HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da Tuttomercatoweb.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Bomber d'Italia: chi sarà il re dei cannonieri 2016/17?
  Pavoletti
  Berardi
  Higuain
  Dybala
  Callejon
  Milik
  Dzeko
  Icardi
  Bacca
  Kalinic
  Borriello
  Immobile
  Muriel

TMW Mob
Calcio2000

Fiorentina, Gilardino: "Sono tornato qui perché mi sento a casa"

Il nuovo numero di Calcio2000 ti aspetta in edicola dal 15 di questo mese con l'intervista esclusiva a Gilardino, Pepe e tanti altri
13.04.2015 09.28 di Chiara Biondini  Twitter:   articolo letto 6572 volte
Fonte: Il nuovo numero di Calcio2000 ti aspetta in edicola dal 15 di questo mese

Dalla Cina è tornato nel Belpaese dopo meno di sei mesi. Non che l'Oriente fosse brutto, ma la vacanza dal calcio che conta era finita e di tempo, per tornare ai massimi livelli, ce n'era in abbondanza. Alberto Gilardino parla di questo e tanto altro nella lunga intervista esclusiva rilasciata ai microfoni di Calcio2000 , che uscirà in edicola il 15 aprile.
Di seguito una breve anticipazione: "Finché mi reggono le gambe continuerò a giocare – mette subito in chiaro il Gila – La passione è sempre la stessa di quando ho iniziato e ho intenzione di segnare tanti gol prima di appendere le scarpette".

Già tre anni fa a Firenze, qualcuno insinuò che la luce nei suoi occhi di bomber si era spenta, ma non ha ancora smesso di fare gol, allora la bolletta l'aveva pagata?
"Quegli ultimi mesi con la maglia viola nel 2011 erano stati molto difficili. Tra infortuni e il gol che non arrivava, decisi di cambiare. C'era aria di cambiamento, un vero e proprio cambio generazionale. Mi dispiacque lasciare la squadra a metà stagione ma non potevamo andare avanti. La battuta della luce? Conoscevo il mio valore e lo conosceva anche la gente. Non mi ha pesato, alla fine mi sembra di aver continuato a segnare come sempre e in qualsiasi squadra".

Adesso è tornato a Firenze su espressa richiesta di Andrea Della Valle, la lampadina è sempre accesa?
"Direi di sì. Sono molto felice di essere tornato a Firenze, era quello che volevo, appena ho saputo che il patron aveva intenzione di richiamarmi ho fatto di tutto per tornare. Qui sono sempre stato bene. In viola ho toccato il top, segnando gol importanti ed esultando con i tifosi. Sono contento anche perché mi ha voluto lo staff tecnico, sono qui per continuare dove ci eravamo lasciati, con il violino in mano sotto la curva".

Se la Fiorentina tra qualche anno le offrisse di restare a Firenze anche dopo aver lasciato il calcio giocato, rifiuterebbe per tornare a casa oppure ci farebbe un pensierino?
"Sono tornato qui perché mi sento a casa. La mia famiglia è contenta e abbiamo tanti amici in città. Nel calcio non si sa mai, però mi piacerebbe costruirmi una futura professione in viola. Starà a me essere bravo a crearmi delle opportunità, ma adesso non ci penso, adesso penso al campo".

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Calcio2000
Altre notizie
App Store Play Store Windows Phone Store
 
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
TMW RADIO - I Collovoti: "Icardi un trascinatore, Milik un affare, Juve molle" Top Icardi: In questa giornata le emozioni non sono mancate, partiamo dal Derby d'Italia, era dal 2010 che l'Inter non batteva...
Sassuolo, esempio per tutto il movimento, mentre l'Inter crolla ancora. Sopravvalutata, mal gestita e presuntuosa: meglio pensare agli eroi paralimpici Facciamo un rapido resoconto europeo dopo la settimana di Coppe. Partiamo dall'alto: Juventus non brillantissima ma anche un...
NESTI-pensiero "live" - Mou: "Un giorno spacchero' la faccia a Wenger!". Dove sono quelli, che mi contestavano la priorita' umana di Ranieri su Mou? In questo spazio, riassumo tutte le mie opinioni sulla stagione calcistica 2016-2017, in ordine decrescente, dalla più recente...
L'altra met� di ...Kevin Lasagna Arianna Malacarne compagna dell'attaccante del Carpi Kevin Lasagna è intervenuta ai microfoni di TMW Radio nella rubrica...
 Un talento al giorno , Renzo Fucile: la garra argentina prende forma Chi ha familiarità con il calcio argentino, conoscerà certamente Renzo Fucile, giovane centrocampista o difensore...
Torniamo con la nostra Rubrica per far chiarezza sugli Infortuni avvenuti durante l'ultima giornata di campionato e chiarire anche i tempi di...
24 settembre 1946, nasce il Calcio Catania Il 24 settembre 1946 dalla fusione fra Virtus Catania e la Catanese Elefante nasce il Club Calcio Catania. Viene designato come...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi  25 settembre 2016

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 25 settembre 2016.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.