HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Juventus-Barcellona ai quarti: passare è possibile?
  Sì, la Juventus è cresciuta rispetto al 2015
  No, il Barcellona resta più forte dei bianconeri

TMW Mob
Brasile 2014

Le pagelle della Svizzera - Lichtsteiner 'favorisce' l'Argentina, male Drmic

Risultato finale: Argentina-Svizzera 1-0
01.07.2014 20.49 di Marco Frattino   articolo letto 18092 volte
© foto di www.imagephotoagency.it

Benaglio 6,5 - Nessuna conclusione pericolosa nella sua porta nei primi 45' ma sempre attento in uscita, nel secondo tempo risponde alle numerose occasioni argentine. Da applausi la parata su Messi al 75', con la palla che passa tre le gambe di due difensori prima di trovare le mani dell'estremo difensore di proprietà del Wolfsburg. Non può nulla sul diagonale vincente di Di Maria.

Lichtsteiner 5,5 - Insuperabile sulla sua fascia nella prima frazione, quando ferma tutto e tutti nella sua porzione di campo, soffre di più nella ripresa quando l'Argentina preme sull'acceleratore. Pesa come un macigno il suo errore nei supplementari, quando perde palla a metà campo favorendo l'azione di Palacio che - rifinita da Messi - porta al gol di Di Maria.

Djourou 6,5 - Fa valere la sua fisicità per fermare l'esplosivo attacco argentino, limita al massimo Higuain nella prima frazione e riesce a tenere compatta la retroguardia anche nella ripresa. Non perde mai la posizione, così come il compagno di reparto al centro della retroguardia.

Schär 6 - Soffre la velocità di Lavezzi e usa le maniere forti per fermare Messi, nel finale di secondo tempo sfiora la rete di testa. Promosso il centrale del Basilea, non era facile uscire quasi indenni dal match contro l'attacco argentino.

Rodriguez 6,5 - Determinante sia in difesa che in attacco: chiude ogni varco sulla fascia non tirandosi mai indietro quando c'è da usare il fisico, in avanti fa sudare la retroguardia albiceleste.

Inler 6,5 - Aiuta la difesa in diverse occasioni, non sempre preciso quando esce dalla propria metà campo palla al piede. Cerca spesso la verticalizzazione ma la fase offensiva non è il suo forte, fa valere l'intesa maturata a Napoli col compagno di reparto.

Behrami 7 - E' il mastino della metà campo a tinte rossocrociate. Corre e lotta su ogni pallone, vincendo anche qualche duello con Messi, Lavezzi e Higuain. Se l'attacco argentino fatica più del solito, il merito è anche dell'ex Fiorentina.

Mehmedi 6,5 - Mette in difficoltà Zabaleta con la sua velocità, nella prima frazione fa valere la sua vivacità e la voglia di imporsi al Mondiale. Nella ripresa è costretto a limitare le sue sortite offensive quando gli avversari accelerano con i tanti campioni a disposizione di Sabella, torna a rendersi pericoloso nei supplementari. (Dal 114' Dzemaili 6 - Colpisce un palo clamoroso a due passi dalla porta, fallendo l'opportunità di pareggiare la sfida).

Xhaka 6 - Fallisce un rigore in movimento al 28' su assist di Shaqiri, impegna Romero in altre occasioni. Indemoniato sui contrasti ma importante in fase di non possesso, rischia il doppio cartellino giallo e viene richiamato in panchina da Hitzfeld dopo aver dato tutto sul piano fisico. (Dal 66' Fernandes 5,5 - L'ex Udinese e Chievo entra subito in partita con un assist per Drmic, guadagnando successivamente una ammonizione per un duro fallo su Di Maria).

Shaqiri 7,5 - Parte col freno a mano tirato, la sua gara inizia con 20' di ritardo ma fa il bello e il cattivo tempo sulla trequarti. La difesa non riesce ad arginarlo, sono tante le palle gol regalate ai compagni ma è poco lucido in zona gol.

Drmic 5 - Divora un gol sul finale di prima frazione, tanto movimento ma poche conclusioni realmente pericolose verso la porta di Romero. Mette in campo tutta la sua buona volontà, ma per vincere bisogna segnare. (Dall'82' Seferovic 5,5 - Prova a dare brio all'attacco elvetico, corre tantissimo senza però creare pericoli in area avversaria).

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Brasile 2014
Altre notizie
Telegram
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
24 marzo 2016, muore Johann Cruijff. L'uomo che cambiò il calcio Il 24 marzo 2016 si spegna a 68 anni, dopo una lunga malattia, Johann Cruijff. Si avvicinò al calcio grazie alla madre che lavorava...
TMW RADIO - Collovoti: "Atalanta trascinata da Gomez, Pjaca non incide" Il campione del mondo dell'82 Fulvio Collovati, è intervenuto su TMW Radio per dare i suoi personalissimi "Collovoti"...
La corsa alla costruzione di nuovi stadi di proprietà. Il peso del botteghino nella colonna dei ricavi delle squadre proprietarie dello stadio Nel corso di Scanner di ieri si è parlato del tema degli stadi di proprietà, un argomento particolarmente attuale. "E' in effetti interessante...
NESTI-PENSIERO – Da 20 anni, Juve trattata non come società, ma come “cavia” In questo spazio, riassumo tutte le mie opinioni sulla stagione calcistica 2016-2017, in ordine decrescente, dalla più recente alla...
L'altra metà di ... Cristiano Lombardi Carlotta, compagna dell'attaccante della Lazio Cristiano Lombardi è inervenuta ai microfoni di TMWRadio nella rubrica...
FANTACALCIO, Infortunati e squalificati 30^ giornata Aggiornato 24/03/17 h 19:35 ATALANTA in recupero: in dubbio: Berisha, Dramè, Caldara, Conti out: squalificati: diffidati: Gomez, Freuler, Conti,......
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 24 marzo 2017

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi venerdì 24 marzo 2017.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.