HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da Tuttomercatoweb.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Juventus agli ottavi: ora può arrivare fino in fondo in Europa?
  Sì, la squadra ha le possibilità di tornare a giocarsi la Champions
  No, è presto per fare certi giudizi e servirà un mercato invernale importante
  Sì, col rientro progressivo degli infortunati la squadra è da titolo
  No, troppa la differenza con le big spagnole, inglesi e tedesche

TMW Mob
Altre Notizie

Le pagelle della Juve - Buffon oltre la leggenda, lampo Cuadrado

Risultato finale: Lione-Juventus 0-1.
18.10.2016 22.55 di Arturo Minervini  articolo letto 27462 volte
© foto di Federico De Luca

Buffon 9 - Praticamente inoperoso nella prima mezz'ora, spazza via le critiche con un doppio grande intervento sul rigore di Lacazette. Ma il meglio nella serata del portiere bianconero deve ancora arrivare. É inspiegabile il riflesso sul tiro a botta sicura di Fekir, così come la parata sul colpo di testa ravvicinato di Tolisso. Se qualcuno avesse dei dubbi, come Gianluigi anche oggi al mondo ancora pochi. Nella storia probabilmente nessuno.

Barzagli 6,5 - Sempre puntuale nell'anticipo, cresce d'intensità quando aumentano le difficoltà della gara. Lacazette lo punta spesso nella ripresa, si arrangia come al solito con grande lucidità.

Bonucci 6 - É ingenuo in occasione del penalty concesso al Lione: troppo evidente la sua trattenuta su Diakhady. Nel primo tempo sfiora due volte il gol che solo la sfortuna gli nega. Nella ripresa alza il muro e legge ogni traiettoria con grande anticipo.

Evra 6,5 - Allegri lo schiera dall'inizio nel trio dei centrali difensivi e di disimpegna molto bene. Dopo l'espulsione di Lemina torna a sinistra e corre pochi rischi.

Dani Alves 6 - A volte esagera nel cercare la giocata, ma dal suo destro nascono sempre grandi cose, come in occasione del cross meraviglioso sul finire del primo tempo per la testa di Higuain. Sbaglia un po' troppo, ma ha il merito di avviare l'azione del gol. Dall'84' Benatia sv..

Khedira 5,5- Si improvvisa difensore aggiunto del Lione, togliendo dalla porta la conclusione di Bonucci a botta sicura. Troppo lento, finisce spesso fuori dal gioco. Dal 75' Sturaro 6 - Entra con grande determinazione a gara in corso.

Lemina 5 - Soffre il fraseggio del Lione e non riesce a dettare i tempi nel ruolo di regista. Troppo ingenuo in occasione dei due gialli che rischiano di compromettere la gara bianconera.

Pjanic 6,5 - Molto movimento e qualche difficoltà nel trovare la giusta posizione. Compie un grande lavoro in fase di non possesso e cresce quando, dopo il rosso a Lemina, si piazza in mezzo ai tre di centrocampo.

Alex Sandro 7 - Una crescita ormai costante per quello che è uno dei punti di forza di questa squadra. Fisicità, intelligenza tattica e tecnica di base straordinaria. La fascia sinistra è zona di sua assoluta competenza.

Dybala 5,5 - Troppo leggero, perde spesso i giusti riferimenti con il compagno di reparto Higuain. Soffre la fisicità dei difensori del Lione. Dal 68' Cuadrado 7 - Un vero lampo nella notte di Lione, un tuono che scuote la Juventus e regala tre punti fondamentali ad Allegri. Imprendibile nell'uno contro uno, coraggioso con un destro da posizione impossibile dall'enorme importanza.

Higuain 6,5 - É un piacere vedere i suo movimenti e la capacità di creare gioco. Sfiora il gol con un preciso colpo di testa, avvia l'azione del gol di Cuadrado con una apertura al volo no look che appartiene solo a pochi al mondo. Un bomber che può essere decisivo anche senza fare gol.

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Altre Notizie
Altre notizie
App Store Play Store Windows Phone Store
 
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
TMW RADIO - I Collovoti: "Wallace superficiale, Mandzukic l'alfiere, 3 a Lulic" Fulvio Collovati, opinionista, ex calciatore di Milan e Inter, ha parlato oggi a TMW Radio per dare i suoi voti all'ultima...
La Juve si riaccende, ritrova lo spirito e spegne l'Atalanta, anche se non potrà mai essere il Leicester italiano, rimane...
Il Milan e il closing, ci siamo. Da Tassotti a Lentini, le mie esperienze con Berlusconi Sembra quasi impossibile ma ormai, a un passo dal cosiddetto closing, Berlusconi è sul punto di lasciare il Milan. La...
NESTI-pensiero "live" - Mi stupisco dello stupore della Roma: la mancanza di rispetto di Strootman non dovrebbe essere sanzionata dal Giudice? In questo spazio, riassumo tutte le mie opinioni sulla stagione calcistica 2016-2017, in ordine decrescente, dalla più recente...
L'altra met� di ...Fabio Cannavaro Daniela Arenoso, moglie di Fabio Cannavaro, attuale tecnico del Tianjin Quanjian, ex giocatore di Juve, Napoli e Inter,...
 Un talento al giorno , Vaclav Cerny: l'Ajax si conferma fabbrica di fenomeni Già legato all'Ajax da un contratto fino a giugno 2020, Vaclav Cerny è considerato una delle giovani stelle più promettenti...
FANTACALCIO, IL RESOCONTO DELLA 15^ GIORNATA Si è conclusa la quindicesima giornata di seria A, andiamo ad analizzare dal punto di vista fantacalcistico chi sono state, le conferme, le...
7 dicembre 1975, i gol di Graziani e Pulici regalano il derby al Torino Il 7 dicembre 1975 il Torino vince 2-0 il derby contro la Juve. In uno stadio Comunale gremitissimo (oltre 50 mila persone) la...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi  07 dicembre 2016

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 07 dicembre 2016.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.