HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da Tuttomercatoweb.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Juventus agli ottavi: ora può arrivare fino in fondo in Europa?
  Sì, la squadra ha le possibilità di tornare a giocarsi la Champions
  No, è presto per fare certi giudizi e servirà un mercato invernale importante
  Sì, col rientro progressivo degli infortunati la squadra è da titolo
  No, troppa la differenza con le big spagnole, inglesi e tedesche

TMW Mob
Altre Notizie

Hemed decisivo, Zahavi delude - Top&flop di Israele-Liechtenstein

Risultato finale: Israele-Liechtenstein 2-1
09.10.2016 19.59 di Dennis Magrì  Twitter:   articolo letto 1586 volte
© foto di Federico De Luca

TOP

Tomer Hemed (Israele) - Sicuramente il migliore in campo. Goppel, nel tentativo di salvare il suo colpo di testa, devia il pallone alle spalle del proprio portiere; dopo poco più di dieci minuti trova il gol del raddoppio, sempre di testa. Nella ripresa, invece, si ferma al palo. Decisivo.

Maor Buzaglo (Israele) - Si dà molto da fare sulla corsia di destra, mettendo in grave difficoltà Burgmeier e Marcel Buchel, che spesso è costretto a spendere un fallo per fermarlo. Dai suoi piedi nascono sempre potenziali occasioni da rete.

Il coraggio del Liechtenstein - Sulla carta non c'era partita, ma il campo ha dimostrato che con voglia, cuore e carattere i pronostici possono essere ribaltati. Nel secondo tempo la nazionale di Pauritsch torna al gol dopo oltre un anno e sfiora l'impresa, cioè quella di riuscire a fermare sul pari Israele.

FLOP

Maximilian Goppel (Liechtenstein) - Quasi sempre fuori posizione ed in ritardo sugli avversari. Macchia la sua gara dopo pochi secondi, deviando in porta il colpo di testa di Tomer Hemed. Un errore dietro l'altro.

La difesa del Liechtenstein - Ben Haim e Zahavi arrivano a tu per tu con Jehle senza particolari problemi e senza incrociare alcun ostacolo. Kaufmann lascia spesso e volentieri la posizione per spingersi in avanti senza motivo; si salva leggermente invece, almeno per la disciplina, Rechsteiner. Nel secondo tempo, anche grazie all'atteggiamento conservativo di Israele, rischia poco e nulla, salvata anche dai tre legni.

Eran Zahavi (Israele) - Chi si aspettava di vederlo all'opera con la sua solita classe, è rimasto invece deluso. Colpisce un palo, ma è l'unica cosa degna di una partita in cui si nota a sprazzi. Tanti passaggi sbagliati e diverse scelte non da lui.

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Altre Notizie
Altre notizie
App Store Play Store Windows Phone Store
 
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
TMW RADIO - I Collovoti: "Wallace superficiale, Mandzukic l'alfiere, 3 a Lulic" Fulvio Collovati, opinionista, ex calciatore di Milan e Inter, ha parlato oggi a TMW Radio per dare i suoi voti all'ultima...
La Juve si riaccende, ritrova lo spirito e spegne l'Atalanta, anche se non potrà mai essere il Leicester italiano, rimane...
Il Milan e il closing, ci siamo. Da Tassotti a Lentini, le mie esperienze con Berlusconi Sembra quasi impossibile ma ormai, a un passo dal cosiddetto closing, Berlusconi è sul punto di lasciare il Milan. La...
NESTI-pensiero "live" - Mi stupisco dello stupore della Roma: la mancanza di rispetto di Strootman non dovrebbe essere sanzionata dal Giudice? In questo spazio, riassumo tutte le mie opinioni sulla stagione calcistica 2016-2017, in ordine decrescente, dalla più recente...
L'altra met� di ...Fabio Cannavaro Daniela Arenoso, moglie di Fabio Cannavaro, attuale tecnico del Tianjin Quanjian, ex giocatore di Juve, Napoli e Inter,...
 Un talento al giorno , Vaclav Cerny: l'Ajax si conferma fabbrica di fenomeni Già legato all'Ajax da un contratto fino a giugno 2020, Vaclav Cerny è considerato una delle giovani stelle più promettenti...
FANTACALCIO, IL RESOCONTO DELLA 15^ GIORNATA Si è conclusa la quindicesima giornata di seria A, andiamo ad analizzare dal punto di vista fantacalcistico chi sono state, le conferme, le...
7 dicembre 1975, i gol di Graziani e Pulici regalano il derby al Torino Il 7 dicembre 1975 il Torino vince 2-0 il derby contro la Juve. In uno stadio Comunale gremitissimo (oltre 50 mila persone) la...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi  07 dicembre 2016

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 07 dicembre 2016.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.