HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
TMW Magazine
SONDAGGIO
Grandi bomber in Italia: chi la spunterà come capocannoniere?
  Vincerà Dzeko, è il centravanti più in forma della Serie A
  La spunterà ancora Higuain, è il goleador della squadra più forte
  Il trono tornerà ad un italiano, la rivelazione Belotti
  La sorpresa sarà totale: vincerà il falso nove Mertens
  Il titolo tornerà ad Icardi, già re dei bomber nel 2015

TMW Mob
Calcio2000

Atalanta, Monachello: "Ho 3 anni di contratto spero di diventare un punto fermo"

25.12.2015 15.06 di Chiara Biondini  Twitter:    articolo letto 9485 volte
© foto di Federico De Luca

Calcio2000 questo mese ha incontrato Gaetano Monachello, 21enne attaccante dell'Atalanta e dell'Under 21 con una storia davvero particolare... vi regaliamo questa antepirma su TMW per questo giorno di Natale.

"Con l'Atalanta è stata una trattativa estenuante, ormai avevo quasi perso le speranze. È durata quasi due mesi, ogni giorno c'era una complicazione, un documento che mancava o qualcos'altro che impediva la conclusione dell'affare. Quando mi hanno dato la notizia ero felicissimo, anche perché sapevo che l'Atalanta è una società molto attenta ai giovani e per me questa è un'occasione da sfruttare".

Anche se davanti ti sei ritrovato gente come Denis e Pinilla?
"Quando mi hanno acquistato, sapevo di essere la terza punta, ma già allenarmi con giocatori di questa classe ed esperienza è un sogno che si realizza. Per me l'attacco dell'Atalanta è di altissimo livello: Denis e Pinilla sono due grandi centravanti, ma poi c'è anche gente come Papu Gomez e Moralez, e tanti altri, da cui puoi imparare ogni giorno qualcosa. Poi mi danno tanti consigli, mi dicono quali movimenti fare, cosa fare in determinate situazioni. È vero, lo spazio è quello che è, ma sto crescendo e me lo sto ritagliando in Under 21, che per me è qualcosa di eccezionale, perché siamo convocati in 24 di solito, su una lista di 50, e già essere dentro è un orgoglio. Figuriamoci quando gioco".

Se qualche tempo fa ti avessero detto: "Sarai convocato in Under 21 e segnerai una doppietta"?
"Non ci avrei creduto, sono onesto. Non ti nascondo che ho passato momenti difficili, ho versato anche qualche lacrima, a volte ho pensato di aver perso tutto, ma alla fine ho sempre lavorato duro per riconquistare quello che avevo perso. Mi son sempre detto: "Forse ho sbagliato, ma ormai è inutile starci a pensare, vediamo come uscirne". E alla fine ce l'ho fatta".

E adesso consiglieresti l'esperienza all'estero ad un giovane come te che non trova spazio da noi?
"Sì, ma solo se ha... gli attributi. Ci vuole carattere e tanta forza di volontà, perché a volte attraversi periodi davvero difficili, sei sfiduciato, sei solo e hai paura di non farcela. In quei momenti se non sei forte, rischi di mollare definitivamente".

E ora probabilmente te la godi anche di più...
"È vero, la sensazione è proprio quella, sono orgoglioso di essere arrivato qui dopo tutto quello che ho passato e quando ho un'occasione, cerco di sfruttarla al meglio".

Per un "emigrante" come te, vestire l'azzurro è qualcosa di speciale?
"Assolutamente sì, perché quando sei lontano dall'Italia, ti manca e apprezzi di più il tuo paese. Poterlo rappresentare non ha prezzo, soprattutto perché ormai credevo di non riuscire più a rientrare nel giro".

E invece eccoti qua, all'Atalanta e in Under 21, entrambe protagoniste di una grande partenza, tra l'altro...
"Vero. Devo essere sincero, quella dell'Atalanta mi ha stupito, perché non credevo potessimo iniziare così bene. Però a Bergamo c'è un grande ambiente, i tifosi sono molto passionali, la squadra è forte e abbiamo un mister molto preparato e che ci fa giocare bene. Quello dell'Under 21, invece, sapevo già che era un grande gruppo, ci sono giocatori eccezionali come Romagnoli e Rugani, che mi hanno davvero impressionato, ma anche Bernardeschi, Mandragora, Cataldi e tutti gli altri sono molto, molto forti".

Che obiettivo ti sei posto ad inizio stagione?
"Quello di far parte di questo gruppo e ritagliarmi spazio nell'Atalanta e nell'Under 21. Per ora sono soddisfatto e spero di riuscire a fare ogni giorno meglio. Ho 3 anni di contratto con l'Atalanta e spero di diventare un punto fermo di questa squadra per ripagare la fiducia che mi hanno dimostrato".

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Calcio2000
Altre notizie
Telegram
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
24 febbraio 1963, Mazzola firma la rete più veloce del derby della Madonnina Il derby della Madonnina del 24 febbraio 1963 fa registrare un record tutt'ora imbattuto, ossia quello del gol più veloce mai realizzato...
TMW RADIO - I Collovoti: "Bacca distante, bellissimo il gol di Paredes" Top Deulofeu:Una delle belle notizie di questa giornata è il gol di Deulofeu: sulla vittoria di ieri del Milan c'è...
TMW RADIO - Dini: "Addizionali? Decide solo l'arbitro" L'avvocato Giulio Dini, che cura gli interessi tra le tante cose dell'allenatore della Roma, Luciano Spalletti, agente di calciatori...
Il menù per la rinascita del calcio italiano: limite agli stranieri, sviluppo dei settori giovanili e stop al tatticismo esasperato Il nostro calcio, in questo ultimo decennio in particolare modo, ha subito radicali cambiamenti nella costruzione e nella gestione...
NESTI Channel (carlonesti.it) - Stupiti nel vedere tanti nemici di Allegri? Io no. Galeone lo disse: "E' un fiume in piena, e nasconde solo la sua anima" In questo spazio, riassumo tutte le mie opinioni sulla stagione calcistica 2016-2017, in ordine decrescente, dalla più recente alla...
L'altra metà di ...Blerim Dzemaili Lady Dzemaili, Erjona Sulejmani, eletta da GQ Italia quale Wag più attraente d'Europa, è intervenuta ai microfoni di TMW Radio...
Fantacalcio, Probabili Formazioni con Indici di Schierabilità & Percentuale voto panchina 26^ Giornata--IN AGGIORNAMENTO-- AGGIORNATO 24-02-2017  ORE 18:16 Tra parentesi troverete gli indici di schierabilità e la percentuale voto panchina, che vi aiuterà nel capire chi potrà...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 24 febbraio 2017

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi venerdì 24 febbraio 2017.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.