HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da Tuttomercatoweb.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Klopp lascia Dortmund, quale club italiano potrebbe affidargli la panchina?
  Napoli
  Inter
  Milan
  Roma

TMW Mob
Altre Notizie

Avv. Di Cintio: "Codice antifrode? Importante strumento di prevenzione"

12.04.2012 23.55 di Lorenzo Casalino  articolo letto 2310 volte
© foto di Tommaso Sabino/TuttoLegaPro.com

"Da un punto di vista professionale, Ŕ mia abitudine commentare gli atti giudiziari nelle aule di giustizia. Purtroppo credo ci si stia rincorrendo in un gioco al massacro ed Ŕ necessario, prima di commentare comunque notizie di un certo spessore, rilevare dei riscontri. Le persone che sono state accusate, le conosco personalmente a fronte dei rapporti che la mia societÓ intrattiene con molti Presidenti ed io stesso per il ruolo che ricopro. Pertanto, fino a prova contraria, mi sento di dover dare il mio supporto al patron Mezzaroma, conscio del fatto che sia chiaro che molte cose dovranno essere chiarite. Come ho detto prima, preferisco commentare atti giudiziari e non notizie giornalistiche". E' l'apertura che fa il legale del Novara Calcio, Cesare Di Cintio, durante la trasmissione "SoloCalcio", in onda su Sportitalia, condotta da Michele Criscitiello, riguardo le ultime notizie relativa al calcioscommesse emerse nelle ultime ore.

Il Novara Ŕ stata la prima e unica societÓ al mondo a cautelarsi in primis.
"Quando abbiamo saputo la notizia che ci riguardava a dicembre - spiega - non abbiamo voluto negare un problema, ma abbiamo voluto isolarlo, esaminarlo ed eliminarlo alla base con la prevenzione. Il discorso che in passato ci siano state, in passato, delle condotte censurabili da parte dei nostri tesserati, esula dai nostri pensieri, perchŔ abbiamo massima fiducia degli stessi. Comunque non possiamo controllare ventiquattro ore al giorno un nostro giocatore o dirigente, mi Ŕ stato chiesto di studiare uno strumento di prevenzione".

Il sistema antifrode giusto?
"Abbiamo studiato un sistema antifrode per il quale siamo noi societÓ di calcio che verifichiamo e controlliamo le nostre partite. Abbiamo voluto affidare ad una societÓ esterna, non italiano e senza finalitÓ di lucro, di controllare l'andamento delle quote da una settimana prima fino alla fine della partita: ogni movimento di quote che possa essere dubbia impone al Novara, secondo le carte federali e il codice di Giustizia sportiva, un obbligo di denuncia. Se ci dovesse essere un alert, cosý definito in termini di scommesse, saremmo noi come societÓ a dare la notizia per prima agli organi di giustizia".

Pu˛ essere isolato il problema della responsabilitÓ oggettiva?
"Dal mio punta di vista le carte federali oggi mettono la possibilitÓ di poter isolare il problema della responsabilitÓ oggettiva. Lo scorso giugno Ŕ stato anche cambiato lo statuto della FIGC con l'introduzione dell'art. 7 e ripreso poi dall'art. 9, secondo i quali le Leghe, la Federazione e a cascata anche le societÓ, devono adottare sistemi di prevenzione e controllo di organizzazione interna, punti che verranno trattati dalla prossima assemblea della Lega Calcio".

Il Novara Ŕ stata la prima di aver adottato un modello di prevenzione.
"Ogni societÓ ha l'obbligo, come previsto dalla giustizia ordinaria, di auto controllarsi. Noi come societÓ abbiamo adottato fin da subito un meccanismo di autocontrollo che, se ritenuto valido, esulerÓ da qualsiasi tipo di responsabilitÓ il Novara Calcio, sicuramente a partire da questa stagione".

Un Novara attento su pi¨ fronti.
"Il messaggio che si vuole far passare Ŕ che il Novara Calcio Ŕ per il fair play a 360░. Chi ha sbagliato, pagherÓ: il Novara non farÓ sconti a nessuno, sempre premesso di aver accertato le responsabilitÓ".

ARTICOLI CORRELATI

TuttoMercatoWeb.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Altre Notizie
Altre notizie
App Store Play Store Windows Phone Store
 
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
I Collovoti - Derby, che barba e che noia! E Kovacic che fine ha fatto? Il derby di Milano: "che barba, che noia", per dirla alla Sandra Mondaini. E, a guardare il derby, si capisce perchŔ. Poche...
Caso Novara, sentenza clamorosa e tardiva. Giustizia Sportiva lenta e questa Ŕ giÓ una condanna...senza appello Un tempo a coloro che si dimostravano critici nei confronti della Giustizia Sportiva si opponeva il primario requisito della...
Nesti: "Tommasi ha ragione: fronte comune contro i violenti" Una svolta nel mondo ultras "Si direbbe che, nella storia del mondo ultras - dice Carlo Nesti, al Direttore della Radio...
L'altra metÓ di ...Gaetano Monachello L'attaccante del Lanciano Gaetano Monachello e la sua bella fidanzata Federica ci raccontano in esclusiva per la nostra rubrica...
Siligardi, l'esterno perseguitato dalla sfortuna che ora vede la Serie A Pu˛ essere il momento decisivo per la carriera di Luca Siligardi, seconda punta in forza al Livorno. Dopo i tanti rumours che...
Silvestre e Camara, incompresi all'Inter esplosi a Manchester e Parigi Negli anni '90 il movimento giovanile del calcio francese era come quello attuale: florido, pieno di talenti che promettevano...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi  21 aprile 2015

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 21 aprile 2015.

 
 
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.