HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Juventus agli ottavi: ora può arrivare fino in fondo in Europa?
  Sì, la squadra ha le possibilità di tornare a giocarsi la Champions
  No, è presto per fare certi giudizi e servirà un mercato invernale importante
  Sì, col rientro progressivo degli infortunati la squadra è da titolo
  No, troppa la differenza con le big spagnole, inglesi e tedesche

TMW Mob
Accade Oggi...

21 giugno 1970, l'Italia perde 4-1 in finale contro il Brasile di Pelè

21.06.2016 04.00 di Lorenzo Marucci   articolo letto 10675 volte

Il 21 giugno 1970 l'Italia perde 4-1 nella finale di Coppa del mondo in Messico contro il Brasile di Pelè. Si giocò allo stadio Azteca di fronte a 110mila persone e il primo tempo fu molto equilibrato: la Nazionale di Valcareggi riuscì a pareggiare con una rete di Boninsegna dopo il gol iniziale di testa di Pelè. Nella ripresa venne però progressivamente fuori la qualità dei sudamericani unita anche ad una maggior freschezza considerato che gli azzurri in semifinale avevano faticato non poco a battere la Germania, ai supplementari (4-3) in una delle partite che sono rimaste nella storia dell'Italia. Il Brasile segnò al 20' della ripresa con un tiro da lontano di Gerson, poi il terzo gol è stato siglato da Jairzinho e il quarto da Carlos Alberto con una gran conclusione. Di quella partita si discusse molto anche per la decisione di Valcareggi di mandare in campo Gianni Rivera - eroe della partita con la Germania - solo per i sei minuti finali, al posto di Mazzola. Le polemiche su questa staffetta accompagnarono i giorni successivi cancellando così anche il ricordo di un campionato del mondo che aveva dato buone soddisfazioni. In Italia scoppiò un autentico finimondo. Al ritorno degli azzurri in Italia uno degli slogan dei tifosi (che all'aeroporto travolsero il servizio d'ordine) fu: "W Rivera, Mandelli in galera". Mandelli era il capo delegazione della Nazionale e presidente del settore Tecnico di Coverciano, accusato di aver ispirato la decisione di lasciar fuori Rivera contro il Brasile. Valcareggi invece in realtà commentando i sei minuti di Rivera disse: "Ho rinviato di minuto in minuto l'inserimento di Rivera perché avevo non solo Bertini con un leggero stiramento inguinale, ma anche Cera che stava male. Se avessi anticipato il secondo cambio, avrei rischiato di restare in dieci".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Accade Oggi...
Altre notizie
App Store Play Store Windows Phone Store
 
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
TMW RADIO - I Collovoti: "Wallace superficiale, Mandzukic l'alfiere, 3 a Lulic" Fulvio Collovati, opinionista, ex calciatore di Milan e Inter, ha parlato oggi a TMW Radio per dare i suoi voti...
La corazzata cinese pronta alla colonizzazione nello stivale, si salvano Juve e le realtà davvero italiane. Anche i Della Valle cederanno alla tentazione? La Juve si riaccende, ritrova lo spirito e spegne l'Atalanta, anche se non potrà mai essere il Leicester italiano, rimane...
NESTI-pensiero "live" - Mi stupisco dello stupore della Roma: la mancanza di rispetto di Strootman non dovrebbe essere sanzionata dal Giudice? In questo spazio, riassumo tutte le mie opinioni sulla stagione calcistica 2016-2017, in ordine decrescente, dalla più recente...
L'altra metà di ...Fabio Cannavaro Daniela Arenoso, moglie di Fabio Cannavaro, attuale tecnico del Tianjin Quanjian, ex giocatore di Juve, Napoli e Inter,...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 09 December 2016

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi Friday 09 December 2016.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.