HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Gagliardini-Inter, è il nome giusto per completare la squadra di Pioli?
  Sì, al centrocampo nerazzurro servono qualità come le sue
  No, non è ha il physique du role per giocare all'Inter
  Sì, pescare tra i migliori giovani italiani è la via giusta
  No, il prezzo chiesto dall'Atalanta è assolutamente fuori mercato
  La Juve alla fine avrà la meglio

TMW Mob
Altre Notizie

Torino, Baselli deve crederci: i dati dicono che può superare le difficoltà

Il centrocampista ha i numeri per avere una carriera di buon livello, ma caratterialmente sembra non essere abbastanza forte e questo ne diminuisce il rendimento in campo.
08.10.2016 11.49 di Elena Rossin   articolo letto 6527 volte
Fonte: Torinogranata.it
© foto di Alberto Lingria/PhotoViews

Nella carriera di un giocatore soprattutto all'inizio ci sono alti e bassi sia di natura tecnica sia sotto il profilo caratteriale. Baselli, approdato al Torino la scorsa estate, supportato da indubbie doti calcistiche ha evidenziato difficoltà e non è ancora sbocciato soprattutto perché non ha trovato in se stesso la grinta che gli può permettere di trasformare le capacità pallonare in risultati positivi in campo. Ha nel tempo fatto vedere che può non solo giocare in serie A, ma anche farlo a livelli medio-alti, però, allo stesso tempo ha avuto periodi medio-lunghi di appannamento che l'hanno relegato sia con Ventura e adesso con Mihajlovic in panchina. Il fatto che abbia una corporatura filiforme non lo aiuta, ma questo seppur nel calcio moderno sia considerato un fattore svantaggiante non è detto che sia impediente. Basta pensare a Pirlo o a Marchisio non sono certo dei marcantoni eppure il loro valore non si discute e in campo sono considerati unanimemente giocatori indispensabili.

In questo inizio di stagione in campionato Baselli ha segnato 2 reti, effettuato 8 tiri, attaccato 13 volte e avuto 7 occasioni da gol e non ha sfoderato finora nessun assist scendendo in campo in tutte le partite per complessivi 359 minuti (dati del sito della Lega di serie A). Giusto per dare la misura di quanto potenzialmente Baselli possa fare gli altri suoi compagni di reparto non hanno numeri così superiori a lui, anzi. Acquah: 6 presenze, 375 minuti, 4 tiri, 0 assist, 0 gol e anche 0 occasioni per segnare. Benassi, neo convocato dal Ct Ventura in Nazionale per sostituire l'infortunato Montolivo: 5 presenze, 383 minuti, 5 tiri, 2 assist, 1 gol e 4 occasioni per segnare. Valdifiori: 4 presenze, 351 minuti, 1 tiro, 3 assist, 0 gol e 1 occasione per segnare. Vives: 3 presenze, 233 minuti, 2 tiri, 0 assist, 0 gol e anche 0 occasioni per segnare. Obi: 5 presenze, 266 minuti, 2 tiri, 1 assist, 0 gol e anche 2 occasioni per segnare. Aramu, che può essere utilizzato anche come esterno d'attacco: 5 presenze, 266 minuti, 2 tiri, 1 assist, 0 gol e anche 2 occasioni per segnare. 1 presenza, 46 minuti, 1 tiro, 0 assist, 0 gol e anche 1 occasione per segnare.

Mister Mihajlovic crede in lui e per questo per cercare di spronarlo pubblicamente l'ha cazziato anche perché il giocatore ha ventiquattro anni e se non emerge adesso rimarrà un'eterna promessa. L'allenatore ha detto chiaramente che Baselli deve "tirare fuori le palle", più esplicito di così non poteva essere ed è chiaro che i problemi che incontra in campo Daniele non sono tecnici, ma caratteriali e influiscono sul suo rendimento e ne depotenziano le doti di base. Ora tocca al giocatore dimostrare che può diventare indispensabile se non troverà la forza per farlo scivolerà nel limbo dei calciatori volonterosi e con doti, ma che non riescono a esprimerle appieno.

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Altre Notizie
Altre notizie
App Store Play Store Windows Phone Store
 
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
18 gennaio 1977, è il giorno della tragedia di Re Cecconi Il 18 gennaio 1977 muore Luciano Re Cecconi, centrocampista della Lazio. Quella sera Re Cecconi si trovava insieme a Pietro Ghedin,...
TMW RADIO - I Collovoti: "Sousa ha battuto Allegri, bene Gagliardini" Top Kalinic: non solo perché ha bruciato Buffon, è stato l'incubo per la “BBC”, c'è da chiedersi se è il caso di lasciarlo...
TMW RADIO - Dini: "Clausola rescissoria non prevista nel nostro ordinamento" La clausola rescissoria “In Italia non esiste, è un istituto che non è disciplinato, la si chiama impropriamente rescissoria,...
La Fiorentina fa tornare la Juve tra i comuni mortali nella serata di Antognoni. Giancarlo a Firenze come Maradona a Napoli Non è stata, non è e non sarà mai una partita come tutte le altre. Per Firenze, non c'è niente da fare, la partita contro la Juventus...
NESTI Channel (carlonesti.it) - Il nuovo logo della Juve vuole esprimere "coraggio". Confermo: ci vuole un bel "coraggio" nel tradire la storia così... In questo spazio, riassumo tutte le mie opinioni sulla stagione calcistica 2016-2017, in ordine decrescente, dalla più recente alla...
L'altra metà di ...Emanuele Giaccherini Per la rubrica L'altra metà di... in onda su TMW Radio, Barbara Carere ha intervistato, Dania Gazzani, moglie...
FANTACALCIO, FARAGÒ AL CAGLIARI: cosa cambia fantacalcisticamente Nome: Paolo Faragò Ruolo: Centrocampista Presenze stagione 2016/17: 20 Gol stagione 2016/17: 4 Assist stagione...
Mondiale a quarantotto squadre, bravo Infantino. Chi gà i schei gà vinto, il denaro muove il mondo La decisione del Presidente Infantino, condivisa dalla Fifa, di portare il Mondiale di Calcio da trentadue a quarantotto squadre a...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 18 gennaio 2017

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi mercoledì 18 gennaio 2017.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.