HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da Tuttomercatoweb.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Bomber d'Italia: chi sarà il re dei cannonieri 2016/17?
  Pavoletti
  Berardi
  Higuain
  Dybala
  Callejon
  Milik
  Dzeko
  Icardi
  Bacca
  Kalinic
  Borriello
  Immobile
  Muriel

TMW Mob
Brasile 2014

Rizzoli: "Una grande emozione, un motivo d'orgoglio per il calcio italiano"

14.07.2014 10.53 di Luca Bargellini  Twitter:   articolo letto 15700 volte
Fonte: figc.it
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Ha portato il tricolore sul palco pochi secondi prima che la Germania alzasse al cielo la Coppa del Mondo. Terzo italiano a dirigere una finale del Mondiale dopo Sergio Gonella nel 1978 e Pierluigi Collina nel 2002, Nicola Rizzoli ha saputo controllare una partita equilibrata e tesa, decisa da un gol del tedesco Gotze nel secondo tempo supplementare. "E' stata una grande emozione e una grande soddisfazione - ha confessato il direttore di gara bolognese - un motivo di orgoglio per l'Italia e per il calcio italiano. La partita è stata difficile, ma sono stato aiutato tantissimo dai giocatori e soprattutto dai miei collaboratori". Grazie anche all'ottimo lavoro degli assistenti Renato Faverani e Andrea Stefani, il match non gli è mai sfuggito di mano: "Una finale mondiale non è una gara facile - ha spiegato il fischietto emiliano, premiato con una medaglia dal presidente FIFA Blatter - ma forse il momento psicologicamente più complicato è stato dopo aver annullato il gol a Higuain, cosa che inevitabilmente ha creato qualche tensione. Per fortuna in campo internazionale si conosce il livello degli arbitri italiani, i giocatori si fidano di noi, ci si parla e tutto si può sistemare. Sono molto orgoglioso di aver rappresentato gli arbitri italiani qui al Mondiale e alla finale. A loro, e alla mia famiglia, dedico questa mia esperienza".

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Brasile 2014
Altre notizie
App Store Play Store Windows Phone Store
 
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
TMW RADIO - I Collovoti: "Icardi un trascinatore, Milik un affare, Juve molle" Top Icardi: In questa giornata le emozioni non sono mancate, partiamo dal Derby d'Italia, era dal 2010 che l'Inter non batteva...
Sassuolo, esempio per tutto il movimento, mentre l'Inter crolla ancora. Sopravvalutata, mal gestita e presuntuosa: meglio pensare agli eroi paralimpici Facciamo un rapido resoconto europeo dopo la settimana di Coppe. Partiamo dall'alto: Juventus non brillantissima ma anche un...
NESTI-pensiero "live" - Mou: "Un giorno spacchero' la faccia a Wenger!". Dove sono quelli, che mi contestavano la priorita' umana di Ranieri su Mou? In questo spazio, riassumo tutte le mie opinioni sulla stagione calcistica 2016-2017, in ordine decrescente, dalla più recente...
L'altra met� di ...Kevin Lasagna Arianna Malacarne compagna dell'attaccante del Carpi Kevin Lasagna è intervenuta ai microfoni di TMW Radio nella rubrica...
 Un talento al giorno , Renzo Fucile: la garra argentina prende forma Chi ha familiarità con il calcio argentino, conoscerà certamente Renzo Fucile, giovane centrocampista o difensore...
IN TEMPO REALE TUTTI GLI AGGIORNAMENTI DELLE ULTIME DAI CAMPI DELLA 6^ GIORNATA ULTIMO AGGIORNAMENTO ORE 17:00 ? PER LE PROBABILI FORMAZIONI &...
24 settembre 1946, nasce il Calcio Catania Il 24 settembre 1946 dalla fusione fra Virtus Catania e la Catanese Elefante nasce il Club Calcio Catania. Viene designato come...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi  24 settembre 2016

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 24 settembre 2016.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.