HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da Tuttomercatoweb.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Juventus agli ottavi: ora può arrivare fino in fondo in Europa?
  Sì, la squadra ha le possibilità di tornare a giocarsi la Champions
  No, è presto per fare certi giudizi e servirà un mercato invernale importante
  Sì, col rientro progressivo degli infortunati la squadra è da titolo
  No, troppa la differenza con le big spagnole, inglesi e tedesche

TMW Mob
Calcio2000

Pescara, Caprari: "A Roma Luis Enrique non voleva lasciarmi"

IL NUMERO 225 DI CALCIO2000 E' in EDICOLA Prossimo numero uscita 10 Gennaio
10.11.2016 12.29 di Chiara Biondini  Twitter:   articolo letto 16958 volte
Fonte: IL NUMERO 225 DI CALCIO2000 E' in EDICOLA Prossimo numero uscita 10 Gennaio
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

L'attaccante Gianluca Caprari è diventato grande a Pescara, ma ha ancora tanto da fare in Abruzzo, prima di trasferirsi a Milano. Calcio2000 lo ha incontrato per parlare con lui del suo percorso professionale.

Parliamo del Pescara... Nel gennaio del 2012, lasci Roma e vai da Zeman...
"Non è stata una decisione facile. A Roma c'era Luis Enrique che non voleva lasciarmi andare. Mi continuava a ripetere che avrei avuto il mio spazio ma, a 18 anni, io avevo voglia di essere protagonista e, poi, c'era un grande come Zeman che mi voleva a tutti i costi. Così, insieme al mio procuratore, alla fine ho accettato".

"Zeman? Guarda, al mio primo giorno al Pescara avevo 40 di febbre... Mi ha visto negli spogliatoio messo male e mi ha detto: 'Vai a casa'... Queste sono state le sue prime parole...Esternamente poteva sembrare un tipo duro o chiuso ma, con noi, rideva e scherzava. Faceva delle smorfie pazzesche, un grande personaggio e, ovviamente, un grande allenatore".

Bene con il Pescara, ma poi ritorni ancora alla Roma....
"Non è stata una decisione felice. Pensavo di essere pronto, che fosse arrivato il mio tempo ma trovare spazio a Roma è difficile...".

Per fortuna, dopo soli sei mesi, sei nuovamente a Pescara...
"Ci ho messo un po' ad affermarmi. Ci sono stati dei fischi anche per me ma poi, con il passare del tempo, sono cresciuto e le cose sono andate sempre meglio".

Merito anche di Oddo?
"Senza dubbio. Lui mi ha dato subito tanta fiducia, mi ha fatto giocare con continuità, mi ha fatto sentire importante e sono riuscito a ripagarlo nel migliore dei modi. Era il minimo che potessi fare...".

Grazie al Pescara, lo scorso luglio, hai firmato con l'Inter. Ci racconti come è andata? Si dice che ci fossero altre squadre...
"È vero, Juve e Napoli mi hanno seguito. Con la Juve sembrava tutto fatto ma poi è saltato l'accordo. L'Inter mi ha voluto fortemente e, quando ho saputo della possibilità di andare a giocare in un club come quello nerazzurro, non ci ho pensato due volte. Mi sono sempre piaciute le grandi sfide. Anche con il Pescara è stata dura. All'inizio c'erano fischi per me, ora è diverso, quindi ben venga la nuova sfida con l'Inter anche se adesso voglio far bene con la squadra che mi ha fatto crescere, ossia il Pescara".

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Calcio2000
Altre notizie
App Store Play Store Windows Phone Store
 
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
TMW RADIO - I Collovoti: "Wallace superficiale, Mandzukic l'alfiere, 3 a Lulic" Fulvio Collovati, opinionista, ex calciatore di Milan e Inter, ha parlato oggi a TMW Radio per dare i suoi voti all'ultima...
La Juve si riaccende, ritrova lo spirito e spegne l'Atalanta, anche se non potrà mai essere il Leicester italiano, rimane...
Il Milan e il closing, ci siamo. Da Tassotti a Lentini, le mie esperienze con Berlusconi Sembra quasi impossibile ma ormai, a un passo dal cosiddetto closing, Berlusconi è sul punto di lasciare il Milan. La...
In questo spazio, riassumo tutte le mie opinioni sulla stagione calcistica 2016-2017, in ordine decrescente, dalla più recente...
L'altra met� di ...Fabio Cannavaro Daniela Arenoso, moglie di Fabio Cannavaro, attuale tecnico del Tianjin Quanjian, ex giocatore di Juve, Napoli e Inter,...
 Un talento al giorno , Jow Worall: il classico  terzinaccio  all'inglese A Nottingham Forest di campioni ne hanno visti e parecchio: il talento sembra svilupparsi naturalmente per i Reds, che nella...
FANTACALCIO, IL RESOCONTO DELLA 15^ GIORNATA Si è conclusa la quindicesima giornata di seria A, andiamo ad analizzare dal punto di vista fantacalcistico chi sono state, le conferme, le...
Il 6 dicembre 1978 il Milan perde 3-0 dal Manchester City nella partita di ritorno degli ottavi di finale di Coppa Uefa e viene...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi  06 dicembre 2016

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 06 dicembre 2016.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.