HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da Tuttomercatoweb.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Bomber d'Italia: chi sarà il re dei cannonieri 2016/17?
  Pavoletti
  Berardi
  Higuain
  Dybala
  Callejon
  Milik
  Dzeko
  Icardi
  Bacca
  Kalinic
  Borriello
  Immobile
  Muriel

TMW Mob
Brasile 2014

Le pagelle dell'Argentina - Di Maria decide, albiceleste Messi-dipendente

Risultato finale: Argentina-Svizzera 1-0
01.07.2014 20.45 di Marco Frattino  articolo letto 11894 volte
© foto di www.imagephotoagency.it

Romero 6 - Provvidenziale nella prima frazione con un paio di interventi e con la parata nell'uno contro uno su Drmic, quasi inoperoso nella ripresa quando l'Argentina spinge per trovare il gol.

Zabaleta 6 - Prezioso in fase difensiva quando la Svizzera passa all'attacco, spinge tanto sulla sua fascia ma le sue sortite offensive sono quasi mai efficaci.

Garay 6 - La retroguardia scricchiola nella prima frazione soprattutto sul lato dell'ormai ex Benfica, sfiora la rete di testa poco prima del 45' ma si risolleva nella ripresa quando rischia poco o nulla.

Fernandez 6 - Soffre la vivacità dei vari Shaqiri, Xhaka e Mehmedi, per sua fortuna trova Drmic in giornata negativa che non riesce a bucare la difesa argentina. Il difensore del Napoli mette in campo tutte le sue qualità, ma la coppia centrale dell'albiceleste non offre le giuste garanzie per ambire alla conquista del Mondiale.

Rojo 6,5 - Limitato nella propria metà campo fino all'intervallo, nella ripresa esce dal guscio impegnando Benaglio con una conclusione. Importante anche quando si accentra nella retroguardia albiceleste, chiudendo i varchi all'attacco elvetico. (Dal 105' Basanta sv - In campo prima del vantaggio argentino, pochi spunti per il difensore vicino al trasferimento alla Fiorentina).

Mascherano 6,5 - Ordinaria amministrazione in avvio di gara, nel secondo tempo fa il suo dovere a metà campo lottando su ogni pallone aiutando inoltre i compagni della difesa.

Gago 6 - Come al solito è l'incaricato a fare il lavoro sporco a metà campo, l'ex Real Madrid e Roma cerca anche lo spunto offensivo ma le sue conclusioni dalla distanza terminano direttamente in curva. (Dal 106' Biglia sv - Pochi minuti in campo per il laziale, entrato in campo quando era concreta la 'minaccia' di finire ai rigori).

Di Maria 7 - E' il man of the match. Incontenibile a inizio gara, quando gli svizzeri sono costretti a fermarlo con le maniere forti, qualche spunto interessante nella ripresa e determinante nei supplementari: Benaglio devia in corner una conclusione all'incrocio, ma non può nulla sul diagonale che manda l'Argentina in paradiso e la Svizzera all'inferno.

Messi 7,5 - Qualche spunto in avvio di gara, nella ripresa si ricorda di essere il miglior calciatore in circolazione con tanti assist e diverse conclusioni che mettono i brividi a Benaglio. Incontenibile per la difesa svizzera, è suo il passaggio a Di Maria che decide la sfida.

Higuain 5,5 - Un fantasma nei primi 45', si sveglia nella ripresa quando impegna Benaglio con un colpo di testa destinato a finire sotto la traversa. Troppo poco per il Pipita, che prova a essere il punto di riferimento dell'attacco albiceleste con scarsi risultati.

Lavezzi 6 - Il più attivo dell'attacco nella prima frazione, quando svaria anche a centrocampo per conquistare il possesso del pallone. Cala nella ripresa e resta confusionario nei pressi dell'area avversaria, Sabella lo richiama in panchina per puntare sul fiuto del gol del trenza. (Dal 74' Palacio 6 - Si fa spazio tra le maglie della difesa svizzera, conquista il pallone ai danni di Lichtsteiner che porta al gol vittoria).

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Brasile 2014
Altre notizie
App Store Play Store Windows Phone Store
 
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
TMW RADIO - I Collovoti: "De Sciglio punto debole, Belotti incontenibile" Fulvio Collovati è intervenuto ai microfoni di TMW Radio per dare i suoi personali voti sulla gironata di Serie A appena...
Sassuolo, esempio per tutto il movimento, mentre l'Inter crolla ancora. Sopravvalutata, mal gestita e presuntuosa: meglio pensare agli eroi paralimpici Facciamo un rapido resoconto europeo dopo la settimana di Coppe. Partiamo dall'alto: Juventus non brillantissima ma anche un...
NESTI-pensiero "live" - Ma e' giornalismo, o inganno, titolare una frase di Ilary Blasy su Spalletti di circa 6 mesi fa? In questo spazio, riassumo tutte le mie opinioni sulla stagione calcistica 2016-2017, in ordine decrescente, dalla più recente...
L'altra met� di ...Kevin Lasagna Arianna Malacarne compagna dell'attaccante del Carpi Kevin Lasagna è intervenuta ai microfoni di TMW Radio nella rubrica...
 Un talento al giorno , Alban Lafont: il Donnarumma di Francia Qualche partita in campo meno di Donnarumma, ma tutto il tempo per raggiungerlo e magari guadagnare anche lo stesso clamore...
Aggiornato 27/09/16? h 16.58 Atalanta: in recupero:? in dubbio: Carmona, Caldara out: Suagher, Pesic squalificati: Kessi? diffidati:?...
Il 27 settembre 1984 muore a 77 anni Nicolò Carosio, voce della radio (prima Eiar e poi Rai) che commentò tra gli altri eventi,...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi  27 settembre 2016

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 27 settembre 2016.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.