HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
-10 alla fine del mercato: da chi aspettarsi il grande colpo?
  Atalanta
  Bologna
  Cagliari
  Chievo Verona
  Crotone
  Empoli
  Fiorentina
  Genoa
  Inter
  Juventus
  Lazio
  Milan
  Napoli
  Palermo
  Pescara
  Roma
  Sampdoria
  Sassuolo
  Torino
  Udinese

TMW Mob
Brasile 2014

LIVE TMW - Argentina, Sabella: "Daremo tutto e faremo il possibile"

Dal nostro inviato a Rio de Janeiro, Fabio Russo
12.07.2014 22.18 di Fabio Russo   articolo letto 9932 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

È proseguito, al Maracanà, l'avvicinamento ufficiale alla finale dei Mondiali tra Germania ed Argentina di domani sera. Il tecnico dell'Albiceleste, Alejandro Sabella, e Josè Basanta si sono presentati in conferenza stampa. Queste le loro dichiarazioni principali.

Basanta, come si immagina domani sera?
"Il sogno è chiaro e se lo chiedessi a tutti gli argentini, lo abbiamo bene in mente. C'è una partita in mezzo, ma siamo molto concentrati e pronti"

Basanta, quale sarà la chiave della partita di domani?
"Sappiamo che la Germania è una squadra molto equilibrata e che sa gestire meglio le emozioni. Dobbiamo pensare a noi e continuare a migliorare: siamo stati molto solidi, non abbiamo lasciato che i nostri rivali ci creassero pericoli e dovremo fare lo stesso domani"

Basanta, come sta Di Maria?
"Ha voglia, ma non conosco la sua condizione. Certamente faranno di tutto perché possa esserci"

Basanta, quale è il motivo per cui l'Argentia dovrebbe vincere?
"Con Sabella una delle caratteristiche che ha assunto questa squadra è stata l'unità e lo spirito di gruppo. Questo valore ci rende molto orgogliosi e con questo sicuramente si potrà arrivare a raggiungere l'obbiettivo".

Basanta, volete vendicare la sconfitta del 1990?
"Proveremo a scrivere una nuova storia. Dovremo essere molto concentrati e speriamo che la storia di domani sia positiva e di molta allegria"

Basanta, che sensazioni sta provando?
"Stiamo toccando con mano il sogno, è una cosa unica. Sono felice, perché con umiltà e lavoro nella vita tutto si raggiunge"

Sabella, si può fare un paragone con la finale del 1986?
"Speriamo che il risultato sia lo stesso, per iniziare. Ero al Gremio quando si gioco quella partita. È passato molto tempo e speriamo che la situazione si ripeta, contro una rivale così forte"

Sabella, come ha migliorato la fase difensiva?
"È un grande merito dei giocatori, che stanno facendo un grande sforzo. La disposizione in campo è differente, occupiamo meglio gli spazi, soprattutto esterni, perché prima giocavamo con 3 centrocampisti ed ora con 4. Questo ci ha dato più equilibrio"

Sabella, come si affronta questa Germania?
"Dovremo fare una grande partita, occupare gli spazi, perché la Germania, a livello fisico, tattico e caratteriale è tra le migliori del Mondo. Dovremo fare la partita perfetta"

Sabella, che effetto le fa giocare la finale al Maracanà?
"È una delle più grandi soddisfazioni a livello professionale. Il fatto che sia nel paese più vincente dei Mondiali. È un dettaglio non da poco: giocare la finale in Brasile ci inorgoglisce molto"

Sabella, come lavorerà sulla testa dei giocatori?
"Penso che è una partita che quasi non ha bisogno di motivazioni. Non c'è maggior motivazione di giocare una finale di Coppa del mondo"

Sabella, avrebbe mai pensato di arrivare a questo punto?
"Intanto, non pensavo di rimanere con così pochi capelli... Non avevo mai pensato così avanti: pensavo al futuro soltanto come partite ed allenamenti. La mia carriera da allenatore è stata molto lunga e non avrei mai pensato che si sarebbe evoluta così"

Sabella, Di Maria giocherà?
"Vedremo oggi, come avrà lavorato e se sarà migliorato. Non posso dare una indicazione chiara"

Sabella, sarà la sua ultima partita alla guida della Seleccion?
"È un tema irrilevante ora, pensando alla partita di domani, che è la cosa più importante, il giorno più importante della mia vita a livello professionale. Non ho parlato del mio futuro nemmeno con la mia famiglia"

Sabella, Low ha detto che questa Argentina è più forte di quella del 2010: è d'accordo?
"Non posso fare un paragone, perché non ero nel campo di gioco, al contrario di Low. Adesso siamo una squadra più conservativa rispetto a quattro anni fa, perché cerchiamo la vittoria attrassero una via differente. Sono squadre differenti e la situazione è differente"

Sabella, il fatto di aver giocato un giorno dopo può essere un aspetto determinante?
"È un fatto, un fattore, che va indubbiamente in direzione della Germania"

Sabella, di quali caratteristiche necessiterà l'Argentina per vincere?
"Il carattere, la voglia di rivalsa, lo spirito di sacrificio, il giocare come squadra sono le cose più importanti"

Sabella, che messaggio manderebbe ai tifosi?
"Daremo tutto come lo abbiamo fatto sempre, attraverso l'umiltà, il sacrificio, il lavoro, il dare prima dell'avere, perché l'Argentina torni ad essere campione. Sono molto soddisfatto dell'allegria della gente ed il messaggio è questo: faremo tutto il possibile"

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Brasile 2014
Altre notizie
App Store Play Store Windows Phone Store
 
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
23 gennaio 2002, muore Vittorio Mero in un incidente stradale Il 23 gennaio 2002 muore Vittorio Mero in un incidente stradale. Era difensore del Brescia, tra i più amati dalla tifoseria lombarda....
TMW RADIO - I Collovoti: "Chiesa da 8. Bene i giovanissimi di Gasp" Top Federico Chiesa: seconda vittoria consecutiva per questa Fiorentina, che lancia definitivamente questo giovane...
TMW RADIO - Dini: "Clausola rescissoria non prevista nel nostro ordinamento" La clausola rescissoria “In Italia non esiste, è un istituto che non è disciplinato, la si chiama impropriamente rescissoria,...
La Fiorentina fa tornare la Juve tra i comuni mortali nella serata di Antognoni. Giancarlo a Firenze come Maradona a Napoli Non è stata, non è e non sarà mai una partita come tutte le altre. Per Firenze, non c'è niente da fare, la partita contro la Juventus...
NESTI Channel (carlonesti.it) - Il nuovo logo della Juve vuole esprimere "coraggio". Confermo: ci vuole un bel "coraggio" nel tradire la storia così... In questo spazio, riassumo tutte le mie opinioni sulla stagione calcistica 2016-2017, in ordine decrescente, dalla più recente alla...
L'altra metà di ...Mariano Izco Emanuela Zappalà, compagna del centrocampista argentino del Chievo Mariano Izco, è stata ospite della trasmissione di...
FANTACALCIO, DEULOFEU AL MILAN: cosa cambia fantacalcisticamente Nome: Gerard Deulofeu Ruolo: Attaccante Presenze stagione 2016/17: 11 Gol stagione 2016/17: 0 Assist stagione 2016/17:...
Mondiale a quarantotto squadre, bravo Infantino. Chi gà i schei gà vinto, il denaro muove il mondo La decisione del Presidente Infantino, condivisa dalla Fifa, di portare il Mondiale di Calcio da trentadue a quarantotto squadre a...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 23 gennaio 2017

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi lunedì 23 gennaio 2017.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.