HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da Tuttomercatoweb.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Bomber d'Italia: chi sarà il re dei cannonieri 2016/17?
  Pavoletti
  Berardi
  Higuain
  Dybala
  Callejon
  Milik
  Dzeko
  Icardi
  Bacca
  Kalinic
  Borriello
  Immobile
  Muriel

TMW Mob
Black & White

Milan, Robinho decide il mercato. Inter, Campagnaro ok ma fidati di Silvestre. Genoa e Palermo: rivoluzione. Consigli per gli acquisti...

Primo Direttore Sportivo di colore a laurearsi a Coverciano con il massimo dei voti. Ds della Nazionale congolese, ex ds del Catanzaro e Botev Plodviv. Opinionista tv per Sportitalia e Sky, commentatore dei Mondiali Under 20.
13.12.2012 00.00 di Malu' Mpasinkatu  articolo letto 29760 volte
© foto di TuttoMercatoWeb.com

Gennaio tempo di mercato. Si muoverà il Milan, a caccia di occasioni. L'infortunio di De Jong, al di là della presenza di Muntari, potrebbe aprire nuovi scenari. Si parla di Strootman, che a me piace tantissimo ma il PSV è una bottega cara. Il mercato rossonero potrebbe deciderlo la permanenza di Robinho: il brasiliano dovrebbe restare al Milan fino a giugno, quindi non mi aspetto grandi interventi durante la finestra di riparazione ma soltanto interventi mirati se capiteranno delle opportunità di mercato.

All'Inter tiene banco il caso Sneijder. Non vedo una grande fila davanti Corso Vittorio Emanuele per prendere l'olandese, qualcosa si è rotto. Il giocatore ha capito che il suo ciclo nerazuzrro è finito, ha voglia di nuove sfide. Andasse via potrebbe arrivare Paulinho. L'Inter manderà a giocare qualcuno: per esempio Livaja, si parla del Torino, Bianchi può essere la pedina e così Stramaccioni avrebbe a disposizione un vice-Milito di tutto rispetto. In difesa a giugno arriverà Campagnaro, in scadenza con il Napoli. Un ottimo difensore, anche se adesso non so quanto spazio troverà con Mazzarri vista la situazione. Comunque il difensore nerazzurro su cui fare affidamento per quest'anno in casa Inter è Matias Silvestre, di lui mi fido, è un ottimo giocatore. Dimostrerà il suo valore.

Mi aspetto molto mercato da Genoa e Palermo. Per entrambe prevedo la rivoluzione di gennaio. Al Genoa Matuzalem e Floro Flores sono affari praticamente fatti, ma aspettiamoci del colpi dall'Argentina. Lo stesso vale per i rosanero, li immagino protagonisti della finestra di riparazione. Aronica per la difesa è più di un'idea, è palermitano e chiudere la carriera nella squadra della sua città potrebbe essere la ciliegina sulla torta. Certo è però che il suo addio al Napoli, unito a quello di Campagnaro, potrebbe essere un campanello d'allarme non indifferente per il futuro di Mazzarri. Sia il palermitano che l'argentino sono due fedelissimi del mister azzurro.

Ha bisogno di rinforzi anche il Torino, la classifica non sorride, a centrocampo manca un regista. Almiron è un'idea, ma costa tanto. Ne approfitto per fare gli auguri di pronta guarigione ad Ogbonna, ma ai granata adesso serve un difensore. Il Toro si muoverà in questo senso. Aspettiamoci di tutto dalla Roma, non tanto sul mercato ma sicuramente in campionato: la squadra alterna buoni risultati ad altri meno buoni. È la filosofia di Zeman. C'è il caso De Rossi da affrontare, ci sarà una convivenza forzata tra il giocatore e il boemo fino a giugno, poi - se sulla panchina giallorossa ci sarà ancora Zeman - il centrocampista dirà addio.

Infine spazio ai consigli di mercato. Come sempre, due giocatori bianchi e due di colore:

Pereirinha: portoghese, classe 1988, gioca attualmente nello Sporting Lisbona. È cresciuto nel mito di Luis Figo e Cristiano Ronaldo e gioca come esterno offensivo destro. Ha giocato nelle nazionali giovanili portoghesi e fino a un anno e mezzo fa era tra i più promettenti del panorama portoghese. Poi ha avuto un brutto infortunio dal quale si è ripreso. È una scommessa , perché il prezzo inevitabilmente è sceso e si può fare un grande affare. Un po' come ha fatto il Lione con Steed Malbranque oppure il Lorient con Jérémie Aliadère, che hanno voluto rischiare con giocatori reduci da un lungo stop e sono stati ben ripagati. Pereirinha potrebbe essere l'ideale per una squadra come il Chievo Verona. È un giocatore su cui puntare: ha voglia di tornare alla ribalta, una piazza tranquilla come quella clivense gli potrebbe dare l'opportunità di far bene e mettersi in mostra.

