HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da Tuttomercatoweb.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Eder e Vazquez in azzurro: ritenete giuste queste convocazioni?
  Convocazione giuste, hanno dimostrato il loro valore durante la stagione
  Giocatori meritevoli, ma sono stranieri: perché far loro vestire la maglia azzurra?
  Ci sono calciatori italiani più meritevoli, scelte sbagliate
  Germania e Francia hanno vinto Mondiali con gli oriundi, è giusto puntarci

TMW Mob
Altre Notizie

Lazio, Reja: "Non possiamo commettere certi errori"

31.03.2012 23.12 di Tommaso Maschio  articolo letto 1973 volte
© foto di Alberto Fornasari

Edy Reja, allenatore della Lazio, ai microfoni di Sky Sport si dice rammaricato per gli errori iniziali della difesa biancoceleste: "Non si possono prendere due gol in 10 minuti. È mancata un po' di concentrazione e attenzione. Un gol può capitare, ma due non sono ammissibili. Con questa mentalità non si può andare avanti. Dopo il 2-1 abbiamo cercato di fare la gara e rimontare questa partita, ma il gol del 3-1 ha spento ogni speranza e noi non siamo più riusciti a reagire. Il cambio di modulo? Non c'entra niente con gli errori difensivi iniziali. Ho provato le due punte per creare qualche problema al Parma, ma le disattenzioni difensive su palla inattiva ci hanno punito. Abbiamo avuto diverse opportunità di allungare nella corsa Champions, ma non ci siamo riusciti e questo vuol dire che abbiamo qualche problema".

Sembrate una squadra che non riesce a dare il meglio...
"Ad inizio gara dobbiamo essere più aggressivi e attenti, come ho già detto, e non commettere certi errori. Abbiamo concesso troppo al Parma. Poi abbiamo reagito, ma era ormai troppo tardi. Abbiamo preparato la gara per attaccare gli spazi con Rocchi che girava attorno a Kozak, ma non ci siamo mai riusciti. Abbiamo avuto diverse palle per segnare, ma non siamo stati abbastanza cattivi sotto porta. Dobbiamo giocare con un'altra intensità in questo finale di campionato".

Come mai la scelta di lasciare fuori Hernanes?
"Lui e Mauri hanno più o meno lo stesso ruolo e in alcuni casi hanno giocato anche assieme. Hernanes rientra un po' di più, mentre Mauri attacca più gli spazi in avanti e stasera puntavo su questo per far male al Parma".

ARTICOLI CORRELATI

TuttoMercatoWeb.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Altre Notizie
Altre notizie
App Store Play Store Windows Phone Store
 
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
I Collovoti - Tevez infinito, Mancini non ci capisce più nulla... Mancini: Ogni volta che la sua Inter perde, e ormai succede troppo spesso, meriterebbe addirittura di vincere. Delle due l'una,...
Caso Muller, sentenza folle: la signora giudice non ama il calcio. E meno male che questa volta non è la giustizia italiana... Heinz Muller, il calcio e un contratto a tempo determinato. In Germania, dove c'è una legge secondo la quale dopo ventiquattro...
Nesti: "Ora gli oriundi chiedono che gli italiani, non siano più convocati!" Sintesi dei miei commenti su Radio Sportiva - Vogliamo metterla sul ridere? Dopo lo splendido gol di Eder, ora sono gli oriundi...
L'altra metà di ...Diego Armando Maradona Junior Diego Armando Maradona Junior e la sua futura moglie Nunzia si sono conosciuti su un social network e dopo il loro primo...
Pato,  saudade  milanese e voglia di riscatto in Serie A I segnali lanciati verso l'Italia sono sempre più costanti: Alexandre Pato sogna di tornare in Serie A dopo esserne uscito nel...
Le minacce degli ultrà. E Ferrier non divenne il primo  colored  del Verona 18 presenze in due anni, due maglie indossate più una soltanto virtualmente. Maickel Ferrier non verrà certamente ricordato...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi  31 marzo 2015

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 31 marzo 2015.

 
 
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.