HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Gagliardini-Inter, è il nome giusto per completare la squadra di Pioli?
  Sì, al centrocampo nerazzurro servono qualità come le sue
  No, non è ha il physique du role per giocare all'Inter
  Sì, pescare tra i migliori giovani italiani è la via giusta
  No, il prezzo chiesto dall'Atalanta è assolutamente fuori mercato
  La Juve alla fine avrà la meglio

TMW Mob
Altre Notizie

Juventus, Allegri: "Dobbiamo trarre le cose positive da queste sconfitte"

27.11.2016 18.25 di Andrea Diamante   articolo letto 9427 volte
© foto di www.imagephotoagency.it

Sconfitta inattesa e netta della Juventus contro il Genoa, questa l'analisi del tecnico bianconero Massimiliano Allegri ai microfoni di Rai Sport: "Quando prendi queste batoste dopo la partita sarebbe meglio stare zitti. Sapevamo della difficoltà della partita, venivamo da una qualificazione martedì e purtroppo in ventinove minuti abbiamo preso tre gol, cosa che non era mai capitato. Questo deve farci riflettere, restare coi piedi per terra, il cammino è lungo e le partite da vincere sono tante".

Aveva detto che in queste settimane vi giocavate una fetta di scudetto. "Durante la stagione ci sono delle battute di arresto. Abbiamo perso tre partite, tutte dopo il turno di Champions, oggi abbiamo preso tre gol dentro l'area piccola e quindi a livello di reattività siamo stati in ritardo rispetto al Genoa. Dovremmo vincere tutte le partite ma nel calcio è praticamente impossibile. Dobbiamo trarre le cose positive da queste sconfitte cercando di riordinare le idee e mettersi a lavorare. Bisogna vincere sabato con l'Atalanta per rimettere le cose apposto anche se abbiamo quattro punti di vantaggio e dopo quattordici partite è un buon risultato".

Conta ancora sulla sua difesa? "Ci conto si, fino ad oggi abbiamo preso solo nove gol e quello di oggi ci hanno rovinato sicuramente la media. Nelle ultime partite abbiamo subito sempre gol tranne a Pescara. Normale che la batosta non ci deve stare per come avvenuta".

Cosa c'è che non funziona? "Magari dovremmo lavorare sul migliorare le prestazioni in trasferta. Perdere tre partite su sette non è da Juventus ma soprattutto perchè abbiamo sempre preso gol nelle ultime sette partite".

Farebbe ancora giocare Dani Alves in quella posizione o preferirebbe un difensore puro come Rugani? "Fare giocare Dani Alves perchè a livello tecnico con una squadra che fa pressione ci poteva garantire una certa qualità di gioco. Abbiamo perso perchè da parte di tutti c'è stato rilassamento".

E' confermato il rientro di Dybala? Vi mancano i gol di Higuain? "Per quanto riguarda Dybala in settimana si dovrebbe aggregare alla squadra, è più di un mese che è fuori e non avrà la condizione accettabile. Lo dovrò valutare per sabato. Per quanto riguarda Higuain oggi è entrato e ha fatto una buona partita perchè ha dato la possibilità alla squadra di giocare".

Le condizioni di Bonucci e Dani Alves? "Bonucci lo valuteranno domani, Dani Alves è andato in ospedale per quel colpo preso alla caviglia".

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Altre Notizie
Altre notizie
App Store Play Store Windows Phone Store
 
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
21 gennaio 1971, Djalma Santos dà l'addio al calcio: il miglior terzino destro della storia Il 21 gennaio 1971 all'età di quarantuno anni Djalma Santos dà l'addio al calcio, dopo una gara contro il Gremio. E' stato considerato...
TMW RADIO - I Collovoti: "Sousa ha battuto Allegri, bene Gagliardini" Top Kalinic: non solo perché ha bruciato Buffon, è stato l'incubo per la “BBC”, c'è da chiedersi se è il caso di lasciarlo...
TMW RADIO - Dini: "Clausola rescissoria non prevista nel nostro ordinamento" La clausola rescissoria “In Italia non esiste, è un istituto che non è disciplinato, la si chiama impropriamente rescissoria,...
La Fiorentina fa tornare la Juve tra i comuni mortali nella serata di Antognoni. Giancarlo a Firenze come Maradona a Napoli Non è stata, non è e non sarà mai una partita come tutte le altre. Per Firenze, non c'è niente da fare, la partita contro la Juventus...
NESTI Channel (carlonesti.it) - Il nuovo logo della Juve vuole esprimere "coraggio". Confermo: ci vuole un bel "coraggio" nel tradire la storia così... In questo spazio, riassumo tutte le mie opinioni sulla stagione calcistica 2016-2017, in ordine decrescente, dalla più recente alla...
L'altra metà di ...Mariano Izco Emanuela Zappalà, compagna del centrocampista argentino del Chievo Mariano Izco, è stata ospite della trasmissione di...
FANTACALCIO, INDISPONIBILI dopo la 21^ giornata...IN AGGIORNAMENTO Torniamo con la nostra Rubrica per far chiarezza sugli Infortuni avvenuti durante l'ultima giornata di campionato e chiarire anche i tempi di recupero,...
Mondiale a quarantotto squadre, bravo Infantino. Chi gà i schei gà vinto, il denaro muove il mondo La decisione del Presidente Infantino, condivisa dalla Fifa, di portare il Mondiale di Calcio da trentadue a quarantotto squadre a...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 21 gennaio 2017

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi sabato 21 gennaio 2017.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.