di vista dell'attesa del pubblico", dice a TuttoMercatoWeb l'operatore di mercato Dario Canovi. "Dal punto di vista tecnico invece è una partita tutta da vedere, molto si giocherà su ciò che riusciranno a fare gli...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.