HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Gagliardini-Inter, è il nome giusto per completare la squadra di Pioli?
  Sì, al centrocampo nerazzurro servono qualità come le sue
  No, non è ha il physique du role per giocare all'Inter
  Sì, pescare tra i migliori giovani italiani è la via giusta
  No, il prezzo chiesto dall'Atalanta è assolutamente fuori mercato
  La Juve alla fine avrà la meglio

TMW Mob
Brasile 2014

TMW - Italia, Thiago Motta: "Fattore clima la verità, non un alibi"

Dal nostro inviato a Recife, Fabio Russo
20.06.2014 21.36 di Fabio Russo   articolo letto 9044 volte
TMW - Italia, Thiago Motta: "Fattore clima la verità, non un alibi"

A differenza del Ct Prandelli, Thiago Motta è certo che il clima abbia influito negativamente sulla prestazione dell'Italia contro la Costa Rica e che abbia avuto un effetto determinante. Lo ha sostenuto in zona mista, dopo la partita. Queste le sue dichiarazioni principali: "Alcuni di loro sono abituati a giocare con questo clima, danno più intensità al gioco, e si è visto oggi. Per esempio, nella partita contro l'Inghilterra, noi avevamo la palla e loro non riuscivano a fare grande pressing e, quando loro avevano la palla, neanche noi riuscivamo a fare un grande pressing. Oggi, invece, è stato diverso: la Costa Rica, con tutto il rispetto, ha fatto una grande partita di squadra, però, se prendi i singoli, i giocatori non farebbero parte di nessuna grande squadra in Europa. È così, lo sapevamo già prima: oggi si è giocato alle 13, con un caldo pazzesco. Ora abbiamo tre giorni di tempo per pensare all'Uruguay. Ci sarà la forza di recuperare? Si, dobbiamo farlo. Siamo consapevoli che non sarà facile contro l'Uruguay, perché è una buona squadra e giocheremo ancora alle 13. È strano è complicato, ma dobbiamo recuperare e fare una grande partita contro l'Uruguay: magari loro non riusciranno a giocare con la stessa intensità che ha avuto la Costa Rica. Il mio cambio? Per scelta tecnica. Il secondo tempo? Il segreto è sempre il clima. Possiamo parlare dell'atteggiamento o di tante cose, ma secondo me il segreto è stata la loro maggior abitudine a questo clima. D'altronde, quale squadra ha vinto contro una sudamericana in questo Mondiale?! Dobbiamo recuperare e pensare all'Uruguay, non possiamo più pensare alla Costa Rica. Prandelli dice che il caldo non sarà un alibi? È giusto, ma io la penso come ho detto prima. Non è una scusa, è la verità. Loro sono riusciti a fare maggior intensità con la palla e senza. Si fosse giocato alle 19 avremmo vinto? Non lo so, ma sarebbe stato diverso. Se il clima è quello che va bene per tutti, come in Uruguay-Inghilterra, dove c'erano 14 gradi, si vede una partita diversa. Un errore commesso? Solo il gol, poi loro non hanno più tirato in porta. Noi, invece, abbiamo tirato con Balotelli, abbiamo avuto due palle in profondità che ha preso il portiere... È andata così: loro hanno fatto meglio di noi. Due risultati su tre contro l'Uruguay? Dobbiamo dimenticare questa partita, cercare di vedere cosa non abbiamo fatto bene, riposare, recuperare e affrontare l'Uruguay come una finale: se vogliamo passare agli ottavi, dovremo giocare con il cuore e dare tutto. Possiamo farcela, passerà quella che avrà più voglia. Avere anche il pareggio a disposizione è un vantaggio"


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Brasile 2014
Altre notizie
App Store Play Store Windows Phone Store
 
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
23 gennaio 2002, muore Vittorio Mero in un incidente stradale Il 23 gennaio 2002 muore Vittorio Mero in un incidente stradale. Era difensore del Brescia, tra i più amati dalla tifoseria lombarda....
TMW RADIO - I Collovoti: "Sousa ha battuto Allegri, bene Gagliardini" Top Kalinic: non solo perché ha bruciato Buffon, è stato l'incubo per la “BBC”, c'è da chiedersi se è il caso di lasciarlo...
TMW RADIO - Dini: "Clausola rescissoria non prevista nel nostro ordinamento" La clausola rescissoria “In Italia non esiste, è un istituto che non è disciplinato, la si chiama impropriamente rescissoria,...
La Fiorentina fa tornare la Juve tra i comuni mortali nella serata di Antognoni. Giancarlo a Firenze come Maradona a Napoli Non è stata, non è e non sarà mai una partita come tutte le altre. Per Firenze, non c'è niente da fare, la partita contro la Juventus...
NESTI Channel (carlonesti.it) - Il nuovo logo della Juve vuole esprimere "coraggio". Confermo: ci vuole un bel "coraggio" nel tradire la storia così... In questo spazio, riassumo tutte le mie opinioni sulla stagione calcistica 2016-2017, in ordine decrescente, dalla più recente alla...
L'altra metà di ...Mariano Izco Emanuela Zappalà, compagna del centrocampista argentino del Chievo Mariano Izco, è stata ospite della trasmissione di...
FANTACALCIO, IL RESOCONTO DELLA 21^ GIORNATA Si è conclusa la ventunesima giornata di seria A, andiamo ad analizzare dal punto di vista fantacalcistico chi sono state, le conferme, le delusioni e...
Mondiale a quarantotto squadre, bravo Infantino. Chi gà i schei gà vinto, il denaro muove il mondo La decisione del Presidente Infantino, condivisa dalla Fifa, di portare il Mondiale di Calcio da trentadue a quarantotto squadre a...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 23 gennaio 2017

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi lunedì 23 gennaio 2017.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.