HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da Tuttomercatoweb.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Juventus agli ottavi: ora può arrivare fino in fondo in Europa?
  Sì, la squadra ha le possibilità di tornare a giocarsi la Champions
  No, è presto per fare certi giudizi e servirà un mercato invernale importante
  Sì, col rientro progressivo degli infortunati la squadra è da titolo
  No, troppa la differenza con le big spagnole, inglesi e tedesche

TMW Mob
Accade Oggi...

15 dicembre 1995, sentenza Bosman. Il calcio cambierà per sempre

15.12.2015 04.00 di Gaetano Mocciaro  Twitter:   articolo letto 17669 volte
© foto di Sara Bittarelli

Il 15 dicembre 1995 la sentenza della corte di Giustizia delle Comunità Europee cambierà per sempre il calcio con quella che è stata ribattezzata "Sentenza Bosman".

Jean-Marc Bosman era un centrocampista belga del Liegi. Il suo contratto col club era scaduto ma le leggi dell'epoca prevedevano in ogni caso un indennizzo alla squadra di provenienza in caso di trasferimento. Accorddatosi con il Dunkerque, il club francese non offrì una contropartita di denaro sufficiente al Liegi, che rifiutò il trasferimento.

Il giocatore portò il caso alla Corte di Giustizia dell'Unione Europea, vincendo il processo. La Corte stabilì che la norma in piedi costituiva una restrizione alla libera circolazione dei lavoratori nell'area dell'Unione.

Da quel momento fu permesso a qualsiasi giocatore in scadenza di trasferirsi gratuitamente ad altro club alla fine del proprio contratto, purché dentro i confini dell'Unione Europea. Inoltre da allora un calciatore può stipulare un pre-contratto se la durata residua del contratto in essere è uguale o inferiore a sei mesi.

Dopo la sentenza qualsiasi club dell'UE poteva tesserare giocatore comunitario, rompendo i limiti che ogni Federazione aveva imposto (Il campionato italiano, all'epoca dei fatti, prevedeva l'acquisto illimitato di stranieri ma solo 3 potevano essere presenti fra campo e panchina).

A cascata, la sentenza Bosman ebbe effetti anche al di là dell'Unione Europea. Con la possibilità di prendere ogni giocatore comunitario si sono liberati posti per tesserare un maggior numero di extracomunitari. Allargando di fatto la forbice fra i campionati europei e il resto del mondo.

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Accade Oggi...
Altre notizie
App Store Play Store Windows Phone Store
 
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
TMW RADIO - I Collovoti: "Wallace superficiale, Mandzukic l'alfiere, 3 a Lulic" Fulvio Collovati, opinionista, ex calciatore di Milan e Inter, ha parlato oggi a TMW Radio per dare i suoi voti all'ultima...
La Juve si riaccende, ritrova lo spirito e spegne l'Atalanta, anche se non potrà mai essere il Leicester italiano, rimane...
Il Milan e il closing, ci siamo. Da Tassotti a Lentini, le mie esperienze con Berlusconi Sembra quasi impossibile ma ormai, a un passo dal cosiddetto closing, Berlusconi è sul punto di lasciare il Milan. La...
In questo spazio, riassumo tutte le mie opinioni sulla stagione calcistica 2016-2017, in ordine decrescente, dalla più recente...
L'altra met� di ...Fabio Cannavaro Daniela Arenoso, moglie di Fabio Cannavaro, attuale tecnico del Tianjin Quanjian, ex giocatore di Juve, Napoli e Inter,...
 Un talento al giorno , Jow Worall: il classico  terzinaccio  all'inglese A Nottingham Forest di campioni ne hanno visti e parecchio: il talento sembra svilupparsi naturalmente per i Reds, che nella...
FANTACALCIO, INFORTUNATI & SQUALIFICATI 16^ GIORNATA Aggiornato 6/12/16  h 17:43 Atalanta: in recupero:   in dubbio: Cabezas, Konko, Paloschi out: Berisha, Suagher squalificati: diffidati:...
Il 6 dicembre 1978 il Milan perde 3-0 dal Manchester City nella partita di ritorno degli ottavi di finale di Coppa Uefa e viene...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi  06 dicembre 2016

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 06 dicembre 2016.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.