HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Gagliardini-Inter, è il nome giusto per completare la squadra di Pioli?
  Sì, al centrocampo nerazzurro servono qualità come le sue
  No, non è ha il physique du role per giocare all'Inter
  Sì, pescare tra i migliori giovani italiani è la via giusta
  No, il prezzo chiesto dall'Atalanta è assolutamente fuori mercato
  La Juve alla fine avrà la meglio

TMW Mob
Brasile 2014

LIVE TMW - Argentina, Sabella: "Comunque vada, abbiamo già vinto"

Dal nostro inviato a San Paolo, Fabio Russo
09.07.2014 01.21 di Fabio Russo   articolo letto 19053 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Alla vigilia di Olanda-Argentina, il Ct dell'Albiceleste, Alejandro Sabella, si è presentato in conferenza stampa allo stadio Arena Itaquera. Queste le sue dichiarazioni principali.

Come spiega i vostri miglioramenti difensivi?
"Credo che il calcio è equilibrio, attacco e difesa. Il primo attaccante è un difensore e il primo difensore è un attaccante. Abbiamo migliorato molto in questo aspetto, ma dovremo comunque stare attenti e fare una buona partita"

Come commenta la storica sconfitta del Brasile?
"Un sette a uno non è un risultato normale, succede solo una volta ogni tanto. Questo è il calcio, il più illogico degli sport. La Germania, comunque, è una potenza"

Confermerà l'ultima formazione?
"Vedremo domani, comunque è abbastanza probabile"

Quali sono i suoi meriti?
"Non parlo mai dei miei meriti, ma di quelli dei giocatori"

Domani è il giorno dell'indipendenza: peserà questo spirito patriottico sull'atteggiamenti dei giocatori?
"Lavoreremo come sempre, con solidarietà e spirito di appartenenza e daremo il 100%. Poi vedremo quale squadra sarà migliore sul campo e chi avrà commesso meno errori"

Come cercherà di limitare Robben?
"È un giocatore che può creare superiorità numerica con l'uno contro uno, quindi lo terremo d'occhio con un trattamento particolare. Dovremo circondarlo, non dovremo fargli prendere velocità, perché sennò sarà molto difficile riprendere palla"

È sorpreso dal catenaccio dell'Olanda?
"L'Olanda ha un grandissimo allenatore, che può far giocare le sue squadre in molte maniere. Nella sua carriera ha dimostrato che sa cambiare molti schemi, preparata e molto intelligente"

Giocare come avete fatto fino ad oggi basterà per andare in finale?
"Dopo aver parlato di logica e illogica nel calcio, non lo so. Certamente, però, dobbiamo migliorare"

Cosa cambia tra Di Maria e Perez?
"Ho sempre detto che Di Maria è un giocatore importantissimo: porta equilibrio, ha vinto la Champions, è desiderato da tutta Europa, si trova molto bene con Messi. Percezione, invece, ha meno giocate, ma occupa bene gli spazi, adatto alle grandi competizioni, molto maturato dal punto di vista psicologico. Non a caso è stato eletto miglior giocatore del Portogallo"

Quanto sarà importante il supporto del pubblico?
"È sempre importante avere i nostri tifosi. Per il resto, è sempre esistita una rivalità sportiva grande tra Argentina e Brasile, è una questione culturale"

Robben per l'Olanda è come Messi per l'Argentina?
"Come ho detto, è un grande giocatore, molto importante per l'Olanda, come Neymar per il Brasile o Messi per noi. Ma Messi è il migliore di tutti"

Quale obbiettivo vi eravate posti per questo Mondiale?
"Siamo venuti qui per arrivare il più avanti possibile. L'obbiettivo era giungere ai quarti dopo 24 anni, ma adesso vogliamo provare a vincere e arrivare in finale. Non ci dovrà essere frustrazione e tristezza se non dovessimo raggiungerla. Noi, comunque, abbiamo già vinto"

quali sono le condizioni di Aguero?
"Aguero? Sta migliorando, si è un po' allenato oggi. Vedremo come si metterà la partita e se ne avremo bisogno"

Pagherebbe 500 dollari per vedere la partita di domani?
"Per fortuna sarò dentro il campo. Il calcio è una passione, ma mi pare tantissimo denaro. Ma se uno ha i soldi, è giusto che faccia"

Sente un sentimento di vendetta nei confronti dell'Olanda dopo l'eliminazione subita nel 1998?
"Non rientra nel mio dizionario desta parola: sarà solo una partita di calcio"

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Brasile 2014
Altre notizie
App Store Play Store Windows Phone Store
 
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
21 gennaio 1971, Djalma Santos dà l'addio al calcio: il miglior terzino destro della storia Il 21 gennaio 1971 all'età di quarantuno anni Djalma Santos dà l'addio al calcio, dopo una gara contro il Gremio. E' stato considerato...
TMW RADIO - I Collovoti: "Sousa ha battuto Allegri, bene Gagliardini" Top Kalinic: non solo perché ha bruciato Buffon, è stato l'incubo per la “BBC”, c'è da chiedersi se è il caso di lasciarlo...
TMW RADIO - Dini: "Clausola rescissoria non prevista nel nostro ordinamento" La clausola rescissoria “In Italia non esiste, è un istituto che non è disciplinato, la si chiama impropriamente rescissoria,...
La Fiorentina fa tornare la Juve tra i comuni mortali nella serata di Antognoni. Giancarlo a Firenze come Maradona a Napoli Non è stata, non è e non sarà mai una partita come tutte le altre. Per Firenze, non c'è niente da fare, la partita contro la Juventus...
NESTI Channel (carlonesti.it) - Il nuovo logo della Juve vuole esprimere "coraggio". Confermo: ci vuole un bel "coraggio" nel tradire la storia così... In questo spazio, riassumo tutte le mie opinioni sulla stagione calcistica 2016-2017, in ordine decrescente, dalla più recente alla...
L'altra metà di ...Mariano Izco Emanuela Zappalà, compagna del centrocampista argentino del Chievo Mariano Izco, è stata ospite della trasmissione di...
FANTACALCIO, INDISPONIBILI dopo la 21^ giornata...IN AGGIORNAMENTO Torniamo con la nostra Rubrica per far chiarezza sugli Infortuni avvenuti durante l'ultima giornata di campionato e chiarire anche i tempi di recupero,...
Mondiale a quarantotto squadre, bravo Infantino. Chi gà i schei gà vinto, il denaro muove il mondo La decisione del Presidente Infantino, condivisa dalla Fifa, di portare il Mondiale di Calcio da trentadue a quarantotto squadre a...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 22 gennaio 2017

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi domenica 22 gennaio 2017.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.