HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da Tuttomercatoweb.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Bomber d'Italia: chi sarà il re dei cannonieri 2016/17?
  Pavoletti
  Berardi
  Higuain
  Dybala
  Callejon
  Milik
  Dzeko
  Icardi
  Bacca
  Kalinic
  Borriello
  Immobile
  Muriel

TMW Mob
Altre Notizie

Chiesa: "Inzaghi e Oddo hanno dimostrato di meritare la Serie A"

16.09.2016 16.17 di Chiara Biondini  Twitter:   articolo letto 2202 volte
© foto di Federico De Luca

La Lazio, Simone Inzaghi e Massimo Oddo, un tuffo nel passato e un triangolo che tornerà presente sabato prossimo. L'ex giocatore di Fiorentina, Parma e Lazio tra le tante, Enrico Chiesa, sulle frequenze di Radio Incontro Olympia, si è complimentato con i suoi compagni ai tempi biancocelesti senza dimenticare Angelo Peruzzi: "Quella era una squadra straordinaria e molti sono diventati grandi allenatori. Sono contento per Oddo e Inzaghi, se lo meritano, hanno cominciato dal settore giovanile e adesso sono arrivati in serie A. Simone ha fatto un lunghissimo percorso nella Lazio e lo merita, Massimo invece ha avuto la fortuna di poter sfruttare l'esonero di Barone. Sono contento per entrambi. Esprimono un gioco propositivo e interessante. La Lazio ha vinto la prima a Bergamo, ha perso con onore contro la Juventus, e ha pareggiato contro il Chievo mentre l'Inter ha perso in quel campo. Quindi i risultati sono buoni e già gli stanno dando ragione. Bisogna dargli il tempo necessario per vedere anche un gioco più brillante, deve trovare gli equilibri giusti e la tranquillità necessaria. Oddo sta continuando il lavoro dello scorso anno, contro l'Inter ha fatto una partita pazzesca decisa soltanto da un campione come Icardi".

"Inzaghi ha tutte le conoscenze per trasmettere ai suoi giocatori tutti gli elementi necessari, è difficile dire se sia più semplice pensare al gioco con una squadra più importante come la Lazio o in una neopromossa. Molti pensano che con calciatori più dotati è un lavoro meno complicato, altri credono che la differenza la facciano le pressioni. Io credo che la differenza la faccia l'atteggiamento dei giocatori, quanto sono disposti a fidarsi del suo tecnico e pronti a recepire e assorbire le sue indicazioni. Roma è una piazza complicata e con tante pressioni, Simone deve essere orgoglioso dell'occasione che ha avuto anche se inizialmente la Lazio aveva puntato su Bielsa. Ovviamente può avere l'ostacolo di non aver potuto fare lui la campagna acquisti, molti li ha già trovati. Però può avere il vantaggio di conoscere diversi elementi che vengono dalla primavera. Tutto dipende dall'atteggiamento dei giocatori".

"Perdere Candreva non è facile, però la Lazio ha giocatore importanti, Keita ha grandissime qualità tecniche, salta l'uomo come pochi altri in Italia, Immobile ha una voglia incredibile di riscatto. Ha recuperato De Vrij che è un difensore eccezionale forse il più forte che abbiamo in Italia. La Lazio ha ottime potenzialità è una squadra che può competere, non so dove arriverà ma ha tutti i mezzi per fare molto bene. Peruzzi è sempre stato un personaggio molto positivo, nei confronti della società e dei compagni, anche se quando si arrabbiava c'era da preoccuparsi (ride, ndr). E' stata una scelta molto intelligente da parte di Lotito, non è semplice trovare figure così equilibrate, gestire le vittorie è semplice, il problema è quando ci sono momenti delicati e lui è la persona giusta. Poi conosce l'ambiente, a Roma, come in ogni grande piazza c'è una grande pressione, e questo non è banale. Molto brava la società scelta perfetta, è una figura perfetta perché è credibile, è un acquisto che vale quello di un grande giocatore. Può aiutare anche nel rapporto con i tifosi e la società perché nella sua storia ha costruito un rispetto trasversale".

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Altre Notizie
Altre notizie
App Store Play Store Windows Phone Store
 
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
TMW RADIO - I Collovoti: "Icardi un trascinatore, Milik un affare, Juve molle" Top Icardi: In questa giornata le emozioni non sono mancate, partiamo dal Derby d'Italia, era dal 2010 che l'Inter non batteva...
Sassuolo, esempio per tutto il movimento, mentre l'Inter crolla ancora. Sopravvalutata, mal gestita e presuntuosa: meglio pensare agli eroi paralimpici Facciamo un rapido resoconto europeo dopo la settimana di Coppe. Partiamo dall'alto: Juventus non brillantissima ma anche un...
NESTI-pensiero "live" - Ma e' giornalismo, o inganno, titolare una frase di Ilary Blasy su Spalletti di circa 6 mesi fa? In questo spazio, riassumo tutte le mie opinioni sulla stagione calcistica 2016-2017, in ordine decrescente, dalla più recente...
L'altra met� di ...Kevin Lasagna Arianna Malacarne compagna dell'attaccante del Carpi Kevin Lasagna è intervenuta ai microfoni di TMW Radio nella rubrica...
 Un talento al giorno , Alban Lafont: il Donnarumma di Francia Qualche partita in campo meno di Donnarumma, ma tutto il tempo per raggiungerlo e magari guadagnare anche lo stesso clamore...
Torniamo con la nostra Rubrica per far chiarezza sugli Infortuni avvenuti durante l'ultima giornata di campionato e chiarire anche i tempi di...
Il 27 settembre 1984 muore a 77 anni Nicolò Carosio, voce della radio (prima Eiar e poi Rai) che commentò tra gli altri eventi,...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi  27 settembre 2016

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 27 settembre 2016.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.