HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da Tuttomercatoweb.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Bomber d'Italia: chi sarà il re dei cannonieri 2016/17?
  Pavoletti
  Berardi
  Higuain
  Dybala
  Callejon
  Milik
  Dzeko
  Icardi
  Bacca
  Kalinic
  Borriello
  Immobile
  Muriel

TMW Mob
Colpi d'Ala

Candreva è un treno, Giaccherini giganteggia. Un'Italia umile, orgogliosa e ben preparata mentre Lukaku sembra Egidio Calloni

Nato a Roma, ha vestito le maglie di Parma, Fiorentina, Lecce, Perugia, Reggiana, Roma e Nazionale italiana. Ha vinto una Coppa Italia con la Roma e una Coppa delle Coppe, una Coppa UEFA, una Supercoppa UEFA e una Coppa Italia, tutte col Parma.
16.06.2016 00.00 di Alberto Di Chiara  articolo letto 18693 volte
Fonte: Europei,Alberto Di Chiara,Colpi d'Ala,Parma,Fiorentina,Juventus,Arsenal,Atalanta,Bologna,Inter,Lazio

Buona la prima, è proprio il caso di dirlo. Contro lo scetticismo generale, Conte riesce a plasmare la "sua" squadra e a renderla compatta e cinica al punto giusto. Contro un Belgio per niente incisivo e con poca personalità, gli uomini di Conte hanno tirato fuori il loro meglio. Giganteggia, nonostante l'altezza, un super Giaccherini, autore di un gol da antologia. Candreva sulla destra va come un treno, accompagnato dagli inserimenti puntuali di un ottimo Parolo. In mancanza di un vero regista, ecco che ci pensa Bonucci, il quale pesca con lanci da vero fuoriclasse alla Beckenbauer gli inserimenti soprattutto dell'ex bianconero e cesenate. Difesa compatta che concede poche distrazioni, tanta corsa a centrocampo accompagnata dal sacrificio degli attaccanti. Meglio forse Immobile nella ripresa che Eder. Pellè si comporta da centravanti all'antica sacrificandosi molto e realizzando un gol a tempo scaduto, non facile, come potrebbe sembrare ai più, con coordinazione e lucidità. De Sciglio più ordinato di Darmian sulla sinistra: nel complesso un'Italia umile, orgogliosa e ben preparata fisicamente.

La mossa di piazzare due esterni molto larghi in combinazione con gli inserimenti appena più interni di Parolo e Giaccherini, hanno messo in difficoltà un Belgio deludente con un attaccante come Lukaku enormemente sopravvalutato. Un giocatore tecnicamente povero, incapace di tenere un pallone e sprecone nall'unica occasione nitida che il Belgio ha avuto. Sembra la brutta copia di Egidio Calloni (Ciccio Graziani docet), attaccante di razza degli anni settanta: grande fisicità ma poca tecnica. Con tutto il rispetto per l'ex attaccante italiano. Ma anche la difesa belga non può farsi sorprendere da un lancio di 60 metri con la difesa schierata.

Siamo di fronte ad un Europeo dove lo spirito di squadra sembra essere l'elemento decisivo per raggiungere obiettivi importanti. Ora, dopo la prima, è il momento delle conferme e paradossalmente diventa il momento più difficile. Alla prima tutti si aspettavano una Italietta, ora che si è dimostrato il contrario potrebbe pesare un po' di responsabilità in più. Ma Conte questo lo sa. Quindi a modo suo dovrà ricaricare le pile agli azzurri e ridare motivazioni e fiducia per riconfermare l'ottimo esordio. Nelle interviste a fine partita il Ct ha fatto bene a ricordare che anche la Nazionale di Prandelli aveva esordito a suo tempo con un secco 1-0 contro gli inglesi e sappiamo tutti poi come è finita. Quindi occhio alla penna. Il mercato intanto è un po alla finestra. O meglio chi può permetterselo già ha fatto passi importanti, chi invece non può fare passi azzardati, aspetta i saldi di fine Europeo. Ed in Italia, a parte la Juventus, gli altri stanno tutti a guardare.

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Colpi d'Ala
Altre notizie
App Store Play Store Windows Phone Store
 
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
TMW RADIO - I Collovoti: "Icardi un trascinatore, Milik un affare, Juve molle" Top Icardi: In questa giornata le emozioni non sono mancate, partiamo dal Derby d'Italia, era dal 2010 che l'Inter non batteva...
Sassuolo, esempio per tutto il movimento, mentre l'Inter crolla ancora. Sopravvalutata, mal gestita e presuntuosa: meglio pensare agli eroi paralimpici Facciamo un rapido resoconto europeo dopo la settimana di Coppe. Partiamo dall'alto: Juventus non brillantissima ma anche un...
NESTI-pensiero "live" - Mou: "Un giorno spacchero' la faccia a Wenger!". Dove sono quelli, che mi contestavano la priorita' umana di Ranieri su Mou? In questo spazio, riassumo tutte le mie opinioni sulla stagione calcistica 2016-2017, in ordine decrescente, dalla più recente...
L'altra met� di ...Kevin Lasagna Arianna Malacarne compagna dell'attaccante del Carpi Kevin Lasagna è intervenuta ai microfoni di TMW Radio nella rubrica...
 Un talento al giorno , Alex Kral: il nuovo Matic viene da Praga I capelli ci sono, il talento anche. Alex Kral è uno dei prodotti più interessanti del settore giovanile dello Slavia Praga....
Torniamo con la nostra Rubrica per far chiarezza sugli Infortuni avvenuti durante l'ultima giornata di campionato e chiarire anche i tempi di...
25 settembre 2005, Paolo Maldini diventa il primatista di presenze in Serie A Il 25 settembre 2005 Paolo Maldini diventa ufficialmente il giocatore con più presenze in Serie A. La bandiera del Milan...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi  25 settembre 2016

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 25 settembre 2016.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.