HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Juventus-Barcellona ai quarti: passare è possibile?
  Sì, la Juventus è cresciuta rispetto al 2015
  No, il Barcellona resta più forte dei bianconeri

TMW Mob
Brasile 2014

LIVE TMW - Costa Rica, Pinto: "L'Italia non ci conosce? Lo faranno domani..."

Dal nostro inviato a Recife, Fabio Russo
19.06.2014 21.06 di Fabio Russo   articolo letto 11950 volte
© foto di www.imagephotoagency.it

Alla vigilia del match di domani contro l'Italia, si sono presentati in conferenza stampa, all'Arena Pernambuco di Recife, il Ct della Costa Rica, Jorge Luis Pinto, ed il difensore Giancarlo Gonzalez.Queste le loro dichiarazioni principali:

Pinto, cosa pensa della partita di domani contro l'Italia? "Speriamo di fare le cose meglio della sfida contro l'Uruguay. Speriamo di riuscire a confermare quanto fatto finora. Non so se sarà una partita diversa: dipenderà dalla strategia che adotteranno anche gli avversari"

Gonzalez, cosa pensa della partita di domani contro l'Italia? "Ha grandi individualità, mentre noi ci concentreremo su quello che potremmo fare come collettivo. Ad ogni modo, la gara di domani sarà decisiva: o ci qualificheremo noi o loro..."

Pinto, Campbell sarà decisivo? "Tutti i giocatori sono importanti, anche quelli che vanno in panchina. Magari lui, come gli altri, potranno ripetere la performance dell'ultima partita"

Pinto, chi teme di più dell'Italia? "Tutti, Buffon, Pirlo, che se troviamo in buone condizioni, ara un grande problema come gioco in profondità, tiri, lanci, anche Balotelli. L'Italia ha una difesa tattica. Quindi siamo preoccupati dal complesso della formazione italiana"

Gonzalez, cosa prova ad affrontare giocatori come quelli italiani? "Giocare contro giocatori di fama mondiale è un grande piacere, ma, quando scendo in campo, non vado a vedere chi mi trovo di fronte. Cerco solo di dare il 100%"

Pinto, cosa pensa della parole di Mourinho, che pensa che la Costa Rica non possa fare un'altra impresa? "Non capisco Mourinho, mi sorprende. Lui se vince il mercoledì, domenica non si può ripetere? Certo, anzi, è più semplice: noi adesso abbiamo anche maggiore fiducia"

Pinto, avete un piano B? "Certo, abbiamo due o tre carte da giocare all'occorrenza. Siamo pronti. Partiremo comunque con il sistema che abbiamo provato e sempre messo in campo"

Gonzalez, ha origini italiane? "Mi hanno detto che il mio nome è italiano, ma non so perché me lo hanno dato: dovreste chiedere a mia madre. È molto curioso, ma io non ho parenti italiani"

Pinto, ci sarà un trattamento particolare per Pirlo? "Si, certo, secondo me lui e Candreva sono i giocatori più importanti del gioco dell'Italia, insieme a De Rossi. Pirlo è il giocatore più cerebrale che abbia l'Italia"

Pinto, cosa pensa del clima? "Certo, ci può influenzare, ma non ci pensiamo. Con o senza caldo, dovremo correre, difendere ed attaccare. Certo, però, la nostra origine potrebbe facilitarci, ma non per questo l'Italia non correrà. L'Italia ha giocato a Manaus, dove c'erano più caldo ed umidità"

Pinto, cosa vi ha dato la vittoria contro l'Uruguay? "Fiducia, sicurezza ed identificazione con quello che stiamo facendo. Ci siamo resi conto che quello stiamo facendo vale, dà frutti. Oggi i giocatori sono più sicuri di loro stessi"

Pinto, cosa pensa dell'influenza di giocare il Mondiale nell'emisfero sud? "I latinoamericani sono giocatori un po' più agili ed esplosivi. Sappiamo le caratteristiche medie degli italiani e sono diverse dalle nostre. Per il resto, anche negli altri Mondiali il pubblico è stato importante"

Gonzalez, Balotelli non vi conosceva: sei pronto a metterti in mostra? "Si sa che siamo venuti qui come sconosciuti e abbiamo disputato una partita importante contro l'Uruguay, rendendoci famosi e visibili. Cercheremo di farlo anche domani contro l'Italia. Comunque la Costa Rica sarà pronta domani"

Pinto, Balotelli ha detto che non conosce Navas: pensa che sia una mancanza di rispetto.? "No, non credo. Noi sappiamo tutto noi dell'Italia, quali sono le caratteristiche, chi fa maggior possesso palla e sono sicuro che anche loro avranno visto, almeno Prandelli, le nostre immagini. Se poi non ci conoscono ancora, ci conosceranno domani"

Pinto, ha già un'idea chiara della formazione che schiererà? "Ho due alternative in mente, ci penserò stasera. Cercherò di valutare un po' di dettagli, per decidere la formazioni. All'80%, comunque! le scelte sono fatte"

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Brasile 2014
Altre notizie
Telegram
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
23 marzo 1980, scandalo Totonero: scattano le manette sui campi di Serie A Il 23 marzo 1980 viene scritta una delle pagine più nere del calcio italiano. Nel corso della 24esima giornata del campionato 1979/80...
TMW RADIO - Collovoti: "Atalanta trascinata da Gomez, Pjaca non incide" Il campione del mondo dell'82 Fulvio Collovati, è intervenuto su TMW Radio per dare i suoi personalissimi "Collovoti"...
La corsa alla costruzione di nuovi stadi di proprietà. Il peso del botteghino nella colonna dei ricavi delle squadre proprietarie dello stadio Nel corso di Scanner di ieri si è parlato del tema degli stadi di proprietà, un argomento particolarmente attuale. "E' in effetti interessante...
NESTI-PENSIERO – Da 20 anni, Juve trattata non come società, ma come “cavia” In questo spazio, riassumo tutte le mie opinioni sulla stagione calcistica 2016-2017, in ordine decrescente, dalla più recente alla...
L'altra metà di ... Cristiano Lombardi Carlotta, compagna dell'attaccante della Lazio Cristiano Lombardi è inervenuta ai microfoni di TMWRadio nella rubrica...
FANTACALCIO, Infortunati e squalificati 30^ giornata Aggiornato 24/03/17 h 00:14   ATALANTA in recupero: in dubbio: Berisha, Dramè, Caldara,...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 24 March 2017

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi Friday 24 March 2017.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.