HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
TMW Magazine
SONDAGGIO
Grandi bomber in Italia: chi la spunterà come capocannoniere?
  Vincerà Dzeko, è il centravanti più in forma della Serie A
  La spunterà ancora Higuain, è il goleador della squadra più forte
  Il trono tornerà ad un italiano, la rivelazione Belotti
  La sorpresa sarà totale: vincerà il falso nove Mertens
  Il titolo tornerà ad Icardi, già re dei bomber nel 2015

TMW Mob
Black & White

Destro e le quattro giornate, che esagerazione! Caos a Catania, Maran doveva cambiare aria. Inter, Dzeko o Morata: per ora no ad Hernandez. La Juve e Osvaldo, ultime speranze per il riscatto

Primo Direttore Sportivo di colore a laurearsi a Coverciano con il massimo dei voti. Ds della Nazionale congolese, ex ds del Catanzaro e Botev Plodviv. Opinionista tv.
09.04.2014 00.00 di Malu' Mpasinkatu   articolo letto 33372 volte
Destro e le quattro giornate, che esagerazione! Caos a Catania, Maran doveva cambiare aria. Inter, Dzeko o Morata: per ora no ad Hernandez. La Juve e Osvaldo, ultime speranze per il riscatto

Quattro giornate di squalifica a Mattia Destro, una punizione esagerata. Già tre sarebbero state troppe. La Roma farà ricorso, probabilmente verrà accolto. La Roma aveva già pagato dazio con De Rossi e Destro in questo momento è al top della sua condizione, questo stop non ci voleva. Ma se il Giudice Sportivo ha deciso di sanzionare il giocatore con quattro giornate di squalifica non resta che prenderne atto. Ma bisogna pensare alla partita contro l'Atalanta, agguerrita dopo la sconfitta contro il Sassuolo. La rincorsa alla Juventus si fa dura, i bianconeri con la vittoria sul Livorno hanno fatto un bel passo in avanti.

Ennesimo esonero a Catania, una stagione iniziata male che rischia di finire peggio. La sconfitta contro il Torino ha fatto traboccare il vaso. Ma finché la matematica non condanna bisogna crederci, sempre. Via Maran, squadra a Pellegrino: una scelta dettata dalla disperazione sportiva. Quando le cose vanno male uno le prova tutte. Ma a Maran vanno fatti i complimenti: un anno fa di questi tempi faceva il record di punti in serie A. Un allenatore quando fa benissimo e ottiene il massimo in una squadra che non può fare di più è meglio se lascia pur avendo un contratto. Il mister avrà nuove opportunità. E poi guardate Seedorf, qualche settimana fa era finito sulla ghigliottina. Oggi è il salvatore della patria. Questi però sono mesi di transizione in vista del prossimo campionato. Il Milan storicamente ci ha abituati a rincorse pazzesche: l'anno scorso per la Champions, ora per l'Europa League: è a cinque punti dall'Inter e ha l'esperienza e la forza per giocarsela fino in fondo. L'Inter per il prossimo anno ha bisogno di qualche innesto: Dzeko sarebbe il top per l'attacco, le sue caratteristiche mancano ai nerazzurri. Poi Milito andrà via, serve un attaccante top e Dzeko lo è. Un'altra soluzione potrebbe essere Morata, che deve ancora dimostrare tutto il suo valore: al Real è difficile che lo faccia, all'Inter potrebbe essere un altro Callejon. Si è parlato anche di Abel Hernandez del Palermo: bisognerà capire che tipo di Mondiale farà, disputando un'ottima competizione è chiaro che potrebbero aprirsi nuove prospettive. Hernandez però, prima di arrivare in una grande squadra, ha bisogno di un campionato da protagonista in serie A, dalla prima all'ultima giornata.

In casa Juventus difficile il riscatto di Osvaldo, il Southampton chiede tanti soldi. L'attaccante ha sei partite per giocarsi la conferma, altrimenti tornerà in Inghilterra, anche se solo di passaggio. Perché la sua avventura al Southampton penso che sia chiusa. Potrebbe avere mercato in Spagna.

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Black & White
Altre notizie
Telegram
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
20 febbraio 1986, Berlusconi acquista il Milan. Prende il via una grande era Il 20 febbraio 1986 è una data storica per il Milan perchè Silvio Berlusconi acquistava il club rossonero. Lo rilevò da Giuseppe Farina...
TMW RADIO - I Collovoti: "Bacca distante, bellissimo il gol di Paredes" Top Deulofeu:Una delle belle notizie di questa giornata è il gol di Deulofeu: sulla vittoria di ieri del Milan c'è...
TMW RADIO - Dini: "Addizionali? Decide solo l'arbitro" L'avvocato Giulio Dini, che cura gli interessi tra le tante cose dell'allenatore della Roma, Luciano Spalletti, agente di calciatori...
Il menù per la rinascita del calcio italiano: limite agli stranieri, sviluppo dei settori giovanili e stop al tatticismo esasperato Il nostro calcio, in questo ultimo decennio in particolare modo, ha subito radicali cambiamenti nella costruzione e nella gestione...
NESTI Channel (carlonesti.it) - Lunga vita a Tuttomercatoweb e Radio Sportiva! Toscana capitale della nuova informazione. E Radio Sportiva riparte! In questo spazio, riassumo tutte le mie opinioni sulla stagione calcistica 2016-2017, in ordine decrescente, dalla più recente alla...
L'altra metà di ...Danilo Cataldi Elisa, la compagna de centrocampista del Genoa, Danilo Cataldi è intervenuta ai microfoni di TMW Radio, nella...
Fantacalcio, Infortunati & Squalificati 26^ Giornata Aggiornato 20/02/17 h 16:05 ATALANTA in recupero:  in dubbio: out: Konko, Melegoni squalificati: diffidati: Kessie, Gomez, Kurtic, Masiello, Freuler,......
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 20 febbraio 2017

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi lunedì 20 febbraio 2017.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.