HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
TMW Magazine
SONDAGGIO
Grandi bomber in Italia: chi la spunterà come capocannoniere?
  Vincerà Dzeko, è il centravanti più in forma della Serie A
  La spunterà ancora Higuain, è il goleador della squadra più forte
  Il trono tornerà ad un italiano, la rivelazione Belotti
  La sorpresa sarà totale: vincerà il falso nove Mertens
  Il titolo tornerà ad Icardi, già re dei bomber nel 2015

TMW Mob
Altre Notizie

Ganz sul derby: "Il pareggio è giusto. Suso è stato il migliore"

21.11.2016 12.16 di Chiara Biondini  Twitter:    articolo letto 4471 volte
© foto di Antonio Vitiello

Il doppio ex di Inter e Milan, Maurizio Ganz, oggi allenatore della Bustese in Serie D, ha parlato del derby milanese e del campionato, nella trasmissione "Pezzi da 90" sull'emittente umbra Radio Onda Libera.

Cosa ha detto soprattutto il 2-2 nel derby di ieri sera?
"Milan e Inter sono in salute, se la sono giocata. Meglio i rossoneri nel primo tempo e i nerazzurri nella ripresa. Il pareggio è giusto. Suso è stato il migliore in campo".

Montella continua a far rendere al meglio il Milan e Pioli ha già cambiato l'Inter?
"Pioli ha già portato intensità e pressing alto. E' l'allenatore giusto, lo penso da quando l'hanno preso. Non è un ambiente difficile per lui che è stato alla Lazio e dunque conosce le pressioni anche a livello di stampa. Montella sa costruire le squadre e sta dando continuità di rendimento con un bel gioco. Ha ricompattato lo spogliatoio".

La cosa più bella a San Siro resta lo spettacolo sugli spalti con il tributo ai successi dell'era Berlusconi?
"Non mi sono meravigliato, so di cosa sono capaci le due tifoserie. Sugli spalti è sempre stato uno spettacolo anche quando in campo lo era meno".

Come si spiega Higuain meno determinante e brillante di quanto lo sia stato nel Napoli?
"E' un attaccante straordinario, poi è chiaro che a Napoli i palloni erano tutti per lui mentre la Juve è più talentuosa e ha un gioco corale".

Questa Juve non incanta però tira dritta senza rivali: alla fine il primato di ferro è l'unica cosa che conta?
"Tira dritta perché ha una grande personalità e i giocatori giusti per vincere. In Italia non ha rivali, tutto gli riesce facile e sta costruendo la squadra per vincere la Champions. La vera continuità ce l'hanno solamente i bianconeri".

Perché Roma e Napoli sono così altalenanti?
"Faticano e il loro vero problema è proprio la Juve che non gli lascia spazio non perdendo un colpo. La tensione di dover vincere sempre alla fine pesa".

Non è che il Napoli, visti i due gol di Insigne a Udine, sta imparando a giocare senza un centravanti di peso?
"Senza Higuain ha perso molto e con Milik sembrava aver trovato l'attaccante giusto. Ora con un falso nueve come Insigne può sfruttare altre situazioni perché lui è bravo se ha mezzo metro di spazio".

L'Atalanta sta facendo cose incredibili e Ventura la premia con 7 convocati per lo stage di domani e mercoledì: sono là i migliori giovani del campionato?
"L'Atalanta è sempre stata particolarmente attenta ai giovani ed il merito è di Gasperini che pure non aveva cominciato bene. Conosco quell'ambiente per averci giocato e sa programmare".

Belotti capocannoniere della Serie A con 10 gol in mezzo agli stranieri Icardi e Dzeko, e Immobile subito dietro con 9 gol: è la riscossa degli attaccanti italiani?
"Non la vedo come una riscossa ma piuttosto come la dimostrazione che se diamo spazio ai giocatori italiani li possiamo veder crescere e fare buone cose.

C'è un Ganz in circolazione?
"Non c'è perché è diverso il modo di giocare. Io mi muovevo sul filo del fuorigioco e si pensava solo alla fase di possesso. Oggi un attaccante è più completo. Mi rivedo nei movimenti in mio figlio Simone. Sta al Verona in una squadra forte per la Serie B".

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Altre Notizie
Altre notizie
Telegram
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
21 febbraio 2004, muore John Charles. Il Gigante Buono della Juve Il 21 febbraio 2004 muore a 73 anni John Charles. Nato a Swansea il 27 dicembre 1931 fu il primo gallese a giocare in Serie A. Centravanti...
TMW RADIO - I Collovoti: "Bacca distante, bellissimo il gol di Paredes" Top Deulofeu:Una delle belle notizie di questa giornata è il gol di Deulofeu: sulla vittoria di ieri del Milan c'è...
TMW RADIO - Dini: "Addizionali? Decide solo l'arbitro" L'avvocato Giulio Dini, che cura gli interessi tra le tante cose dell'allenatore della Roma, Luciano Spalletti, agente di calciatori...
Il menù per la rinascita del calcio italiano: limite agli stranieri, sviluppo dei settori giovanili e stop al tatticismo esasperato Il nostro calcio, in questo ultimo decennio in particolare modo, ha subito radicali cambiamenti nella costruzione e nella gestione...
NESTI Channel (carlonesti.it) - Lunga vita a Tuttomercatoweb e Radio Sportiva! Toscana capitale della nuova informazione. E Radio Sportiva riparte! In questo spazio, riassumo tutte le mie opinioni sulla stagione calcistica 2016-2017, in ordine decrescente, dalla più recente alla...
L'altra metà di ...Danilo Cataldi Elisa, la compagna de centrocampista del Genoa, Danilo Cataldi è intervenuta ai microfoni di TMW Radio, nella...
FANTACALCIO, come cambia fantacalcisticamente...il GENOA Il Genoa, già reduce da 7 sconfitte e 2 pareggi, ha deciso di esonerare Juric dopo la pesante sconfitta contro il Pescara di Zeman. Il nuovo tecnico del...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 22 February 2017

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi Wednesday 22 February 2017.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.