HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da Tuttomercatoweb.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
TMW Mob
A tu per tu

...con Perinetti

"Roma-Lazio, il calendario si è divertito. Zeman, dai biancocelesti ai giallorossi: la mia intuizione... Belotti via da Palermo? Rosa improntati su Vazquez, Andrea avrà mercato. Io a Cagliari? Chi lavora in Sardegna è un uomo fortunato"
25.05.2015 00.00 di Alessio Alaimo  Twitter:   articolo letto 36072 volte
© foto di Federico De Luca

Roma-Lazio, in palio il secondo posto. Appuntamento a questo pomeriggio, ore 18.00. In campo per la seconda posizione. E poi, un derby è sempre un derby. "Il calendario si è divertito", dice a TuttoMercatoWeb l'ex ds della Roma, Giorgio Perinetti.

Le premesse per una grande partita ci sono tutte.
"Sarà una grande partita, che premia la rincorsa della Lazio, al momento svantaggiata di un punto. Ma la Roma ha avuto una grande partenza, probabilmente ha perso sicurezza dopo una sconfitta che ha suscitato tante polemiche, poi ci sono stati tanti infortuni. Ci sono i presupposti per una grande partita. La Lazio ha fatto vedere di essere una realtà conclamata del nostro calcio".

Un pronostico?
"Il derby non accetta mai pronostici, soprattutto a Roma".

Lei da dirigente della Roma ebbe coraggio. Zeman, dalla Lazio ai giallorossi. Mica facile...
"Un parto difficile. Ero il ds della Roma, con Roberto Pruzzo collaboratore tecnico: con lui eravamo d'accordo che dopo l'annata con Carlos Bianchi bisognasse riportare a Roma la cultura del lavoro. Pensammo a Zeman, che era stato esonerato dalla Lazio. Sensi non la prese bene, le sue sfuriate tutte le volte che nominavo Zeman erano particolarmente violente. Poi ho trovato una forte alleata: la Signora Maria, la moglie del Presidente. E in una notte strappammo il sì per arrivare a Zeman, un'intuizione felice perché l'avvento del boemo ha portato il miglior piazzamento di Sensi in quel periodo, l'esplosione definitiva di Totti e la Nazionale per Tommasi, Di Biagio e Di Francesco. Anche Ventura a Bari sembrava un rischio, poi ha ottenuto il record di punti".

A proposito di allenatori: Pioli, alla Lazio, è la vera rivelazione.
"Lo aveva anche considerato Sabatini per la Roma. Io lo avrei voluto a Siena, ma poi preferì il Palermo dove non iniziò l'anno. È una persona preparata, seria. Il lavoro dell'allenatore si vede il campo, la sua Lazio ha dei connotati ben precisi".

Intanto il Palermo ha messo in vendita Belotti.
"Una scelta probabilmente indirizzata ad improntare il Palermo che verrà su Vazquez. E probabilmente i partner ideali di Vazquez sono sudamericani. Penso che Zamparini punti su calciatori di altra scuola che possano valorizzare Vazquez e così Belotti andrà sul mercato. Ma Belotti credo sia uno degli Under 21 più importanti della generazione calcistica, avrà un mercato importante".

E lei direttore, pronto a ricominciare? Può andare al Cagliari?
"La mia speranza è che finalmente possa dedicarmi al calcio, dopo un anno con tante problematiche. Mi auguro che qualcuno voglia puntare sull'esperienza, considerandola un'opportunità e non un fattore ingombrante. Il Cagliari è retrocesso inopinatamente in una stagione con tante contraddizioni, la Sardegna è una grande terra, Cagliari rappresenta una regione, lo spirito di una terra. Chi lavora per il Cagliari è una persona fortunata".

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie A tu per tu
...con Valcareggi 28.09 - "Le distanze tra Juve e Napoli si sono un po' accorciate, i bianconeri devono giocare alla grande tutte le partite. Il Napoli con il dopo Higuain non ha fatto danni, a metà campo è forte, Zielinski e Hamsik sono due fenomeni e la rosa è imbarazzante da quanto è forte. Sarà una...
App Store Play Store Windows Phone Store
 

A tu per tu

...con Jankovic 27.09 - "Mi hanno cercato in Israele, ma voglio stare vicino alla mia famiglia. Cerco una sistemazione a me congeniale, aspetto. E a breve penso che tornerò in campo". Bosko Jankovic ha detto addio all'Hellas Verona, ma è pronto a ricominciare. Ancora in Europa. "Non è tempo di andare...

A tu per tu

...con Matteoli 26.09 - "Entrambe vengono da un momento delicato, non sarà una partita facile dal punto di vista mentale". Il doppio ex Gianfranco Matteoli, oggi osservatore per l'Inter, parla a TuttoMercatoWeb di Cagliari-Sampdoria in scena stasera. Voci su Rastelli, che oggi deve allontanare i...

A tu per tu

...con Colantuono 25.09 - "Il campionato ha confermato le ipotesi dell'estate: la Juve protagonista, come il Napoli. E c'è stato il risveglio dell'Inter. Tutto nella norma. Con la sorpresa Chievo...". Cosi a TuttoMercatoWeb Stefano Colantuono in attesa di tornare protagonista fa le carte al campionato...

A tu per tu

...con Lucchesi 24.09 - Situazione societaria in divenire a Pisa. Tra vicende societarie e di campo. "Da un punto di vista societario c'è la volontà di vendere da parte della Famiglia Petroni, ma con l'interlocutore di Dubai fanno fatica a trovare un accordo totale. Era stato firmato un preliminare,...

A tu per tu

...con Troianiello 23.09 - Dici Gennaro Troianiello e pensi alla sua spontaneità e simpatia. Ti vengono in mente anche i video divertenti dell'anno scorso. Ma anche un curriculum di tutto rispetto che parla chiaro: Troianiello è l'uomo delle promozioni in serie A. L'Hellas Verona ha fiutato l'affare e...

A tu per tu

...con Constant 22.09 - "Sono in Grecia, mi alleno con un preparatore atletico di fiducia". Kevin Constant attende. Telefono sempre in mano, pronto a rispondere alla chiamata giusta, che arriverà. E intanto parla a TuttoMercatoWeb. Scusi, ma che ci fa in Grecia? "Perché il mio avvocato è qui,...

A tu per tu

...con Carli 21.09 - "Da tre anni mi chiedono come ci prepariamo alle grandi partite, bello perché vuol dire che siamo in serie A: giocare contro le big ci porta soddisfazione, per noi è quasi impensabile e dbbiamo affrontare tutte le partite con il massimo dell'entusiasmo. Abbiamo davanti una...

A tu per tu

...con Petkovic 20.09 - Vittoria e sorrisi, per respirare e salvare la panchina. Sì, perché Frank De Boer ha rischiato di salutare la serie A dopo poche partite. "L'Inter ha meritato, ci sono altre squadre oltre la Juve che possono giocarsela e competere proprio contro i bianconeri", dice a...

A tu per tu

...con Cornacini 19.09 - "Alle milanesi serve tempo per esprimersi al meglio, il mercato è stato bloccato dalle vicende societarie". Così a TuttoMercatoWeb l'operatore di mercato brasiliano Leonardo Cornacini. "La Juve? Rimane la squadra favorita". L'Inter aspetta Gabigol per il futuro... "Giocare...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.