HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
-10 alla fine del mercato: da chi aspettarsi il grande colpo?
  Atalanta
  Bologna
  Cagliari
  Chievo Verona
  Crotone
  Empoli
  Fiorentina
  Genoa
  Inter
  Juventus
  Lazio
  Milan
  Napoli
  Palermo
  Pescara
  Roma
  Sampdoria
  Sassuolo
  Torino
  Udinese

TMW Mob
Calcio2000

Darmian: "Al Toro anni intensi. United? Con club così dubbi inesistenti"

14.07.2016 12.27 di Chiara Biondini  Twitter:    articolo letto 17484 volte
Fonte: Di Francesca Ceciarini per Calcio2000
© foto di Francesca Ceciarini

Il difensore del Manchester United, Matteo Darmian, che in Serie A ha vestito le maglie di Milan, Palermo e Torino, ha parlato in una lunga intervista rilasciata ai microfoni del bimestrale Calcio2000.

"Penso che non sia mai facile cambiare paese, campionato, cultura calcistica e non. Devo essere sincerò, però, dal primo giorno sia lo staff che i compagni mi hanno fatto sentire parte del gruppo ed è stato molto importante per me perché mi ha aiutato ad essere più tranquillo e a calarmi fin da subito in questa realtà nuova".

"Van Gaal e Ryan Giggs? Entrambi mi hanno aiutato moltissimo in questa esperienza. Ryan qua è una leggenda, per tutto quello che ha dato a questa maglia, a questo club, ed è tutt'ora visto come tale. È vero che lo vedo ogni giorno in allenamento, ma fa sempre un certo effetto perché è stato un gran giocatore ed è anche una grande persona. Non mi ha dato nessun consiglio in particolare, ma magari quando c'è bisogno ti aiuta sempre, anche con una parola o una pacca sulla spalla, che fa sempre piacere".

"Tutte le scelte che ho preso durante la mia breve carriera sono state ponderate, non rinnego assolutamente nulla, già negli anni prima ero andato in prestito prima al Padova e poi al Palermo, perché con la società avevamo deciso che avevo bisogno di giocare. Il primo anno a Palermo mi sono trovato molto bene, il secondo c'era da decidere la comproprietà. Non ero deluso anche perché sapevo che comunque avendo l'opportunità di giocare avrei potuto mettere in mostra le mie qualità. Poi è arrivata la proposta del Torino ed è iniziata una bellissima avventura che è durata quattro anni, che sono stati molto intensi e belli. Probabilmente quella è stata la svolta della mia carriera perché fin dal primo giorno ho sentito la fiducia di tutti, e quando dico tutti intendo tutti, dal presidente, al mister, al direttore sportivo ma non solo, mi riferisco anche alla piazza, ai tifosi ma soprattutto ai miei compagni. Questo ha fatto sì che potessi giocare con più continuità e abbiamo ottenuto poi grandi risultati. Il primo anno siamo stati promossi in Serie A, ed era l'obiettivo minimo per il Toro perché arrivava da alcuni anni non bellissimi, e siamo riusciti a centrarlo. Il primo anno in A siamo riusciti a salvarci e dopo è stato un crescendo, culminato con l'esperienza in Europa League".

"Manchester United? E' stata una trattativa abbastanza veloce e si è conclusa rapidamente, quando c'è l'interesse di un club così prestigioso i dubbi sono pressoché inesistenti".

Matteo Darmian, terzino del Manchester United e della nazionale italiana posa di fronte all'entrata dell'AON Training Complex a Carrington, Manchester, UK ? Francesca Ceciarini
 
© foto di Francesca Ceciarini
ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Calcio2000
Altre notizie
App Store Play Store Windows Phone Store
 
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
23 gennaio 2002, muore Vittorio Mero in un incidente stradale Il 23 gennaio 2002 muore Vittorio Mero in un incidente stradale. Era difensore del Brescia, tra i più amati dalla tifoseria lombarda....
TMW RADIO - I Collovoti: "Chiesa da 8. Bene i giovanissimi di Gasp" Top Federico Chiesa: seconda vittoria consecutiva per questa Fiorentina, che lancia definitivamente questo giovane...
TMW RADIO - Dini: "Clausola rescissoria non prevista nel nostro ordinamento" La clausola rescissoria “In Italia non esiste, è un istituto che non è disciplinato, la si chiama impropriamente rescissoria,...
La Fiorentina fa tornare la Juve tra i comuni mortali nella serata di Antognoni. Giancarlo a Firenze come Maradona a Napoli Non è stata, non è e non sarà mai una partita come tutte le altre. Per Firenze, non c'è niente da fare, la partita contro la Juventus...
NESTI Channel (carlonesti.it) - Il nuovo logo della Juve vuole esprimere "coraggio". Confermo: ci vuole un bel "coraggio" nel tradire la storia così... In questo spazio, riassumo tutte le mie opinioni sulla stagione calcistica 2016-2017, in ordine decrescente, dalla più recente alla...
L'altra metà di ...Mariano Izco Emanuela Zappalà, compagna del centrocampista argentino del Chievo Mariano Izco, è stata ospite della trasmissione di...
FANTACALCIO, DEULOFEU AL MILAN: cosa cambia fantacalcisticamente Nome: Gerard Deulofeu Ruolo: Attaccante Presenze stagione 2016/17: 11 Gol stagione 2016/17: 0 Assist stagione 2016/17:...
Mondiale a quarantotto squadre, bravo Infantino. Chi gà i schei gà vinto, il denaro muove il mondo La decisione del Presidente Infantino, condivisa dalla Fifa, di portare il Mondiale di Calcio da trentadue a quarantotto squadre a...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 23 gennaio 2017

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi lunedì 23 gennaio 2017.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.