HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da Tuttomercatoweb.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Bomber d'Italia: chi sarà il re dei cannonieri 2016/17?
  Pavoletti
  Berardi
  Higuain
  Dybala
  Callejon
  Milik
  Dzeko
  Icardi
  Bacca
  Kalinic
  Borriello
  Immobile
  Muriel

TMW Mob
Altre Notizie

Atalanta, Marino: "Schelotto? La Roma non lo ha mai chiesto"

22.11.2012 16.28 di Chiara Biondini  articolo letto 3081 volte
© foto di Federico De Luca

Il direttore generale dell'Atalanta, Pierpaolo Marino, ha espresso alcune considerazioni riguardanti il mondo Roma sulle frequenze di Radio Ies, come riportato da vocegiallorossa.it,

Su Baldini?
"E' un ottimo professionista e dirigente. Lo ha dimostrato negli anni con Sensi".

Sulla sua esperienza a Roma?
"Ho avuto un esperienza alla Roma analoga a quella di Baldini: quando arrivai nell'88, ci fu una rifondazione, fu venduto Ancelotti e comprammo 7-8 giocatori nuovi, tra i quali Manfredonia che fu un bel colpo prenderlo a parametro 0 dalla Juventus. A fine anno arrivammo terzi, nonostante dodici mesi prima sembravamo una squadra alla deriva".

Marino e Colantuono alla Roma?
"La Roma non ha bisogno di me o di Colantuono, ma di tempo e pazienza, che purtroppo nelle grandi piazze non c'è".

Avrebbe preso Zeman?
"Se uno mi avesse dato in mano la Roma, avrei ragionato a modo mio. Farlo al di sopra di colleghi che stimo non mi va".

Sul rapporto tra la dirigenza e gli allenatori?
"Loro hanno sempre difeso sia Luis Enrique che Zeman. Quando scegli l'allenatore lo devi fare lavorare e devi dargli fiducia. Non credo vogliano difendere lo spagnolo e non Zeman. La dirigenza non deve schierarsi a favore di uno sconosciuto: con il boemo è diverso il discorso, è un allenatore in grado di difendersi da solo. Luis Enrique invece era più tenero".

La Roma su Schelotto?
"No, non lo hanno mai richiesto. Abbiamo ricevuto l'interessamento di alti club, ma dai giallorossi mai nulla".

Su Lamela?
"Lo conoscevo prima che venisse in Italia. Si trattava di un giovane, ma aveva una quotazione spaventosa. La Roma è stata brava ad investire su di lui, che è un giocatore che può crescere ancora".

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Altre Notizie
Altre notizie
App Store Play Store Windows Phone Store
 
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
TMW RADIO - I Collovoti: "De Sciglio punto debole, Belotti incontenibile" Fulvio Collovati è intervenuto ai microfoni di TMW Radio per dare i suoi personali voti sulla gironata di Serie A appena...
Sassuolo, esempio per tutto il movimento, mentre l'Inter crolla ancora. Sopravvalutata, mal gestita e presuntuosa: meglio pensare agli eroi paralimpici Facciamo un rapido resoconto europeo dopo la settimana di Coppe. Partiamo dall'alto: Juventus non brillantissima ma anche un...
NESTI-pensiero "live" - Ma e' giornalismo, o inganno, titolare una frase di Ilary Blasy su Spalletti di circa 6 mesi fa? In questo spazio, riassumo tutte le mie opinioni sulla stagione calcistica 2016-2017, in ordine decrescente, dalla più recente...
L'altra met� di ...Kevin Lasagna Arianna Malacarne compagna dell'attaccante del Carpi Kevin Lasagna è intervenuta ai microfoni di TMW Radio nella rubrica...
 Un talento al giorno , Felix Uduokhai: il tuttofare della nuova Germania Oltre al grande fisico, Felix Uduokhai stupisce e non poco per la sua attitudine straordinaria nell'adattamento a qualunque...
AGGIORNATO 28-09-2016 ?ORE 20:30 ? Tra?parentesi troverete gli indici di schierabilit?, ossia un parametro che utilizziamo per indicarvi?i...
28 settembre 1969, Chinaglia segna alla prima da titolare in A. Alla Lazio inizia la sua era Il 28 settembre 1969 alla Lazio inizia l'era Chinaglia. L'attaccante di Carrara segna contro il milan il primo gol in serie A,...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi  29 settembre 2016

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 29 settembre 2016.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.