HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da Tuttomercatoweb.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
TMW Mob
A tu per tu

...con Schelotto

"Mancini, dammi una possibilità. Dovevo restare al Chievo, non credevo che il mio futuro fosse legato a quello di Zukanovic. Hanno fatto del male a me e mia moglie. Ora cerco squadra..."
23.07.2015 00.00 di Alessio Alaimo  Twitter:   articolo letto 38932 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Tutto fatto e poi...dietrofront. Ezequiel Schelotto è senza squadra. Fuori dai programmi dell'Inter, sembrava ad un passo dalla permanenza al Chievo Verona, poi le due società hanno deciso di inserire l'italoargentino nella trattativa di Zukanovic in nerazzurro. Trattativa saltata, Zukanovic è andato alla Sampdoria. E Schelotto cerca squadra. Intanto parla a TuttoMercatoWeb. "Sono in una situazione non bella, perché la trattativa tra Inter e Chievo era già fatta. Poi da un minuto all'altro tutto è andato in un modo diverso", dice Schelotto.

Si spieghi meglio.
"Zukanovic, che sarebbe dovuto andare all'Inter, è andato alla Samp e io così sono tornato in nerazzurro. All'Inter ho due anni di contratto ma l'allenatore ha già le sue idee. Mancini è un grande allenatore, aveva già fatto le sue scelte. Pensavo di restare al Chievo, tra un mese inizia il campionato, c'è la nuova regola dei venticinque calciatori. E se avessi saputo prima come sarebbe finita, avrei cercato di guardarmi attorno".

E adesso?
"Sono triste, non sto bene. Però devo andare avanti per la mia strada. L'Inter mi ha dato la possibilità di allenarmi, sono ad Appiano Gentile insieme agli altri che non sono andati in ritiro. Con Ausilio troveremo una soluzione al più presto. Ho rifiutato alcune offerte, di tutto, per restare al Chievo. Ora devo ricominciare da zero, voglio trovare una sistemazione al più presto e fare il ritiro".

Sarebbe troppo chiedere una possibilità a Mancini?
"Ho fatto un grande anno a Parma, siamo andati in Europa League e ho giocato tanto. Al Chievo ho giocato bene anche in un ruolo nuovo. Se Mancini mi desse la possibilità sarei la persona più felice del mondo, l'Inter è una grande squadra e ci sono tanti calciatori. Se al ritorno dal ritiro sarò ancora qua, mi farebbe piacere avere una possibilità".

Il Chievo intanto si muove sul mercato.
"È una bella società, hanno fatto acquisti importanti e sono arrivati giocatori come Castro. Poi è rimasto Birsa, speravo di rimanere anche io...".

Tutta colpa di Zukanovic.
"No, lui è un bravissimo ragazzo. Ha aspettato per andare all'Inter, poi non ha voluto aspettare più ed è andato alla Sampdoria. Non pensavo di rientrare nella sua trattativa, la mia permanenza al Chievo credevo fosse separata".

Con chi è arrabbiato?
"Non mi va di fare nomi. Ma a me e a mia moglie ci hanno fatto del male dal punto di vista umano. Ho sempre ringraziato il Chievo e i suoi tifosi che all'inizio non mi capivano bene perché avevo qualche problema fisico. Quando Zukanovic è andato via nessuno ha parlato, l'unico che sta parlando sono io perché voglio fare capire alle persone cosa sta succedendo. Per il Chievo mi sono abbassato lo stipendio, ho fatto di tutto. Le due trattative dovevano essere separate, così mi hanno fatto un danno. Sono stato due settimane a Verona aspettando una chiamata, mi dicevano che mancava qualcosa. Ho fatto tutto quello che volevano".

Ha ricevuto qualche chiamata dal Chievo per comunicarle che non sarebbe rimasto?
"Conosco la società e l'allenatore, l'anno scorso mi hanno dato molta fiducia. Continuare al Chievo sarebbe stato bello, magari chissà, tra qualche settimana.... Ma oggi l'unica persona che sta parlando di questa situazione sono io: non mi ha chiamato nessuno".

