HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
TMW Magazine
SONDAGGIO
Grandi bomber in Italia: chi la spunterà come capocannoniere?
  Vincerà Dzeko, è il centravanti più in forma della Serie A
  La spunterà ancora Higuain, è il goleador della squadra più forte
  Il trono tornerà ad un italiano, la rivelazione Belotti
  La sorpresa sarà totale: vincerà il falso nove Mertens
  Il titolo tornerà ad Icardi, già re dei bomber nel 2015

TMW Mob
Altre Notizie

Torino, la mentalità è cambiata e s'iniziano a vedere i primi risultati

Mihajlovic ha cambiato profondamente il Torino e lo sta plasmando a sua immagine. Partita dopo partita emerge sempre più la nuova natura della squadra.
19.10.2016 10.00 di Elena Rossin   articolo letto 4007 volte
Fonte: Torinogranata.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Andare in campo per vincere e non solo per non perdere; porsi un obiettivo e dichiararlo pubblicamente in modo da assumersi le proprie responsabilità; ammettere gli errori collettivi e dei singoli così non si creano alibi per nessuno; parlare chiaro e direttamente in camera caritatis e davanti a tutti; pensare, parlare e agire in un'unica maniera. Questi sono i princìpi che da subito Mihajlovic ha introdotto nel Torino. Ad alcuni sarà sembrata un'entrata a gamba tesa, un voler rompere con il recente passato. Probabilmente è stato proprio così.

Il Torino doveva cambiare marcia e per farlo serviva prima di tutto cambiare mentalità e così é stato. In corso d'opera il mercato estivo ha dovuto essere modificato per cercare di formare una rosa il più possibile simile a quella che aveva in testa Mihajlovic e poi é stato lo stesso mister che ha rivoluzionato tutto, dagli allenamenti al modo di parlare. Il Torino forse non é ancora la creatura di Sinisa, ma ogni giorno lo diventa un po' di più. I primi a percepire e apprezzare il cambiamento sono stati i tifosi, magari non tutti, ma sicuramente la maggior parte. Subito hanno teso la mano a Mihajlovic riconoscendo a pelle in lui il condottiero che portava in sé i loro stessi valori e poco alla volta anche i giocatori, grazie ai molti nuovi arrivati, hanno iniziato a vedere le cose da una prospettiva diversa.

Come tutte le rivoluzioni, perché di una rivoluzione si tratta, ha bisogno di tempo e ha vissuto e vivrà ancora alti e bassi, ma sono già evidenti i cambiamenti e i primi risultati si stanno vedendo. L'anno scorso dopo l'ottavo turno di campionato il Torino si leccava ancora le ferite a seguito della sconfitta nel turno precedente con il Carpi, neofita della serie A e che a fine stagione sarebbe retrocesso, perché aveva visto traballare le proprie certezze, mentre oggi i granata gongolano per la vittoria sul Palermo e hanno aumentato la consapevolezza nei propri mezzi e l'autostima. I punti in classifica sono gli stessi, ma si ha una percezione molto diversa e soprattutto positiva perché si guarda al futuro con fiducia e non temendo che ci sarà qualche cosa che impedirà di realizzare il sogno, anzi si ha la sensazione che a guidare il destino sia proprio il Toro che non si affida più agli eventi, ma li indirizza sulla strada che porta alla meta. Se saprà anche essere continuo e non effettuerà deviazioni a fine stagione raggiungerà l'Europa League, il traguardo che si è posto.

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Altre Notizie
Altre notizie
Telegram
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
21 febbraio 2004, muore John Charles. Il Gigante Buono della Juve Il 21 febbraio 2004 muore a 73 anni John Charles. Nato a Swansea il 27 dicembre 1931 fu il primo gallese a giocare in Serie A. Centravanti...
TMW RADIO - I Collovoti: "Bacca distante, bellissimo il gol di Paredes" Top Deulofeu:Una delle belle notizie di questa giornata è il gol di Deulofeu: sulla vittoria di ieri del Milan c'è...
TMW RADIO - Dini: "Addizionali? Decide solo l'arbitro" L'avvocato Giulio Dini, che cura gli interessi tra le tante cose dell'allenatore della Roma, Luciano Spalletti, agente di calciatori...
Il menù per la rinascita del calcio italiano: limite agli stranieri, sviluppo dei settori giovanili e stop al tatticismo esasperato Il nostro calcio, in questo ultimo decennio in particolare modo, ha subito radicali cambiamenti nella costruzione e nella gestione...
NESTI Channel (carlonesti.it) - Lunga vita a Tuttomercatoweb e Radio Sportiva! Toscana capitale della nuova informazione. E Radio Sportiva riparte! In questo spazio, riassumo tutte le mie opinioni sulla stagione calcistica 2016-2017, in ordine decrescente, dalla più recente alla...
L'altra metà di ...Danilo Cataldi Elisa, la compagna de centrocampista del Genoa, Danilo Cataldi è intervenuta ai microfoni di TMW Radio, nella...
FANTACALCIO, come cambia fantacalcisticamente...il GENOA Il Genoa, già reduce da 7 sconfitte e 2 pareggi, ha deciso di esonerare Juric dopo la pesante sconfitta contro il Pescara di Zeman. Il nuovo tecnico del...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 21 febbraio 2017

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi martedì 21 febbraio 2017.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.