HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
-10 alla fine del mercato: da chi aspettarsi il grande colpo?
  Atalanta
  Bologna
  Cagliari
  Chievo Verona
  Crotone
  Empoli
  Fiorentina
  Genoa
  Inter
  Juventus
  Lazio
  Milan
  Napoli
  Palermo
  Pescara
  Roma
  Sampdoria
  Sassuolo
  Torino
  Udinese

TMW Mob
Altre Notizie

Chievo, Maran: "Abbiamo messo in difficoltà il Toro, ma gli episodi hanno determinato il risultato"

27.11.2016 07.20 di Elena Rossin   articolo letto 2447 volte
Fonte: Torinogranata.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

L'allenatore del Chievo Verona, Rolando Maran, ha commentato la sconfitta con il Torino. Ecco che cosa ha detto:
Preferisce che le si faccia delle domande o ha qualche cosa da dire lei sulla sconfitta con il Torino?
"Posso dire io tranquillamente, intanto gli episodi sono sotto gli occhi di tutti, non li devo analizzare io, ma nell'analisi della partita devo includerli perché nella gara di ieri sera è stato talmente evidente che abbiano condizionato. Due rigori per noi erano netti e il primo gol del Torino era da annullare, in campo si è visto un buon Toro, ma noi siamo stati altrettanto bravi e senza certi episodi la partita sarebbe finita sicuramente in maniera diversa. Noi avremmo meritato qualche cosa di più, senza nulla togliere al Torino che ha fatto quello che poteva, però, nell'analisi della partita bisogna mettere anche tutti questi episodi che hanno condizionato il risultato".
Qual è l'episodio più clamoroso che l'arbitro avrebbe dovuto vedere?
"Purtroppo due episodi cono avvenuti a due metri dall'assistente di linea e il fuorigioco l'arbitro non poteva vederlo assolutamente. Ma al di là di chi abbia colpe, ieri gli episodi hanno inciso in maniera eclatante e dicono che l'ammonizione a Ljajic ..., ma di queste cose non voglio neppure parlare. La cosa che mi preme di più sono gli episodi che hanno determinato il risultato e nella mia analisi alla partita devo dire che ho visto un buon Chievo che ha messo in difficoltà il Toro, a parte cinque minuti di sbandamento quando abbiamo preso il gol e pensavamo che non fosse giusto averlo preso nel modo in cui è arrivato e abbiamo sbarellato, ma per il resto il Chievo ha fatto la gara mettendo, come dicevo, in difficoltà il Toro e meritando si più e sono stati gli episodi a determinare quello che si meritava il Chievo".
Forse il Chievo è un po' mancato nei tiri finali, infatti, Hart non ha fatto parate clamorose, semmai ne ha fatte di più Sorrentino?
"Non ricordo tantissime parate di Sorrentino o almeno non tante di più di quelle che ha fatto Hart sul colpo di testa di Castro e una volta la palla è entrata senza che nessuno di noi la toccasse e ci è stato fischiato il fuorigioco. In più abbiamo giocato sul due a zero contro una squadra che negli spazi ha giocatori che sono dei fenomeni ed è ovvio che, magari, nelle ripartenze nel finale potevamo pagare caro, ma ho visto un Chievo in partita fino alla fine e non ho visto tutta questa differenza con il Torino".
Perché Meggiorini è dovuto uscire poco dopo essere entrato in campo?
"Ha preso una botta e non è riuscito più a riprendersi".
Ha la certezza delle motivazioni dell'espulsione di Cacciatore? Come giudica il giallo a Castan?
"Ho parlato fin troppo degli arbitri e se l'ho fatto è perché ci sono stati degli episodi e dovevo analizzare la partita, ma non voglio entrare nel merito, però, in quest'occasione per analizzare la partita devo anche fare riferimento agli episodi, ma sul resto non voglio sindacare. Ognuno cerca di fare il massimo e sono convinto che i nostri arbitri siano i migliori d'Europa per cui non è questo, ma, ripeto, nella mia analisi devo mettere anche in conto questi episodi che sono stati determinanti. Se non fosse stato propedeutico all'analisi della partita non avrei parlato di torti o non torti. Non abbiamo perso contro il Torino perché abbiamo fatto male: questo è il senso".
Che umore c'era nello spogliatoio a fine partita?
"C'era rabbia, tanta rabbia perché credo che il Chievo abbia fatto quello che doveva con un grande Toro e per averlo limitato e messo in difficoltà va dato il merito al Chievo".

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Altre Notizie
Altre notizie
App Store Play Store Windows Phone Store
 
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
23 gennaio 2002, muore Vittorio Mero in un incidente stradale Il 23 gennaio 2002 muore Vittorio Mero in un incidente stradale. Era difensore del Brescia, tra i più amati dalla tifoseria lombarda....
TMW RADIO - I Collovoti: "Chiesa da 8. Bene i giovanissimi di Gasp" Top Federico Chiesa: seconda vittoria consecutiva per questa Fiorentina, che lancia definitivamente questo giovane...
TMW RADIO - Dini: "Clausola rescissoria non prevista nel nostro ordinamento" La clausola rescissoria “In Italia non esiste, è un istituto che non è disciplinato, la si chiama impropriamente rescissoria,...
La Fiorentina fa tornare la Juve tra i comuni mortali nella serata di Antognoni. Giancarlo a Firenze come Maradona a Napoli Non è stata, non è e non sarà mai una partita come tutte le altre. Per Firenze, non c'è niente da fare, la partita contro la Juventus...
NESTI Channel (carlonesti.it) - Il nuovo logo della Juve vuole esprimere "coraggio". Confermo: ci vuole un bel "coraggio" nel tradire la storia così... In questo spazio, riassumo tutte le mie opinioni sulla stagione calcistica 2016-2017, in ordine decrescente, dalla più recente alla...
L'altra metà di ...Mariano Izco Emanuela Zappalà, compagna del centrocampista argentino del Chievo Mariano Izco, è stata ospite della trasmissione di...
FANTACALCIO, DEULOFEU AL MILAN: cosa cambia fantacalcisticamente Nome: Gerard Deulofeu Ruolo: Attaccante Presenze stagione 2016/17: 11 Gol stagione 2016/17: 0 Assist stagione 2016/17:...
Mondiale a quarantotto squadre, bravo Infantino. Chi gà i schei gà vinto, il denaro muove il mondo La decisione del Presidente Infantino, condivisa dalla Fifa, di portare il Mondiale di Calcio da trentadue a quarantotto squadre a...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 23 gennaio 2017

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi lunedì 23 gennaio 2017.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.