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie A tu per tu
...con J.Santos 06.12 - "Partita fondamentale per il Napoli, sarà concentrato. Ma a Lisbona, un campo difficile contro una squadra di tradizione, è difficile. Nonostante le difficoltà però il Napoli c'è ed è motivato dopo la vittoria contro l'Inter". Cosi a TuttoMercatoWeb l'operatore di mercato Joao...
App Store Play Store Windows Phone Store
 

A tu per tu

...con Gautieri 05.12 - "Che bravo il Cittadella... sembrava che non fosse continuo, invece ha espresso fin qui un ottimo calcio. Non so se arriverà sino alla fine, ma sta facendo un campionato importante. Un campionato che è molto livellato". Così a TuttoMercatoWeb Carmine Gautieri fotografa la...

A tu per tu

...con Berti 04.12 - La Fiorentina per tornare a sorridere, il Palermo per accendere la luce e dare finalmente una scossa al campionato e non solo in società tra continui cambi di allenatori e direttori sportivi. Rosanero che cambiano e passano da Roberto De Zerbi ad Eugenio Corini. "Non ci siamo...

A tu per tu

...con Mondonico 03.12 - Sfida d'alta quota. E chi se lo aspettava? L'Atalanta a testa alta allo Juventus Stadium, contro la Juve di Massimiliano Allegri. "Per la Dea niente da perdere, tutto da guadagnare contro una squadra che ha tutto da perdere", dice a TuttoMercatoWeb Emiliano Mondonico. Che...

A tu per tu

...con Moriero 02.12 - "Da Napoli e Inter ci aspettavamo qualcosa di più". Parla così a TuttoMercatoWeb in vista della partita tra Inter e Napoli il doppio ex Francesco Moriero, ex allenatore - tra le altre - del Catania. Che succede al Napoli? "Beh, gioca bene a calcio ma non riesce a vincere...

A tu per tu

...con Canovi 01.12 - Il derby di Roma si avvicina. "Deprimente dal punto di vista dell'attesa del pubblico", dice a TuttoMercatoWeb l'operatore di mercato Dario Canovi. "Dal punto di vista tecnico invece è una partita tutta da vedere, molto si giocherà su ciò che riusciranno a fare gli esterni...

A tu per tu

...con A.Carboni 30.11 - Bacca e il Siviglia, a volte ritornano? "Beh, chi meglio di lui che è già stato...". Parla così a TuttoMercatoWeb l'ex dirigente dell'Inter, oggi operatore di mercato in Spagna, Amedeo Carboni. "Bisogna vedere la volontà delle due parti, però mi sembra una buona soluzione per...

A tu per tu

...con Leali 29.11 - "Primi in campionato, abbiamo passato il turno in Europa League. Meglio di così...". Nicola Leali, portiere dell'Olympiacos, parla a TuttoMercatoWeb e racconta la sua esperienza in Grecia. "Le difficoltà? Ho un inglese scolastico, parlarlo tutti i giorni è un po' difficile ma...

A tu per tu

...con V.Pereira 28.11 - "Studio, osservo. E la Serie A mi piace...". Parla così a TuttoMercatoWeb Vitor Pereira, allenatore portoghese che ha sfiorato la panchina dell'Inter prima che la scelta ricadesse su Stefano Pioli. E stasera la sfida mancata con Paulo Sousa. "Uno che apprezzo tanto", dice...

A tu per tu

...con Sebastiani 27.11 - "Se batto la Roma torno a casa a piedi da Roma. Tanto sono duecento chilometri...". Scherza ma non troppo e ha voglia di tornare a sorridere per la sua squadra, il presidente del Pescara, Daniele Sebastiani, intervistato da TuttoMercatoWeb in vista della partita di stasera...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.