HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da Tuttomercatoweb.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Bomber d'Italia: chi sarà il re dei cannonieri 2016/17?
  Pavoletti
  Berardi
  Higuain
  Dybala
  Callejon
  Milik
  Dzeko
  Icardi
  Bacca
  Kalinic
  Borriello
  Immobile
  Muriel

TMW Mob
Brasile 2014

ESCLUSIVA TMW - Lo Giudice: "I tedeschi vogliono l'Olanda in finale"

09.07.2014 12.26 di Gaetano Mocciaro  Twitter:   articolo letto 8499 volte
© foto di www.imagephotoagency.it

Ai microfoni di Tuttomercatoweb Federico Lo Giudice, giornalista Sky in Germania, commenta l'impresa della Nationalmannschaft contro il Brasile: "Qui c'è incredulità, d'altronde sette gol in semifinale chi se li poteva aspettare? Adesso in Germania tutti sono più che mai convinti di diventare campioni del mondo. Dall'inizio del Mondiale si sta spingendo molto sul discorso della quarta stella, anche per via della cabala visto che due Mondiali su 3 sono stati vinti col numero 4 nell'anno: 1954, 1974. Dall'altra parte Low ha detto di andare calmi poiché si è reso conto che il Brasile non era così forte come era stato dipinto".

Quanta consapevolezza c'è della forza di questa Germania?

"Questa è la selezione più forte degli ultimi 30 anni, persino superiore alla nazionale che ha vinto Italia '90. C'è un mix perfetto come l'Italia nel 2006, con giocatori esperti del calibro di Schweinsteiger, Lahm, Klose e altri più giovani".

Quale avversario fra Olanda e Argentina in finale?

"I tedeschi vogliono l'Olanda. Per via della rivalità e perché sotto sotto sanno che l'Argentina è l'unica che può mettere in difficoltà questa Germania. La squadra di Sabella gioca all'italiana, un po' come questa Germania che ha imparato dagli errori del 2006 e del 2012 proprio contro di noi. Non a caso questa è una squadra finalmente concreta, a differenza dalle precedenti edizioni".

Sono già partiti i caroselli per le città tedesche?

"Assolutamente sì. Nonostante ieri piovesse sono stati numerosi i caroselli a testimoniare l'entusiasmo che c'è intorno a a questa squadra".

Qual è il segreto della crescita di questa Germania?

"Fino a 2 anni fa di questa nazionale nessuno aveva vinto nulla. L'exploit di Bayern e Borussia Dortmund, con la finale di Champions dello scorso anno ha aiutato. Heynckes e Klopp hanno fatto crescere le loro squadre e anche Guardiola, col suo calcio e la sua mentalità dell'attendere e gestire il pallone, ha aiutato. Lo stesso Low ha fatto tesoro degli errori crescendo molto, evolvendo anche come modulo".

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Brasile 2014
Altre notizie
App Store Play Store Windows Phone Store
 
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
TMW RADIO - I Collovoti: "De Sciglio punto debole, Belotti incontenibile" Fulvio Collovati è intervenuto ai microfoni di TMW Radio per dare i suoi personali voti sulla gironata di Serie A appena...
Sassuolo, esempio per tutto il movimento, mentre l'Inter crolla ancora. Sopravvalutata, mal gestita e presuntuosa: meglio pensare agli eroi paralimpici Facciamo un rapido resoconto europeo dopo la settimana di Coppe. Partiamo dall'alto: Juventus non brillantissima ma anche un...
NESTI-pensiero "live" - Ma e' giornalismo, o inganno, titolare una frase di Ilary Blasy su Spalletti di circa 6 mesi fa? In questo spazio, riassumo tutte le mie opinioni sulla stagione calcistica 2016-2017, in ordine decrescente, dalla più recente...
L'altra met� di ...Kevin Lasagna Arianna Malacarne compagna dell'attaccante del Carpi Kevin Lasagna è intervenuta ai microfoni di TMW Radio nella rubrica...
 Un talento al giorno , Alban Lafont: il Donnarumma di Francia Qualche partita in campo meno di Donnarumma, ma tutto il tempo per raggiungerlo e magari guadagnare anche lo stesso clamore...
Aggiornato 27/09/16? h 16.58 Atalanta: in recupero:? in dubbio: Carmona, Caldara out: Suagher, Pesic squalificati: Kessi? diffidati:?...
Il 27 settembre 1984 muore a 77 anni Nicolò Carosio, voce della radio (prima Eiar e poi Rai) che commentò tra gli altri eventi,...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi  27 settembre 2016

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 27 settembre 2016.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.