Oscar Hiljemark: svedese, classe 1992, gioca attualmente nell'Elfsborg. È un centrocampista completo, capace di fare sia la fase di contenimento che quella offensiva. Nella stagione appena conclusa è stato protagonista dello scudetto dell'Elfsborg. Ha giocato quasi tutte le partite, segnando anche due reti. Ha avuto già richieste dai massimi campionati europei ma il suo club ha resistito. Il prezzo è contenuto, considerato il campionato di riferimento. Con 3 milioni si può chiudere l'affare. Potrebbe fare al caso del Palermo.

Gaël Bigirimana: burundese, classe 1993, gioca attualmente nel Newcastle. Questo giocatore è la dimostrazione di come l'Africa sia in grado di sfornare talenti non solo nei paesi che conosciamo tutti, ma ovunque. Le prospettive su questo ragazzo sono molto interessanti e non a caso il Newcastle è stato bravo ad accaparrarselo. È in Inghilterra da quando è bambino ed è cresciuto nelle fila del Coventry dove ha fatto tutta la trafila fino all'esordio in prima squadra. Il Newcastle l'ha preso quest'estate per una cifra intorno al milione di euro e la settimana scorsa ha segnato la prima rete contro il Wigan. È un centrocampista fisicamente compatto e di grande sostanza. Chi l'ha visto giocare l'ha ribattezzato come il nuovo Essien. Il contesto ideale potrebbe essere Parma.

Gilbert Imbula: franco-congolese, classe 1992, gioca attualmente nel Guingamp. È un centrocampista fisicamente possente che si sta facendo notare nella Ligue 2 francese. È diventato il pù giovane giocatore di Ligue 2 nel 2009 con i suoi 17 anni e un mese e le sue prestazioni hanno fatto impennare il suo valore di mercato. Se un anno fa lo si poteva prendere a 800 mila euro adesso bisogna offrire 5 milioni per strapparlo al Guingamp. E nonostante tutto su di lui ci sono diversi club di Premier League. Chi vuole una roccia in mezzo al campo può fare un affare: lo vedrei benissimo al Napoli, in una piazza come quella azzurra si esalterebbe.

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Black & White
Altre notizie
App Store Play Store Windows Phone Store
 
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
TMW RADIO - I Collovoti: "De Sciglio punto debole, Belotti incontenibile" Fulvio Collovati è intervenuto ai microfoni di TMW Radio per dare i suoi personali voti sulla gironata di Serie A appena...
Sassuolo, esempio per tutto il movimento, mentre l'Inter crolla ancora. Sopravvalutata, mal gestita e presuntuosa: meglio pensare agli eroi paralimpici Facciamo un rapido resoconto europeo dopo la settimana di Coppe. Partiamo dall'alto: Juventus non brillantissima ma anche un...
NESTI-pensiero "live" - Qualcuno ha ancora dei dubbi, sul fatto che all'Inter non freghi niente dell'Europa League? Molto educativo... In questo spazio, riassumo tutte le mie opinioni sulla stagione calcistica 2016-2017, in ordine decrescente, dalla più recente...
L'altra met� di ...Kevin Lasagna Arianna Malacarne compagna dell'attaccante del Carpi Kevin Lasagna è intervenuta ai microfoni di TMW Radio nella rubrica...
 Un talento al giorno , Cedric Zesiger: la Svizzera si copre a sinistra La Svizzera chiude la porta a doppia mandata a sinistra con Cédric Zesiger: il giovane esterno del Grasshopper, uno dei...
Ecco a voi la nostra rubrica che vi dir? quali possono essere le sorprese di questo turno e i giocatori pi? o meno in forma! Buona lettura!...
30 settembre 1970, il Cagliari di Riva accede al secondo turno della Coppa Campioni Il 30 settembre 1970 il Cagliari accede al secondo turno di Coppa Campioni. Dopo aver battuto nella partita d'andata in...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi  30 settembre 2016

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 30 settembre 2016.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.