HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Gagliardini-Inter, è il nome giusto per completare la squadra di Pioli?
  Sì, al centrocampo nerazzurro servono qualità come le sue
  No, non è ha il physique du role per giocare all'Inter
  Sì, pescare tra i migliori giovani italiani è la via giusta
  No, il prezzo chiesto dall'Atalanta è assolutamente fuori mercato
  La Juve alla fine avrà la meglio

TMW Mob
Brasile 2014

Le pagelle del Cagliari - Bene Crisetig, l'attacco non riesce a pungere

Risultato finale: Verona-Cagliari 1-0
04.10.2014 20.05 di Marco Frattino   articolo letto 18553 volte
© foto di Daniele Liggi/TuttoCagliari.net

Cragno 6 - Graziato dall'arbitro nel primo tempo in occasione della rete regolare annullata a Toni, nella ripresa è la traversa a salvarlo sulla conclusione di Jankovic e sul colpo di testa ravvicinato dell'ex campione del mondo. Non può nulla sul violento mancino di Tachtsidis che decide la sfida.

Balzano 5,5 - Si fa vedere poco in fase di spinta, ma è importante per la difesa quando l'Hellas si presenta nella metà campo sarda.

Ceppitelli 6 - Nel primo tempo fallisce una grande occasione di testa, si ripete nella ripresa ma la sua prestazione in difesa resta positiva.

Rossettini 5,5 - Fatica a contenere i vari Toni, Nico Lopez e Juanito Gomez. Ci riesce nella ripresa, va in difficoltà - come l'intera squadra rossoblù - con l'ingresso di Jankovic.

Avelar 6 - Si propone spesso sulla sua fascia, sia in fase offensiva che in quella difensiva. Cala nel finale, quando il Verona spinge e trova il vantaggio.

Dessena 6 - Riesce a tenere compatta la difesa e l'attacco della compagine di Zeman. Fa bene sulla sua fascia, senza però incidere quando si spinge nella metà campo avversaria. (Dal 79' João Pedro sv - Il suo ingresso in campo non riesce ad aiutare la formazione sarda).

Crisetig 6,5 - Bene in cabina di regia, il giovane centrocampista cerca spesso il lancio lungo per i compagni situati in attacco. Prezioso per l'equilibrio della squadra di Zeman, cala nel finale.

Ekdal 5,5 - La tripletta rifilata all'Inter sembra un lontano ricordo. Non riesce a ripetersi al Bentegodi, l'Hellas ringrazia e festeggia la vittoria.

Ibarbo 5,5 - Si fa notare in avvio con un colpo di testa che 'rischia' di portare il Cagliari in vantaggio, cala col passare dei minuti senza riuscire a replicare la bellissima prestazione offerta contro l'Inter a San Siro.

Sau 6 - Propositivo nel primo tempo, crea più di un grattacapo a Rafael. Poco incisivo in fase realizzativa, viene richiamato in panchina nel corso della ripresa. (Dal 63' Longo 5,5 - Qualche spunto interessante appena entrato in campo, fatica a tenere alta la squadra di Zeman).

Cossu 5,5 - Rappresenta il punto di riferimento dell'attacco sardo, in chiusura di prima frazione sfiora la rete con una punizione deviata in corner. Beccato dal pubblico del Bentegodi per i suoi trascorsi all'Hellas, lascia il campo tra i fischi dell'impianto veronese. (Dall'80' Farias sv - Pochi minuti in campo e una conclusione svirgolata, ingiudicabile la prestazione dell'ex Hellas e Chievo).

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Brasile 2014
Altre notizie
App Store Play Store Windows Phone Store
 
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
20 gennaio 1983, muore Manè Garrincha: fu l'Angelo dalle gambe storte Il 20 gennaio 1983 muore a Rio de Janeiro Manoel Francisco dos Santos, per tutti semplicemente Manè Garrincha. Ala destra dalla enormi...
TMW RADIO - I Collovoti: "Sousa ha battuto Allegri, bene Gagliardini" Top Kalinic: non solo perché ha bruciato Buffon, è stato l'incubo per la “BBC”, c'è da chiedersi se è il caso di lasciarlo...
TMW RADIO - Dini: "Clausola rescissoria non prevista nel nostro ordinamento" La clausola rescissoria “In Italia non esiste, è un istituto che non è disciplinato, la si chiama impropriamente rescissoria,...
La Fiorentina fa tornare la Juve tra i comuni mortali nella serata di Antognoni. Giancarlo a Firenze come Maradona a Napoli Non è stata, non è e non sarà mai una partita come tutte le altre. Per Firenze, non c'è niente da fare, la partita contro la Juventus...
NESTI Channel (carlonesti.it) - Il nuovo logo della Juve vuole esprimere "coraggio". Confermo: ci vuole un bel "coraggio" nel tradire la storia così... In questo spazio, riassumo tutte le mie opinioni sulla stagione calcistica 2016-2017, in ordine decrescente, dalla più recente alla...
L'altra metà di ...Emanuele Giaccherini Per la rubrica L'altra metà di... in onda su TMW Radio, Barbara Carere ha intervistato, Dania Gazzani, moglie...
Fantacalcio, Le Fantasfide della 21^ Giornata L'obiettivo di questa rubrica è presentare ai nostri lettori fantallenatori le più intriganti Fantasfide di giornata. Vi presentiamo le varie sfide in...
Mondiale a quarantotto squadre, bravo Infantino. Chi gà i schei gà vinto, il denaro muove il mondo La decisione del Presidente Infantino, condivisa dalla Fifa, di portare il Mondiale di Calcio da trentadue a quarantotto squadre a...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 20 January 2017

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi Friday 20 January 2017.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.