HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da Tuttomercatoweb.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Bomber d'Italia: chi sarà il re dei cannonieri 2016/17?
  Pavoletti
  Berardi
  Higuain
  Dybala
  Callejon
  Milik
  Dzeko
  Icardi
  Bacca
  Kalinic
  Borriello
  Immobile
  Muriel

TMW Mob
Colpi d'Ala

Claudio Ranieri, il "vecchio" che va sempre di moda e non è mai complicato. Il calcio non è matematica, ma fantasia

Nato a Roma, ha vestito le maglie di Parma, Fiorentina, Lecce, Perugia, Reggiana, Roma e Nazionale italiana. Ha vinto una Coppa Italia con la Roma e una Coppa delle Coppe, una Coppa UEFA, una Supercoppa UEFA e una Coppa Italia, tutte col Parma.
11.02.2016 00.00 di Alberto Di Chiara  articolo letto 24374 volte

In questi giorni, oltre che di Juve-Napoli, non si fa altro che parlare della favola del Leicester di Claudio Ranieri. Quando molte società cercano l'allenatore, diciamo così, innovativo, con nuove formule tattiche e alambiccosi concetti pseudo calcistici, con il taccuino sempre in mano per appuntarsi presunte strategie tattiche o nuove formule da applicare, ecco spuntare Ranieri, allenatore tradizionale che mette in riga tutti e fa capire che il calcio è molto più semplice di quello che si vuole lasciare intendere.

Basta complicarsi la vita. Un allenatore deve di base infondere tranquillità, sicurezza, mentalità vincente, rispetto e saper organizzare un gioco che ben si adatti alle caratteristiche dei giocatori che ha a disposizione. Tutto lì. Basta con la ricerca di finti maghi e stregoni, che paventano vincoli tattici esasperati. La missione di un tecnico deve essere soprattutto quella di creare un feeling con lo spogliatoio tale da creare un gruppo coeso, senza trascurare una buona preparazione fisica. Questa è la base, certo poi sono le vittorie in campo che portano sicurezza e consapevolezza dei propri mezzi, ma basta esasperazioni o presunte innovazioni tattiche.

Sacchi è riuscito ad arrivare ad una finale di Coppa del Mondo nel momento in cui sono saltate, per espulsioni, tutte le regole tattiche da lui dettate fino a quel momento, facendo venir fuori involontariamente tutta quella rabbia agonistica e quell'estro rimasti palesemente ingabbiati in formule matematiche scritte su fogli bianchi. Forse non se ne è reso conto neanche lui come si sia trovato ad affrontare il Brasile nel 1994. Una certa disciplina tattica è necessaria, ma non esageriamo. Il calcio non è matematica. Il calcio è fantasia, intuizione, forza fisica, estro e genialità. Le innovazioni nel calcio le intendo solo con l'introduzione della tecnologia in campo per vedere se una palla è entrata oppure no, per limitare errori grossolani di valutazione e quindi migliorare e rendere più credibile il calcio giocato.

Questo intendo per innovazione. Un allenatore nel calcio, come lo intende Mazzone ma anche mio fratello Stefano, deve essere come un sarto, capace di saper creare un vestito a seconda del cliente che ha sotto mano. Se sai fare solo una taglia, sei un allenatore limitato. Quando dai le giuste motivazioni, quando ti fai rispettare e stimare dai tuoi giocatori, ecco che si possono creare favole come il Leicester di Ranieri. Claudio, con quello che sta facendo, ha ridato credibilità a quella categoria di "allenatori veri" che insegnano un calcio reale, pratico, non teorico, perché il calcio non si scrive, si gioca... quindi caro Claudio, avanti così: "Yes you can"!

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Colpi d'Ala
Altre notizie
App Store Play Store Windows Phone Store
 
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
TMW RADIO - I Collovoti: "De Sciglio punto debole, Belotti incontenibile" Fulvio Collovati è intervenuto ai microfoni di TMW Radio per dare i suoi personali voti sulla gironata di Serie A appena...
Sassuolo, esempio per tutto il movimento, mentre l'Inter crolla ancora. Sopravvalutata, mal gestita e presuntuosa: meglio pensare agli eroi paralimpici Facciamo un rapido resoconto europeo dopo la settimana di Coppe. Partiamo dall'alto: Juventus non brillantissima ma anche un...
NESTI-pensiero "live" - Ma e' giornalismo, o inganno, titolare una frase di Ilary Blasy su Spalletti di circa 6 mesi fa? In questo spazio, riassumo tutte le mie opinioni sulla stagione calcistica 2016-2017, in ordine decrescente, dalla più recente...
L'altra met� di ...Kevin Lasagna Arianna Malacarne compagna dell'attaccante del Carpi Kevin Lasagna è intervenuta ai microfoni di TMW Radio nella rubrica...
 Un talento al giorno , Takefusa Kubo: Barcellona-Tokyo, andata e ritorno Lo chiamano il Messi del Sol Levante e non solo per il ruolo in campo: Takefusa Kubo è cresciuto con il mito del 10 argentino,...
Ecco a voi la nostra rubrica che vi dir? quali possono essere le sorprese di questo turno e i giocatori pi? o meno in forma! Buona lettura!...
Il 29 settembre 1981 muore a Liverpool Bill Shankly, storico allenatore del Liverpool. Scozzese di nascita, iniziò la sua...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi  29 settembre 2016

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 29 settembre 2016.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.