HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Juventus-Barcellona ai quarti: passare è possibile?
  Sì, la Juventus è cresciuta rispetto al 2015
  No, il Barcellona resta più forte dei bianconeri

TMW Mob
Black & White

Juve grande in Italia, ma in Europa manca qualcosa: la società e Conte intervengano. Finale Champions, Berta-Ancelotti: sarà comunque orgoglio italiano. E il calcio latino sia da esempio...

Primo Direttore Sportivo di colore a laurearsi a Coverciano con il massimo dei voti. Ds della Nazionale congolese, ex ds del Catanzaro e Botev Plodviv. Opinionista tv.
02.05.2014 00.00 di Malu' Mpasinkatu   articolo letto 38744 volte
© foto di Federico De Luca

Juventus grande in serie A, ma in Europa manca qualcosa che Conte e la società dovranno cercare per essere protagonisti il prossimo anno in Champions League. Lo scudetto è importante ma le squadre restano nella storia quando conquistano trofei fuori dal proprio campionato. Conte la partita di ieri la sentiva molto, era un esame di laurea. Andare in finale sarebbe stato importante.
Ma ora è giusto pensare a ripartire. La Juventus deve fare un mercato che guardi all'Europa, perché in Italia comanda senza problemi. Bisogna fare il salto di qualità. Salto di qualità che ha fatto l'Atletico Madrid in poco tempo: è in finale di Champions League anche con qualche scarto che sta facendo la differenza, guardate Diego, Tiago e Diego Costa che fino a poco tempo fa giocava nel Rayo Vallecano. Ne approfitto per fare i complimenti al direttore sportivo dell'Atletico Andrea Berta: quando si lavora con passione si ottengono grandi risultati. Andrea è un professionista serio, è bello esportare allenatori e calciatori: ma è altrettanto soddisfacente quando dirigenti italiani s'impongono all'estero. Può essere un viatico anche per altri dirigenti.
E in finale di Champions ci sarà un pezzo di Italia per parte: da una proprio Berta, il direttore dell'Atletico Madrid bravo a costruire una squadra che sogna e fa sognare; dall'altra Carlo Ancelotti, la guida del Real Madrid. Ma niente pronostici: sulla carta visto il momento attuale sarebbe addirittura favorito l'Atletico Madrid. Il calcio spagnolo domina, tre squadre in Europa tra Champions ed Europa League. Fatevi quattro conti: a giocarsi le finali ci sono quattro squadre latine. Tecnica, qualità, voglia di giocare la palla senza mai buttarla. Questo è il meccanismo che funziona...

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Black & White
Altre notizie
Telegram
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
28 marzo 1965, l'Inter vince 5-2 il derby e Mazzola segna una doppietta Il 28 marzo 1965 il derby tra Inter e Milan finisce 5-2. Era la grande Inter di Helenio Herrera ma anche il Milan - guidato da Liedholm...
TMW RADIO - Collovoti: "Atalanta trascinata da Gomez, Pjaca non incide" Il campione del mondo dell'82 Fulvio Collovati, è intervenuto su TMW Radio per dare i suoi personalissimi "Collovoti"...
TMW RADIO - Dini sulla persistente crisi delle italiane in Europa L'avvocato Giulio Dini, direttore sportivo, si è concentrato nella scorsa puntata di "Scanner" in onda su TMW Radio ogni...
NESTI-PENSIERO – Da 20 anni, Juve trattata non come società, ma come “cavia” In questo spazio, riassumo tutte le mie opinioni sulla stagione calcistica 2016-2017, in ordine decrescente, dalla più recente alla...
L'altra metà di ... Cristiano Lombardi Carlotta, compagna dell'attaccante della Lazio Cristiano Lombardi è inervenuta ai microfoni di TMWRadio nella rubrica...
FANTACALCIO, Infortunati e squalificati 30^ giornata Aggiornato 28/03/17 h 00:15 ATALANTA in recupero: in dubbio: Berisha, Dramè, Caldara, Conti out: squalificati: diffidati: Gomez, Freuler, Conti,......
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 28 marzo 2017

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi martedì 28 marzo 2017.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.