HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Gagliardini-Inter, è il nome giusto per completare la squadra di Pioli?
  Sì, al centrocampo nerazzurro servono qualità come le sue
  No, non è ha il physique du role per giocare all'Inter
  Sì, pescare tra i migliori giovani italiani è la via giusta
  No, il prezzo chiesto dall'Atalanta è assolutamente fuori mercato
  La Juve alla fine avrà la meglio

TMW Mob
Calcio2000

Rosseti: "Juve? Il campo l'avrei visto poco, alla mia età bisogna giocare"

10.11.2016 16.21 di Chiara Biondini  Twitter:    articolo letto 15841 volte
© foto di Francesco Di Leonforte/TuttoCesena.it

Lorenzo Rosseti, bomber classe '94 di proprietà della Juve, questa stagione in prestito al Lugano, in un'intervista ai microfoni del bimestrale Calcio2000 ha raccontato la sua scelta di andara all'estero, come tanti altri giocatori italiani.

"Perché il Lugano? Perché avevo bisogno di testarmi ad alti livelli e di farlo con continuità...Qui puntano sui giovani, l'età media di tutte le squadre è molto più bassa rispetto all'Italia e il livello del campionato è più alto di quanto non si creda. Ci sono tanti ottimi giocatori, non a caso durante le partite le tribune sono piene di osservatori, in particolare la Super League è molto seguita dagli addetti ai lavori della Germania. Anche questo mi ha convinto. All'inizio ero titubante... poi invece ho parlato con la Juve e con il mio procuratore e ho realizzato che era un'opportunità importante...Allenarsi con quei campioni sarebbe stato molto bello, ma il campo l'avrei visto poco e io credo che uno della mia età debba soprattutto giocare. Solo così puoi crescere. Higuain è uno dei miei attaccanti preferiti, e vedere Dybala da vicino è impressionante, poter strappare qualche segreto sarebbe stato un sogno, ma l'esperienza non te la fai negli allenamenti".

"Offerte? Sì, ne avevo anche in Italia, alcune anche interessanti, in particolare dalla Serie B, ma visto come erano andate le ultime stagioni, ho preferito venire a Lugano. In Italia si ha poca fiducia nei giovani, la tensione è sempre altissima e non ci è concesso sbagliare".

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Calcio2000
Altre notizie
App Store Play Store Windows Phone Store
 
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
TMW RADIO - I Collovoti: "Niang indisponente, Banega non ha convinto" Fulvio Collovati, campione del Mondo dell'82 ai microfoni di TMW Radio ha dato i suoi voti all'ultima giornata di campionato. Top Szczęsny...
TMW RADIO - Dini: "Fatturato portoghese e tedesco i più cresciuti negli ultimi 10 anni" L'avvocato Giulio Dini, che cura gli interessi tra le tante cose dell'allenatore della Roma, Luciano Spalletti,agente di calciatori...
La Fiorentina fa tornare la Juve tra i comuni mortali nella serata di Antognoni. Giancarlo a Firenze come Maradona a Napoli Non è stata, non è e non sarà mai una partita come tutte le altre. Per Firenze, non c'è niente da fare, la partita contro la Juventus...
NESTI Channel (carlonesti.it) - Portare a 48 squadre i Mondiali, in un calcio già sovradimensionato, è come riempire un obeso di cioccolato per guarirlo In questo spazio, riassumo tutte le mie opinioni sulla stagione calcistica 2016-2017, in ordine decrescente, dalla più recente alla...
L'altra metà di ...Emanuele Giaccherini Per la rubrica L'altra metà di... in onda su TMW Radio, Barbara Carere ha intervistato, Dania Gazzani, moglie...
FANTACALCIO, IL RESOCONTO DELLA 20^ GIORNATA Si è conclusa la diciannovesima giornata di seria A, andiamo ad analizzare dal punto di vista fantacalcistico chi sono state, le conferme, le delusioni...
Mondiale a quarantotto squadre, bravo Infantino. Chi gà i schei gà vinto, il denaro muove il mondo La decisione del Presidente Infantino, condivisa dalla Fifa, di portare il Mondiale di Calcio da trentadue a quarantotto squadre a...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 17 gennaio 2017

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi martedì 17 gennaio 2017.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.